Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 03 luglio 2022 | aggiornato alle 12:58 | 85910 articoli in archivio

Lago di Garda

Tenuta La Presa, portabandiera della qualità del Chiaretto

I vini della cantina veronese esprimono le caratteristiche di un territorio che torna alla ribalta dimostrando le sue potenzialità in termini di eleganza e qualità. Alla linea Le Selezioni si affiancano due nuove riserve

 
20 maggio 2022 | 12:27

Tenuta La Presa, portabandiera della qualità del Chiaretto

I vini della cantina veronese esprimono le caratteristiche di un territorio che torna alla ribalta dimostrando le sue potenzialità in termini di eleganza e qualità. Alla linea Le Selezioni si affiancano due nuove riserve

20 maggio 2022 | 12:27
 

Se li confrontiamo da vicino, è facile riconoscerne tratti simili. E forse è per questo che uno vive gli stessi giorni che trent’anni fa significavano la fortuna dell’altro. Stiamo parlando del nuovo slancio vitivinicolo a cui il territorio del lago di Garda ci sta facendo assistere in questi anni. Un fermento e una riqualificazione del tutto simile a quella della zona di Bandol, in Costa Azzurra, altrimenti nota per il conio del proverbiale rosa Provenza antico e dei suoi vini rosati.

Tenuta La Presa, portabandiera della qualità del Chiaretto

Elencare questi tratti simili è semplice: il lago di Garda e il suo territorio stanno rispolverando la loro tradizione di vini rosati, dandogli nuovo slancio e attenzione internazionale; la tecnica di vinificazione è stata reinterpretata rispetto a quella utilizzata per la produzione di rosati poco eleganti che si potrebbero definire “rossi mancati”; la zona è sempre più ambita per il clima caldo ma costantemente ventilato che garantisce la vicinanza al lago e per le attrattive turistiche e sportive che offre. Tutti elementi che hanno dettato il nuovo corso del rosato provenzale iniziato qualche decennio fa e che stanno facendo ora la fortuna del gardesano.

Algida Dolce Vita

Siamo alle pendici del Monte Baldo, il massiccio che divide la Valle dell’Adige dal lago di Garda. Un luogo magico che fa eco ad alcune località dell’entroterra gardesano: Caprino Veronese ad esempio, che beneficia del clima mite del Benaco (altro nome del lago di Garda), dei venti freschi che scendono dalla Val d’Adige e, non ultimo per importanza, del baluardo del Monte Baldo che funge da barriera protettiva avvolgendo in un sensuale abbraccio i vigneti che circondano l’anfiteatro morenico del Garda. Qui il vino rosato più famoso è il Chiaretto di Bardolino, dove Chiaretto è un nome protetto per indicare solo rosati provenienti da questa zona, e Bardolino è il bel paese con porticciolo nautico sulla sponda orientale del lago di Garda.

Tenuta La Presa, portabandiera della qualità del Chiaretto

 

Una terra vocata alla produzione di vini rosati

È Tenuta La Presa, o meglio i suoi vini, a raccontare come sia possibile oggi questo nuovo interesse per vini come Chiaretto di Bardolino, Bardolino Rosso e Lugana. «Abbiamo capito - racconta Fabio Dei Micheli, enologo - che avevamo tutta la qualità necessaria per produrre un vino rosato elegante, fresco e di alta qualità. La nostra zona, infatti, è sempre stata una terra storica per i vini rosati. Ma era necessaria una nuova era. Avevamo molto margine per migliorare, grazie al nostro terroir e alla qualità delle uve. È stato quindi abbastanza logico cercare questo miglioramento su ciò che i nostri cugini francesi avevano già fatto con i loro rosati più famosi, i vini Bandol, e quelli provenienti dalla Costa Azzurra».

Tenuta La Presa, portabandiera della qualità del Chiaretto

Lungi dal voler emulare il muscoloso stile enologico della vicina Valpolicella, i vini della Tenuta La Presa giocano tutta la loro piacevolezza sull’eleganza, l’equilibrio e la fragranza dei profumi. L’azienda certificata in sostenibilità ambientale produce i seguenti vini.

LUGANA
Vino bianco ottenuto da un vitigno autoctono noto come Turbiana o Trebbiano di Lugana, colpisce per il suo colore dorato che evoca aromi di frutta tropicale matura condita dal giusto apporto sapido, venature speziate ed erbacee che oscillano tra rosmarino e macis.

CHIARETTO DI BARDOLINO
Incanta con eleganti note di pesca e pompelmo sostenute da una leggera nota iodata. Diversi critici enologici lo hanno giudicato migliore di molti vini rosati ben più famosi.

BARDOLINO
Proveniente interamente dalla sottozona del Monte Baldo, stupisce per l’equilibrio, l’aroma floreale e l’eleganza che sa esprimere.

Tenuta La Presa, portabandiera della qualità del Chiaretto

 

Le nuove riserve

È recentemente entrata a far parte della proposta dei vini una nuova linea composta da due riserve caratterizzate dall’interpretazione della mano dell’enologo Fabio Dei Micheli.

NAPOLEONE
Un Rosso Veronese Igt realizzato a partire dalla locale Corvina ma reso più profondo e carico grazie ad una piccola percentuale di Cabernet e Merlot che lo rendono adatto all’abbinamento con piatti strutturati e saporiti.

SALASSÀ
Un ulteriore Rosso Veronese Igt reso particolarmente elegante e vivace grazie alla tecnica del salasso impiegata nella produzione. Esprime una fragranza tipica delle uve locali accompagnata da note di amarene che ben si sposano con molteplici preparazioni della cucina tradizionale e non.

Tenuta La Presa, portabandiera della qualità del Chiaretto

 

Azienda di famiglia ed elegante wine relais

Tenuta La Presa nasce come sogno della famiglia Dei Micheli e si realizza grazie alla capacità imprenditoriale del capostipite Adelino affiancato dalla moglie Marilena. La svolta coraggiosa e impegnativa che di fatto ha dato origine all’odierna Tenuta La Presa, avviene nel 1995 quando Adelino - ex viticoltore e conferitore - decide di acquistare una grande proprietà di 30 ettari in territorio particolarmente vocato a Caprino Veronese denominata La Presa.

La famiglia Dei Micheli Tenuta La Presa, portabandiera della qualità del Chiaretto

La famiglia Dei Micheli

A seguito della piantumazione dei nuovi vigneti e della ristrutturazione del casale - oggi accogliente bed & breakfast circondato da più di 100 ettari di vigneto - Tenuta La Presa è divenuta la proprietà più importante dell’azienda e tra i primi riferimenti in termini di qualità per il territorio veronese del Lago di Garda, sia per quanto concerne la produzione che l’accoglienza la quale propone oggi wine relais e piscina scoperta.

 

Tenuta La Presa
località La Presa 1 - 37013 Caprino Veronese (Vr)
Tel 045 7242314

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Algida Dolce Vita