Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 22 gennaio 2022 | aggiornato alle 01:24 | 81208 articoli in archivio

Vermentino Gamal di Camigliano, un vino da medaglia d'oro

L'etichetta toscana Gamal di recente è stato premiato al Concorso enologico nazionale Vermentino. Il gusto minerale ma anche fruttato ha una buona acidità e sapidità naturale che ne esalta la tipicità e il “terroir”

11 settembre 2021 | 10:30

Vermentino Gamal di Camigliano, un vino da medaglia d'oro

L'etichetta toscana Gamal di recente è stato premiato al Concorso enologico nazionale Vermentino. Il gusto minerale ma anche fruttato ha una buona acidità e sapidità naturale che ne esalta la tipicità e il “terroir”

11 settembre 2021 | 10:30

Camigliano ha un’origine remota. Divenne borgo importante in epoca medievale, avamposto di Montalcino (Si), di cui difese la lotta per la libertà repubblicana alla metà del XVI secolo. Dopo alterne vicissitudini approdiamo al XX secolo, quando l’azienda fu acquisita dalla famiglia Ghezzi nel 1957: grazie a Gualtiero ha subito un radicale miglioramento con la messa a regime di nuovi vigneti biologici (530 ettari di cui 92 vitati).

Vermentino Gamal di Camigliano Vermentino Gamal di Camigliano, un vino da medaglia d'oro

Vermentino Gamal di Camigliano

L’azienda, condotta da Gualtiero con la moglie Laura e le figlie, produce ogni anno circa 350mila bottiglie tra Brunello di Montalcino base, Brunello di Montalcino “Paesaggio Inatteso” Selezione, Brunello di Montalcino “Gualto” Riserva, Rosso di Montalcino, Poderuccio Igt, Vermentino Gamal Igt e Gamal Rosa Igt. Il simbolo di Camigliano è il cammello, lo stemma antichissimo attestato da un cartiglio dalle fonti dell’epoca. La filosofia dell’azienda si può riassumere in tre concetti: famiglia, passione per la viticoltura e recupero della storia del paese, nel felice connubio tra passato e presente.

Il Vermentino Gamal, di recente premiato con una medaglia d’oro al Concorso enologico nazionale Vermentino 2021, nasce dai terreni coltivati col sistema biologico nei territori di Montalcino ai confini con la Maremma, in un clima caldo, asciutto e ventilato. Di colore giallo paglierino, presenta sentori di macchia mediterranea. Il gusto minerale ma anche fruttato ha una buona acidità e sapidità naturale che ne esalta la tipicità e il “terroir”. Si abbina bene a piatti di pesce e ai crostacei ed è ideale per aperitivi e long drink.

Gioca e Parti

Per informazioni: www.camigliano.it

© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali