Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 05 aprile 2020 | aggiornato alle 01:58| 64629 articoli in archivio
Rotari
Rational
HOME     VINO     GUIDE

Sull’edizione 2017 di Slow Wine
157 “Grandi Vini”, Piemonte al top

Sull’edizione 2017 di Slow Wine 
157 “Grandi Vini”, Piemonte al top
Sull’edizione 2017 di Slow Wine 157 “Grandi Vini”, Piemonte al top
Pubblicato il 12 ottobre 2016 | 12:13

La guida Slow Wine 2017 ha assegnato il titolo di “Grandi Vini” a 157 etichette; 193 le “Chiocciole” e 265 i “Vini Slow” su 1.943 cantine analizzate. Tra le novità, l'apertura di Slow Wine alle cantine slovene

Le migliori etichette sotto il profilo organolettico meritevoli del riconoscimento “Grandi Vini” sulla guida Slow Wine 2017 sono 157. Il Piemonte mantiene il primato assoluto con 35 “Grandi Vini”; seguono la Toscana con 29 e il Friuli Venezia Giulia con 15. Le “Chiocciole” quest’anno sono 193, i “Vini Slow” 265, mentre 238 i “Vini Quotidiani”, per un totale di 1.943 cantine esaminate e 24mila vini degustati.

Sono ormai sette anni che la guida “Slow Wine. Storie di vita, vigne, vini in Italia” è un manuale imperdibile per esperti ed estimatori del mondo del vino, un vero e proprio faro nell’enologia moderna. Lungi dall’invecchiare o dall’essere sempre uguale a se stessa, quest’anno stupisce con effetti speciali: le novità della guida sono tante e piacevoli e le storie che racconta si arricchiscono di sempre nuovi attori e punti di vista.



«La novità più rilevante di questa edizione va proprio alle fondamenta della guida, entra nel merito del metodo di giudizio e dell’assegnazione dei riconoscimenti, in particolare dei due più espressivi dei valori della nostra associazione: le Chiocciole e i Vini Slow, i primi in sintonia con Slow Food per ragioni organolettiche, territoriali e ambientali, e i secondi ottimi vini che condensano nel bicchiere l’identità del territorio d’origine», raccontano Giancarlo Gariglio e Fabio Giavedoni, curatori della guida.

Da quest’anno, la conditio sine qua non per ottenere questi due riconoscimenti è l’abbandono dei diserbanti chimici in vigna: «abbiamo pensato che fosse arrivato il momento di mettere paletti ancora più restrittivi per alcuni dei nostri riconoscimenti, anche perché le tecniche per il controllo meccanico o manuale delle erbacce hanno fatto passi da gigante e sono ormai molto efficaci», precisano. Slow Wine non vuole diventare una guida esclusivamente dedicata al biologico ma, grazie al buon esempio dei primi virtuosi in guida, oggi oltre la metà delle cantine segnalate hanno intrapreso il percorso di conversione al biologico, per un territorio più pulito per chi ci vive e lavora.

La seconda novità in guida riguarda un tema molto attuale: i confini. In un’Europa sempre più chiusa, che erige muri ed esaspera le differenze, Slow Wine dà un segnale in controtendenza aprendo le sue pagine alle «cantine slovene - proseguono - che solo la storia ha diviso dal continuum geografico e varietale friulano. Questo confine non ha senso dal punto di vista enologico, non ci sono montagne né nient’altro che differenzi i territori, solo un confine politico tracciato a tavolino che non ha impedito ai vignaioli di intraprendere un percorso viticolo molto simile e di avere molto in comune. Insomma, benvenuta Slovenia!».

Ma cosa manca per chiudere il cerchio e avere una guida davvero completa? Un luogo dove bere i migliori vini d’Italia. «E noi che vogliamo sempre strafare abbiamo trovato addirittura 100 locali dove bere Slow: non è una guida esaustiva, solo qualche segnalazione per i nostri lettori», specificano i curatori. Le indicazioni dei locali non vogliono togliere nulla alle degustazioni in cantina, ma essere invece un ulteriore incentivo al viaggio e al consumo intelligente anche in enoteca e al ristorante.

I numeri di Slow Wine 2017
1.943 cantine
193 Chiocciole
169 Bottiglie
118 Monete
24.000 vini degustati
265 Vini Slow
157 Grandi Vini
238 Vini Quotidiani
502 cantine che offrono la possibilità di ospitalità e ristoro

GRANDI VINI

Abruzzo e Molise
  • Montepulciano d’Abruzzo Eikos 2013 (12 €) - Agriverde
  • Montepulciano d’Abruzzo Fosso Cancelli 2008 (46 €) - Ciavolich
  • Trebbiano d’Abruzzo Castello di Semivicoli 2014 (20 €) - Masciarelli
  • Trebbiano d’Abruzzo Madonnella 2014 (1 25 €) - Pasetti

Alto Adige
  • A.A. Chardonnay Magré 2015 (17 €) - Cantina Nals Margreid
  • A.A. Chardonnay Ris. 2013 (16 €) - Bessererhof
  • A.A. Pinot Nero Renaissance Ris. 2013 (37 €) - Gumphof-Markus Prackwieser
  • A.A. Sauvignon Castel Giovanelli 2014 (25 €) - Cantina Caldaro
  • A.A. Sauvignon Voglar 2014 (23 €) - Peter Dipoli
  • A.A. Terlano Pinot Bianco Rarità 2004 (104 €) - Cantina Terlano
  • A.A. Valle Isarco Grüner Veltliner 2015 (14 €) - Strasserhof-Hannes Baumgartner
  • A.A. Valle Isarco Grüner Veltliner Eichberg 2014 (24 €) - Klaus Lentsch
  • A.A. Valle Isarco Grüner Veltliner Praepositus 2014 (17 €) - Abbazia di Novacella
  • A.A. Valle Isarco Sylvaner R 2014 (25 €) - Köfererhof-Günther Kerschbeumer
  • Rot 2013 (25 €) - Baron Widmann

Basilicata
  • Aglianico del Vulture Don Anselmo 2012 (32 €) - Paternoster

Campania
  • Fiano di Avellino Ventidue 2014 (20 €) - Villa Raiano
  • Greco di Tufo 2015 (14 €) - Pietracupa
  • Greco di Tufo Vigna Breccia 2015 (14 €) - Montesole
  • Taurasi Vigna Cinque Querce 2010 (38 €) - Salvatore Molettieri

Emilia-Romagna
  • C.P. Malvasia Passito 2014 (19 €) - Il Negrese
  • Lambrusco di Modena M. Cl. Rosé 2012 (22 €) - Cantina della Volta
  • Romagna Albana Codronchio 2014 14 €) - Fattoria Monticino Rosso
  • Romagna Sangiovese Sup. Predappio di Predappio Vigna del Generale Ris. 2013 (26 €) - Fattoria Alessandro Nicolucci

Friuli Venezia Giulia
  • Brda Carolina Red 2011 (42 €) - Jakonc?ic?
  • Brda Malvazija 2014 (17 €) - Brandulin
  • Brda Ribolla Opoka 2011 (45 €) - Marjan Simc?ic?
  • Brda Sauvignon 2009 (14 €) - Blažic?
  • Collio Friulano 2015 (20 €) - Franco Toros
  • Collio Friulano 2015 (14 €) - Francesco Vosca
  • Collio Friulano 2015 (18 €) - Villa Russiz
  • Collio Friulano Valeris 2015 (12 €) - Muzic
  • Collio Friulano Vigna del Rolat 2015 (20 €) - Dario Raccaro
  • Collio Friuliano 2015 (14 €) - Ronchi Rò
  • Collio Malvasia 2015 (14 €) - Ronco dei Tassi
  • FCO Pinot Bianco Zuc di Volpe 2015 (22 €) - Volpe Pasini
  • Friuli Isonzo Bianco Vignis di Siris 2013 (15 €) - Drius
  • Tal Luc (88 €) - Lis Neris
  • Veliko Belo 2009 (42 €) - Movia
 
Liguria
  • Altrove s.a. (34 €) - Walter De Battè
  • Cinque Terre 2015 (20 €) - Possa
  • Rossese di Dolceacqua Sup. 2014 (14 €) - Poggi dell’Elmo
  • Rossese di Dolceacqua Sup. Poggio Pini 2014 (17 €) - Tenuta Anfosso

Lombardia
  • Franciacorta Dosage Zéro Noir Ris. 2007 (70 €) - Ca’ del Bosco
  • Franciacorta Extra Brut EBB 2011 (39 €) - Mosnel
  • Franciacorta Pas Dosé 2011 (31 €) - San Cristoforo
  • Franciacorta Pas Dosé Girolamo Bosio Ris. 2009 (42 €) - Bosio
  • M. Cl. Nature (21 €) - Monsupello
  • O.P. Pinot Nero Extra Brut Nature Écru 2010 (14 €) - Anteo
  • O.P. Pinot Nero Extra Brut Vergomberra 2011 (20 €) - Bruno Verdi
  • Valtellina Sup. Valgella Carterìa Ris. 2013 (25 €) - Fay
  • Valtellina Sup. Grumello 2012 (19 €) - Alberto Marsetti

Marche
  • Bordò 2012 (49 €) - Poderi San Lazzaro
  • Castelli di Jesi Verdicchio Ris. Cl. Salmariano 2013 (12 €) - Marotti Campi
  • Conero Campo San Giorgio 2011 (42 €) - Umani Ronchi
  • Conero Sassi Neri Ris. 2012 (25 €) - Fattoria Le Terrazze
  • Offida Pecorino Falchetti 2015 (14 €) - San Michele a Ripa
  • Offida Rosso Ludi 2012 (31 €) - Velenosi
  • Verdicchio dei Castelli di Jesi Cl. Sup. L’insolito 2014 (12 €) - Vicari
  • Verdicchio dei Castelli di Jesi Cl. Sup. Podium 2014 (16 €) - Gioacchino Garofoli
  • Verdicchio dei Castelli di Jesi Cl. Sup. Stefano Antonucci 2014 (17 €) - Santa Barbara
  • Verdicchio di Matelica Ris. Mirum 2014 (20 €) - Monacesca

Piemonte
  • Barbaresco 2013 (144 €) - Gaja
  • Barbaresco Asili Ris. 2011 (65 €) - Ca’ del Baio
  • Barbaresco Bernardot 2013 (54 €) - Bricco Rocche-Bricco Asili
  • Barbaresco Camp Gros Ris. 2011 (88 €) - Marchesi di Grésy
  • Barbaresco Gallina 2013 (30 €) - Castello di Neive
  • Barbaresco Gallina 2012 (61 €) - Piero Busso
  • Barbaresco Pajé 2011 (nd €) - Roagna-I Paglieri
  • Barbera d’Asti Sup. Nizza Canto di Luna 2013 (22 €) - Guido Berta
  • Barolo 2012 (68 €) - Bartolo Mascarello
  • Barolo 2012 (42 €) - Domenico Clerico
  • Barolo Brea Vigna Ca’ Mia 2012 (64 €) - Brovia
  • Barolo Bric dël Fiasc 2012 (75 €) - Paolo Scavino
  • Barolo Bricco Boschis Vigna San Giuseppe Ris. 2010 (105 €) - Cavallotto Fratelli
  • Barolo Bricco Cerretta 2010 (93 €) - Elio Altare
  • Barolo Bricco delle Viole 2012 (60 €) - G.D. Vajra
  • Barolo Bussia Vigna Colonnello Ris. 2010 (100 €) - Prunotto
  • Barolo Campè Ris. 2006 (450 €) - La Spinetta
  • Barolo Cannubi 2012 (68 €) - E. Pira & Figli-Chiara Boschis
  • Barolo Falletto 2012 (153 €) - Bruno Giacosa
  • Barolo Francia 2012 (140 €) - Giacomo Conterno
  • Barolo Ginestra Ris. 2008 (85 €) - Paolo Conterno
  • Barolo La Serra 2012 (60 €) - Giovanni Rosso
  • Barolo Lazzarito 2012 (120 €) - Vietti
  • Barolo Lazzarito 2010 (51 €) - Casa di E. Mirafiore
  • Barolo Liste 2011 (60 €) - Borgogno & Figli
  • Barolo Margheria 2012 (73 €) - Azelia
  • Barolo Margheria 2012 (38 €) - Luigi Pira
  • Barolo Monprivato 2011 (102 €) - Giuseppe Mascarello e Figlio
  • Barolo Prapò 2012 (42 €) - Ettore Germano
  • Barolo Vigna Elena Ris. 2010 (85 €) - Elvio Cogno
  • Barolo Vigna Rionda Ris. 2010 (85 €) - Massolino
  • Boca 2011 (47 €) - Le Piane
  • Gattinara 2012 (20 €) - Giancarlo Travaglini
  • Langhe Riesling 2014 (25 €) - Ca’ Viola
  • Lessona 2011 (57 €) - Proprietà Sperino

Puglia
  • Metiusco Oro 2015 (17 €) - Palamà
  • Mjere Rosato 2015 (11 €) - Michele Calò & Figli
  • Primitivo di Manduria Dolce Naturale Peccato di Gola 2012 (18 €) - Vinicola Savese

Sardegna
  • Cannonau di Sardegna Senes Ris. 2012 (28 €) - Argiolas
  • Capichera 2014 (37 €) - Capichera
  • Carignano Del Sulcis Sup. Terre Brune 2012 (39 €) - Cantina Santadi
  • Vermentino di Gallura Sup. Sciala 2015 (22 €) - Vigne Surrau
  • Vernaccia di Oristano Ris. 1991 (34 €) - Contini

Sicilia
  • Cerasuolo di Vittoria Cl. Dorilli 2014 (15 €) - Planeta
  • Contrada G 2014 (42 €) - Passopisciaro
  • Etna Bianco Sup. Pietramarina 2012 (36 €) - Benanti
  • Magma 2014 (127 €) - Frank Cornelissen
  • Sicilia Contea di Sclafani Chardonnay Vigna San Francesco 2014 (33 €) - Tasca d’Almerita

Toscana
  • Bolgheri Camarcanda 2013 (110 €) - Ca’ Marcanda
  • Bolgheri Sassicaia 2013 (127 €) - Tenuta San Guido
  • Bolgheri Sup. Grattamacco 2013 (56 €) - Grattamacco
  • Brunello di Montalcino 2011 (42 €) - Fuligni
  • Brunello di Montalcino 2011 (127 €) - Poggio di Sotto
  • Brunello di Montalcino 2011 (51 €) - Tenuta Le Potazzine
  • Brunello di Montalcino 2010 (31 €) - Agostina Pieri
  • Brunello di Montalcino Bassolino di Sopra Ris. 2010 (125 €) - Pian dell’Orino
  • Brunello di Montalcino Fornace 2011 (65 €) - Le Ragnaie
  • Brunello di Montalcino Phenomena Ris. 2010 (62 €) - Sesti-Castello di Argiano
  • Brunello di Montalcino Ris. 2010 (375 €) - Jacopo Biondi Santi Tenuta Greppo
  • Brunello di Montalcino Ris. 2010 (80 €) - Stella di Campalto
  • Brunello di Montalcino Ris. 2010 (46 €) - Tenuta di Sesta
  • Brunello di Montalcino Trentennale 2011 (37 €) - Talenti
  • Brunello di Montalcino Ugolaia 2010 (63 €) - Lisini
  • Caberlot 2013 (280 €) - Podere Il Carnasciale
  • Cepparello 2013 (64 €) - Isole e Olena
  • Chianti Cl. Campitello Ris. 2013 (41 €) - Monteraponi
  • Chianti Cl. Poggio a’ Frati Ris. 2013 (20 €) - Rocca di Castagnoli
  • Chianti Cl. Ris. 2010 (40 €) - Castell’in Villa
  • Chianti Cl. Ris. Il Poggiale 2013 (23 €) - Domini Castellare di Castellina
  • Colline Lucchesi Tenuta di Valgiano 2013 (71 €) - Tenuta di Valgiano
  • Flaccianello della Pieve 2013 (64 €) - Fontodi
  • Nobile di Montepulciano Pietra Rossa 2013 (24 €) - Contucci
  • Pergole Torte 2013 (80 €) - Montevertine
  • Riecine 2012 (53 €) - Riecine
  • Sammarco 2012 (49 €) - Castello dei Rampolla
  • Tenuta di Trinoro 2014 (250 €) - Tenuta di Trinoro
  • Valdarno di Sopra Bogginanfora 2014 (46 €) - Petrolo

Trentino
  • Nosiola Largiller 2007 (12 €) - Cantina Toblino
  • San Leonardo 2011 (53 €) - Tenuta San Leonardo
  • Trentino Cabernet Sauvignon Germano Ris. 2009 (22 €) - Bruno Grigolli
  • Trentino Riesling Renano 2015 (14 €) - Maso Bergamini

Umbria
  • Montefalco Sagrantino Col Cimino 2009 (34 €) - Villa Mongalli
  • Torgiano Rosso Vigna Monticchio Ris. 2011 (36 €) - Lungarotti

Valle d’Aosta
  • Valle d’Aosta Petite Arvine Élevé en Fût de Chêne 2015 (30 €) - Anselmet
  • Valle d’Aosta Petite Arvine Nuances 2014 (22 €) - Elio Ottin

Veneto
  • Amarone della Valpolicella 2012 (42 €) - Ca’ Rugate
  • Amarone della Valpolicella Cl. 2008 (73 €) - Cav. G.B. Bertani
  • Amarone della Valpolicella Cl. 2007 (225 €) - Giuseppe Quintarelli
  • Amarone della Valpolicella Cl. Campomasua 2010 (35 €) - Massimino Venturini
  • Amarone della Valpolicella Cl. La Fabriseria Ris. 2011 (170 €) - Tedeschi Fratelli
  • Amarone della Valpolicella Cl. La Mattonara Ris. 2004 (239 €) - Zymè
  • Colli Euganei Fior d’Arancio Passito Alpianae 2013 (26 €) - Vignalta
  • Colli Euganei Rosso Serro 2013 (16 €) - Il Mottolo
  • Piave Raboso Potestà 2012 (15 €) - Bonotto delle Tezze
  • Soave Cl. Casette Foscarin 2014 (12 €) - Monte Tondo
  • Soave Cl. Monte Carbonare 2014 (15 €) - Suavia
  • Soave Monte Ceriani 2014 (12 €) - Tenuta Sant’Antonio
  • Valpolicella Cl. Sup. Ripasso Croce del Gal Label Black 2010 (19 €) - Benedetti Corte Antica
  • Valpolicella Sup. 2013 (16 €) - Villa Canestrari

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Slow Wine guida Grandi Vini Chioccole Vini Slow Vini Quotidiani Giancarlo Gariglio Fabio Giavedoni

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®