Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 19 gennaio 2022 | aggiornato alle 15:41 | 81122 articoli in archivio

I Terzieri di Piccini, tre Chianti Classico in omaggio al 60° anniversario del Geografico

Piccini 1882 ha presentato una selezione di tre vini, ognuno proveniente dai territori originari del Gallo Nero: Redda, Gaiole e Castellina. Tre sfumature di Sangiovese per celebrare l'anniversario del brand

di Claudio Zeni
29 settembre 2021 | 10:30

I Terzieri di Piccini, tre Chianti Classico in omaggio al 60° anniversario del Geografico

Piccini 1882 ha presentato una selezione di tre vini, ognuno proveniente dai territori originari del Gallo Nero: Redda, Gaiole e Castellina. Tre sfumature di Sangiovese per celebrare l'anniversario del brand

di Claudio Zeni
29 settembre 2021 | 10:30

Tre vini iconici, rappresentativi di uno dei territori più vocati del Paese: il Chianti Classico. Questi vini esprimono l’immenso patrimonio enologico dei tre storici comuni del Chianti Classico: Radda, Gaiole e Castellina, i “Terzieri” secondo l’antica definizione Medioevale. E per celebrare i 60 anni degli Agricoltori del Chianti Geografico, la famiglia Piccini svela in anteprima l'omonima prestigiosa gamma, un tributo al patrimonio vinicolo dei comuni storici.

Mario Piccini, amministratore delegato di Piccini 1882 e del Geografico I Terzieri di Piccini, tre Chianti Classico in omaggio al 60° anniversario del Geografico

Mario Piccini, amministratore delegato di Piccini 1882 e del Geografico

 

Mario Piccini: «Tre sfumature di Sangiovese per raccontare il territorio originario del Chianti Classico»

«Il nostro territorio è la nostra storia - commenta Mario Piccini, amministratore delegato di Piccini 1882 e del Geografico - e per celebrare un anniversario per noi tanto importante abbiamo deciso di regalare a tutti i wine lovers e agli appassionati tre nuove etichette di Chianti Classico: si tratta di differenti e preziose sfumature di Sangiovese, che si trovano ben distinte ed esclusive nei comuni storici del Chianti Classico, vale a dire Radda, Gaiole e Castellina. È proprio in questi paesi che alla fine del ‘300 nacque la Lega del Chianti, a cui ancora oggi si deve la scelta del Gallo Nero, il simbolo del nostro vino per eccellenza. I Terzieri rappresentano un progetto ambizioso, che vuole raccontare la nostra terra e i secoli di storia che l’hanno resa unica nel panorama vitivinicolo italiano. Da quando Piccini 1882 ha legato la propria storia a quella del Geografico, nel 2018, abbiamo sempre agito con l’obiettivo di valorizzare ancora di più il nostro territorio: questa linea premium nasce quindi per rinsaldare il legame con le antiche terre del Chianti Classico. Un richiamo alla tradizione, in memoria dei tre Terzieri e dei loro rispettivi vitigni».

Tramontano I Terzieri di Piccini, tre Chianti Classico in omaggio al 60° anniversario del Geografico

Tramontano

 

Terziere di Tramontano

Il Terziere di Tramontano è un Chianti Classico Docg, annata 2019, nato dalle uve Sangiovese che crescono sulle colline intorno a Radda in Chianti, a 480 metri sul livello del mare, esposte lungo il versante meridionale. Radda rappresenta l’espressione più chiara e cristallina del Chianti Classico di altura: infatti, i suoli argillosi di questi pendii, arricchiti da un’abbondante componente di alberese, e le particolari condizioni climatiche - con temperature più rigide rispetto agli altri due Terzieri - permettono di produrre un Chianti di estrema eleganza, con una deliziosa influenza minerale, verticale e fresco. Di un colore rubino ammaliante, Tramontano esprime sinuose note fruttate di ribes e lamponi, a cui si uniscono accenni di amarena e tabacco. Il sorso rivela una grande intensità, presto raggiunta da una deliziosa nota sapida. Il finale è lungo e speziato. Il Terziere di Tramontano riposa 12 mesi in botti di Slavonia prima di essere imbottigliato.

Levante I Terzieri di Piccini, tre Chianti Classico in omaggio al 60° anniversario del Geografico

Levante

 

Terziere di Levante

Il Terziere di Levante, Chianti Classico Docg 2019, proviene da Vertine, un delizioso borgo medioevale a 350 metri sul livello del mare arroccato sulle colline che abbracciano Gaiole. Il suolo è di natura argillosa e ricco di galestro, una pietra particolarmente friabile che rilascia nel terreno preziosi elementi minerali che si ritrovano poi nel bicchiere, insieme alle note più squillanti, decise e speziate che rendono inconfondibile il Chianti Classico di Gaiole. Il Levante è infatti un caleidoscopio di odori e sapori che caratterizzano un vino che non si nasconde, ma appaga e seduce con la sua intima dolcezza: di colore rubino brillante, al naso regala profumi di amarena, frutti dibosco, ribes e pepe nero. La trama tannica dona un sapore succoso e intenso, puntellato dalla freschezza del tamarindo e dalle gentili melodie balsamiche. Il Terziere di Levante riposa 12 mesi in botti Allier di tostatura media prima di essere imbottigliato.

Ponente I Terzieri di Piccini, tre Chianti Classico in omaggio al 60° anniversario del Geografico

Ponente

 

Terziere di Ponente

Il Chianti Classico Docg 2019 Terziere di Ponente presenta complesse armonie che devono la loro marcata espressività alle vigne chesorgono lungo il versante sud di Castellina in Chianti, in un terreno ricco di argilla e scheletro. Ponente è un vino caldo, maturo e vigoroso, che sfoggia un’eleganza unica e una grazia sublime nei suoi aromi: un Chianti che si ricorda per la sua eleganza, freschezza e piacevolezza di beva. Di colore rubino con venature porpora, Ponente presenta un bouquet fruttato, impreziosito dalle note di frutti rossi, fragole e lamponi. La solenne acidità floreale che caratterizza il sorso mantiene il palato fresco e asciutto. Un vino seducente che si affina 12 mesi in botti Allier di tostatura media prima di arrivare in bottiglia.

© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali