Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 22 gennaio 2022 | aggiornato alle 00:37 | 81208 articoli in archivio

Tormaresca Furia di Calafuria, appassionato rosato di Puglia

Da Masseria Maime, in alto Salento, un rosé Igt che miscela le uve Negroamaro con l’armonia del frutto del Syrah e le note speziate del Cabernet Franc. Al palato è morbido e sapido, fresco e agrumato

08 aprile 2021 | 21:00

Tormaresca Furia di Calafuria, appassionato rosato di Puglia

Da Masseria Maime, in alto Salento, un rosé Igt che miscela le uve Negroamaro con l’armonia del frutto del Syrah e le note speziate del Cabernet Franc. Al palato è morbido e sapido, fresco e agrumato

08 aprile 2021 | 21:00

Espressione in Puglia della famiglia Antinori, Tormaresca possiede due tenute: Bocca di Lupo, nel cuore della Doc Castel del Monte, e Masseria Maime in alto Salento, che oggi presenta Furia di Calafuria Rosato Igt Salento. Un rosé che unisce la passione di Tormaresca per le uve Negroamaro, con l’armonia del frutto del Syrah e le note speziate del Cabernet Franc.

L'elegante bottiglia di Furia di Calafuria Rosato Igt Salento Tormaresca Furia di Calafuria Appassionato rosato di Puglia

L'elegante bottiglia di Furia di Calafuria Rosato Igt Salento


Le tre varietà vengono vinificate separatamente e, dopo alcuni mesi di affinamento in acciaio a contatto con i propri lieviti, vengono assemblate. Il vino viene poi imbottigliato e successivamente presentato sul mercato. Furia di Calafuria si presenta con un delicato colore rosa fior di pesco. Al naso è attraente, con note di pesca, litchi, albicocca e frutto della passione accompagnate da sensazioni floreali di zagara e narciso. Al palato è morbido e sapido, spicca per la gradevole freschezza e per il piacevole retrogusto agrumato.

Furia di Calafuria nasce per coronare il percorso di affermazione della qualità e dell’eccellenza dei rosati pugliesi. Il suo nome richiama alla mente la forza, l’energia e la bellezza degli elementi naturali, uniti ad un animo elegante e aggraziato. Un'alchimia dalla quale scaturisce Furia di Calafuria, un vino capace di mostrare il fascino dell’equilibrio nelle contrapposizioni. La furia delle onde del mare e la furia delle fiamme di un fuoco che arde hanno ispirato la satinatura che impreziosisce la bottiglia, dalla forma unica ed elegante.

Per informazioni: www.antinori.it


© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali