Allegrini
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 09 luglio 2020 | aggiornato alle 00:30| 66616 articoli in archivio
Allegrini
Rational
HOME     VINO     CONSORZI

Chianti Classico e Champagne
Si rafforza la collaborazione a Firenze

Chianti Classico e Champagne 
Si rafforza la collaborazione a Firenze
Chianti Classico e Champagne Si rafforza la collaborazione a Firenze
Primo Piano del 10 marzo 2017 | 14:32

A settembre il Gallo Nero e il Comité Champagne avevano stretto un patto di collaborazione per una reciproca valorizzazione e una condivisione dei saperi. Ieri un incontro a Palazzo Vecchio come conferma e rafforzamento del patto, con il presidente del Consorzio Chianti Classico Sergio Zingarelli, nominato “Officier d’Honneur”

Si fa ancora più stretta la collaborazione tra Chianti Classico e Champagne, due fra le denominazioni enologiche più celebri al mondo. I rappresentanti del Consorzio Vino Chianti Classico e del Comité Champagne si sono incontrati ieri sera a Palazzo Vecchio per un esclusivo gala, che ha visto la partecipazione del sindaco di Firenze Dario Nardella e di quello di Reims Arnaud Robinet, oltre alle più importanti figure di riferimento dell’universo del Gallo Nero e del francese Ordre des Coteaux de Champagne. Nell’occasione il presidente Sergio Zingarelli è stato insignito dell’onorificenza “Officier d’Honneur”.

Antoine Roland-Billecart e Sergio Zingarelli - Un incontro a Firenze rafforza il patto  tra Chianti Classico e Champagne
Antoine Roland-Billecart (commandeur del Comité Champagne) e Sergio Zingarelli

«Con storie diverse e prodotti diversi, ma con il comune onore e onere di rappresentare e tutelare due pilastri dell’enologia mondiale - ha dichiarato il presidente del Consorzio Sergio Zingarelli - abbiamo dato vita a un accordo che prevede la condivisione delle nostre esperienze nella gestione delle rispettive governance, in materia di tutela legale delle due denominazioni di origine nei paesi terzi (extra Ue), nelle politiche di sviluppo turistico e di valorizzazione del patrimonio e in un confronto sempre aperto in materia enologica e viticolturale».

Una collaborazione «che arricchirà entrambe le parti a livello umano prima ancora che professionale», ha aggiunto Zingarelli. Il patto specifico si inserisce nell'accordo transnazionale nato nel 2005 per tutelare le denominazioni d’eccellenza e orientare il consumatore di fronte a un’offerta enologica in costante espansione. Annunciato a settembre 2016, in occasione dei festeggiamenti per i 300 anni della denominazione del Chianti Classico, l’accordo di collaborazione tra Gallo Nero e Champagne è stato formalizzato lo scorso dicembre, con la firma del documento a Reims.

Adesso è Firenze a ricambiare l’ospitalità, aprendo il luogo simbolo della città ai cugini d’Oltralpe. «Nella loro storia di successo - ha concluso Zingarelli - i viticoltori dello Champagne hanno dimostrato lungimiranza e capacità di governare efficacemente la propria crescita. Ecco perché lo Champagne rappresenta un modello per noi: la collaborazione tra Chianti Classico e Champagne è un altro importante tassello nell’ottica di far crescere e sviluppare lo spirito di collaborazione tra due nazioni, oltre che tra due città, nel cuore dell’Europa».

Per informazioni:
www.chianticlassico.com
www.champagne.fr

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Chianti Classico Consorzio Vino Chianti Classico Champagne Comite Champagne Ordre des Coteaux de Champagne Sergio Zingarelli Firenze Palazzo Vecchio patto

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®