Feudo Arancio
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 26 febbraio 2020 | aggiornato alle 04:52| 63658 articoli in archivio
Feudo Arancio
Pentole Agnelli
HOME     VINO     CONSORZI
di Renato Andreolassi
Renato Andreolassi
Renato Andreolassi
di Renato Andreolassi

Barone Pizzini e Contessa
un matrimonio all’insegna del vino

Barone Pizzini e Contessa 
un matrimonio all’insegna del vino
Barone Pizzini e Contessa un matrimonio all’insegna del vino
Pubblicato il 06 marzo 2019 | 10:27

Le bollicine in Franciacorta, il Chiaretto sul Garda, il rosso sul Monte Netto di Capriano del Colle. Ecco la futura geografia dei vini bresciani. Presto il matrimonio tra Barone Pizzini e Contessa.

La definizione è del presidente del Consorzio vini della Franciacorta, Silvano Brescianini, che ha annunciato il matrimonio fra il Barone Pizzini, di cui è direttore generale, e la Contessa di Capriano.

(Barone Pizzini e Contessaun matrimonio all’insegna del vino)

Una sfida anzitutto all'insegna del Bio e poi perché «la nostra azienda - hanno sottolineato l'ad Pier Matteo Ghitti e il presidente Ugo Colombo - aveva bisogno di completare la propria gamma produttiva con un rosso importante da affiancare alla Docg di Franciacorta, alla marchigiana Pievalata e alla toscana Poderi di Ghiaccioforte». Capriano del Colle, si trova su una minuscola collinetta - un altopiano - a una decina di chilometri da Brescia, nel cuore del parco agricolo regionale del Monte Netto. Con i sui 68 ettari rappresenta una delle più piccole Doc italiane, ma con alle spalle una storia importante e già citato nel 1565 da Agostino Gallo nelle 20 giornate dell'Agricoltura Bresciana con il locale ''Barzemino''.

(Barone Pizzini e Contessaun matrimonio all’insegna del vino)

Dalle attuali 40mila bottiglie (bianco e rosso), Barone Pizzini conta di salire a 70mila in prevalenza rosso, tutte Igt. La Contessa, di proprietà della famiglia Luzzago (verrà affittata per 20 anni all'azienda di Provaglio d'Iseo) si estende complessivamente su 9 ettari; al centro vi è la cascina Colombaroli che a partire da fine marzo verrà aperta al pubblico tutti i sabati mattina per far conoscere non solo i vini e la cantina ma anche una zona di grande valore naturalistico. 9 ettari tutti bio con la consulenza agronomica ed enologica di Angelo Divittini dello studio Sata. Le uve sono principalmente rosse: Marzemino, Sangiovese e Merlot. «Vigne su argilla gialla - ha precisato Silvano Brescianini - circondate da una foresta planiziale, presupposti per vini molto caratteristici. Si tratta di prodotti che, principalmente per il mercato territoriale, rappresentano un'icona della tradizione bresciana».

Monte Netto - Capriano del Colle fa parte infatti della Strada dei vini dei Longobardi che da Botticino, attraverso la Valverde raggiunge la Bassa bresciana e termina a Poncarale - Flero dove possiede una cantina (ci lavora più che altro il padre) anche il mai dimenticato calciatore Andrea Pirlo. «Produrre vini a forte identità - ha detto di recente il presidente del Consorzio - questo è il nostro obiettivo». E, intanto, fra il Barone e la Contessa nasce questa nobile unione all'insegna del Bio.

Per informazioni: www.baronepizzini.it
www.vinilacontessa.it

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


vino wine consorzio vino rosso vino bianco bollicine barone pizzini contessa lago di garda franciacorta Silvano Brescianini

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®