Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 22 ottobre 2019 | aggiornato alle 00:55| 61573 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
HOME     VINO     CONSORZI
di Stefano Calvi
Stefano Calvi
Stefano Calvi
di Stefano Calvi

Il nuovo corso di Terre d’Oltrepò
Uva e produttori al centro

Il nuovo corso di Terre d’Oltrepò 
Uva e produttori al centro
Il nuovo corso di Terre d’Oltrepò Uva e produttori al centro
Pubblicato il 29 luglio 2019 | 11:14

Una svolta che guarda alla qualità del vino, con una fascia premium, e al rilancio del territorio Oltrepadano. Questo il nuovo progetto firmato dalla cantina cooperativa e dall’enologo Riccardo Cotarella.

Insieme hanno presentato il nuovo corso che partirà proprio con la nuova vendemmia. Cento ettari in varie zone del territorio, le migliori e più vocate, per iniziare un percorso di qualità che porti, nel medio termine, a far crescere il valore del vino pavese in genere e la sua tiratura in bottiglia per la cantina sociale Terre d’Oltrepò di Broni, dai 3 milioni e mezzo attuali ad almeno 7 milioni nel giro di 5 anni.

Riccardo Cotarella e Andrea Giorgi (Il nuovo corso di Terre d’OltrepòUva e produttori al centro)
Riccardo Cotarella e Andrea Giorgi

La sfida di far crescere il cosiddetto valore aggiunto dei prodotti per garantire un reddito adeguato alle aziende agricole in una delle aree più svalutate d’Italia da questo punto di vista, è sempre la stessa, ma stavolta a raccoglierla, per conto della cantina più grande della Lombardia e che da sola con i suoi 700 soci coltiva quasi la metà delle vigne di tutto l’Oltrepò, 5mila ettari su 13mila, c’è un personaggio d’eccezione: l’enologo Riccardo Cotarella. Firma dei vini di alcune delle cantine più blasonate del mondo, Cotarella ha appena concluso un accordo con la cantina cooperativa che ha visto la nascita di un progetto di qualità che sta vedendo le prime mosse già in questi giorni e porterà, nel corso della vendemmia ormai alle porte, alla creazione di una selezione di vini di alta gamma.

«Un progetto ambizioso - ha detto Riccardo Cotarella durante la presentazione - perché prevede il coinvolgimento integrale dei produttori senza i quali non si può fare assolutamente nulla. Non abbiamo pozioni magiche in grado di dare qualità se non c’è uva preparata per dare risultati. Si tratta di destinare uve selezionate a dei vini di punta. Andremo a scegliere i migliori vigneti e i produttori che comprendano questo nuovo corso che è destinato a dare loro visibilità e ricchezza materiale ed immateriale». Decisivo, in questa direzione, l’apporto progettuale di Riccardo Cotarella, enologo di fama internazionale che ha recentemente avviato un rapporto di consulenza con Terre d’Oltrepò.

«Abbiamo chiesto ai nostri soci - spiega Andrea Giorgi, presidente della cantina oltrepadana - la disponibilità ad adottare una serie di criteri relativi alla coltivazione e al conferimento, con l’obiettivo di realizzare prodotti vinicoli ancora più pregevoli. Raccolta manuale delle uve, limiti di portata massima dei carichi, rispetto delle norme agronomiche, contenimento della produzione per ettaro di superficie: sono solo alcuni dei punti portati all’attenzione dei soci, con i quali andremo ad approfondire e concordare ogni singolo parametro proposto, per sollecitare l’adesione al progetto che abbiamo intenzione di attuare».

L’invito, dunque, è a puntare in alto. Partendo però da una solida base, vale a dire i risultati più che positivi messi in cassaforte con l’ultima vendemmia. «Un passo alla volta, dobbiamo elevare il nome della nostra cantina attraverso un’oculata valorizzazione dei vigneti più vocati - aggiunge il numero uno di Terre d’Oltrepò - anche e soprattutto per dare al territorio nuove chance di credibilità nel panorama vinicolo nazionale. Ai soci viene oggi offerta una grande opportunità. La partnership con Riccardo Cotarella diventa in tal senso una tappa obbligata, sia per il supporto tecnico che può fornire ai nostri enologi, sia per il contributo che darà al processo di potenziamento della nostra immagine».

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e puntuale e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


vino wine consorzio terre doltrepo oltrepo pavese riccardo cotarella andrea giorgi bottiglia broni uva produttori centro nuovo corso

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).