Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 03 luglio 2022 | aggiornato alle 14:21 | 85910 articoli in archivio

Vino e sociale

Bottino ricco per la Vendemmia Solidale: 91 quintali di Glera per la lotta ai tumori

L'iniziativa, ospitata dall'azienda agricola Manzane di San Pietro di Felletto (Treviso), punta a vinificare e spumantizzare il raccolto il cui ricavato sarà devoluto alla Lega italiana per lotta contro i tumori (Lilt)

 
14 settembre 2021 | 13:22

Bottino ricco per la Vendemmia Solidale: 91 quintali di Glera per la lotta ai tumori

L'iniziativa, ospitata dall'azienda agricola Manzane di San Pietro di Felletto (Treviso), punta a vinificare e spumantizzare il raccolto il cui ricavato sarà devoluto alla Lega italiana per lotta contro i tumori (Lilt)

14 settembre 2021 | 13:22
 

Tra i filari delle colline del Prosecco Superiore, riconosciute come Patrimonio Unesco, si è svolta l’edizione 2021 della Vendemmia Solidale. Epicentro dell'iniziativa è stata l'azienda agricola Manzane di San Pietro di Feletto (Treviso) dove il mattatore della giornata è stato Moreno Morello, inviato del tg satirico di Canale 5 Striscia la Notizia. Presente anche Sammy Basso, che prima ha vendemmiato e poi è salito sul palco per fare da testimonial alla consegna di un premio speciale realizzato da un gruppo di ragazzi diversamente abili.

I protagonisti della Vendemmia Solidale Bottino ricco per la Vendemmia Solidale: 91 quintali di Glera per la lotta ai tumori

I protagonisti della Vendemmia Solidale (Fonte: Facebook)

 

91 quintali di Glera per un Prosecco da beneficienza

«In un’ora e mezza abbiamo raccolto 91 quintali di grappoli di Glera», ha raccontato con soddisfazione il vignaiolo Ernesto Balbinot. Quell’uva seguirà un percorso particolare. Sarà vinificata e spumantizzata separatamente e una parte del ricavato della vendita, nel periodo prenatalizio, delle bottiglie di Prosecco Superiore prodotto, sarà donato alla Lilt, la Lega italiana per la lotta contro i tumori.

 

In particolare, i fondi serviranno a finanziare Akea Rosa, il progetto di riabilitazione di un gruppo di donne operate di tumore al seno grazie alla voga sul Fiume Sile a bordo di Dragon Boat. Grazie ad alcuni studi, infatti, si è scoperto che il movimento ritmico e ciclico della pagaiata non è dannoso come si pensava, ma al contrario è benefico perché rinforza la pompa linfatica e diviene una sorta di linfodrenaggio naturale favorendo la prevenzione del linfedema.

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Algida Dolce Vita

Algida Dolce Vita