Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 08 aprile 2020 | aggiornato alle 17:16| 64727 articoli in archivio
HOME     VINO     GUIDE

Guide ancora discordanti
nell’ultimo anno dell’Espresso

Guide ancora discordanti 
nell’ultimo anno dell’Espresso
Guide ancora discordanti nell’ultimo anno dell’Espresso
Primo Piano del 16 febbraio 2016 | 12:30

Mettendo a confronto in maniera ponderata tutte le principali guide enologiche, nessun vino le mette d’accordo tutte. È l’ultima volta che tra le guide c’è quella dell’Espresso. Nella tabella comparativa in testa 7 vini: Boscarelli, Castello di Monsanto, Gianfranco Fino, Lungarotti, Mastrojanni, Tenuta Le Potazzine, Tenuta San Guido

Anche quest’anno nessun vino mette d’accordo tutte le principali guide enologiche nazionali. Dalla tabella comparativa che Italia a Tavola ha realizzato confrontando in maniera ponderata tutte le attestazioni di eccellenza, emerge che nessuna etichetta ha ricevuto il punteggio massimo su tutte e otto le pubblicazioni. Sono tuttavia sette i vini che sono riusciti per lo meno a mettere d’accordo 7 guide su 8. Si tratta di:
  • Vino Nobile di Montepulciano Docg Il Nocio 2011 - Boscarelli
  • Chianti Classico Docg Riserva Il Poggio 2010 - Castello di Monsanto
  • Primitivo di Manduria Doc ES 2013 - Gianfranco Fino
  • Torgiano Rosso Riserva Docg Rubesco Riserva Vigna Monticchio 2010 - Lungarotti
  • Brunello di Montalcino Vigna Loreto 2010  - Mastrojanni
  • Brunello di Montalcino 2010 - Tenuta Le Potazzine
  • Bolgheri Sassicaia 2012 - Tenuta San Guido
Sono invece 12 i vini che hanno messo d’accordo 6 guide su 8; 25 hanno ricevuto il giudizio di eccellenza da 5 guide; 47 da 4 guide; 119 da 3 guide; 354 da 2 guide; infine, ben 1.280 vini hanno ricevuto il massimo punteggio soltanto da una delle 8 guide. Questi dati dimostrano, ancora una volta, quanto le guide siano discordanti nell’attribuire i giudizi.



Guide che, dal prossimo anno, saranno una di meno. L’Espresso, infatti, in seguito all’azzeramento del team di curatori e collaboratori, non pubblicherà più la classica guida, ma si occuperà di un progetto differente. Al momento Enzo Vizzari, curatore delle guide l’Espresso, non ha dato molte anticipazioni, rimandando alla fine di febbraio per tutti i dettagli. «Si tratta di un nuovo prodotto editoriale - ha spiegato pochi giorni fa Vizzari - non sarà più una guida e si chiamerà “I Vini dell’Espresso”». Il nuovo progetto, stando alle parole di Vizzari, prende atto dei grandi cambiamenti che ci sono stati in questi anni nel modo di raccontare il vino, e la principale novità potrebbe essere l’abolizione della tradizionale suddivisione regionale dei vini e delle aziende.

La tabella comparativa delle guide 2016
Le guide enologiche che abbiamo considerato sono: Gambero Rosso (eccellenza equivalente ai “3 bicchieri”), l’Espresso (“5 bottiglie”), ViniBuoni-Touring club italiano (“Corona”), Bibenda-Fis (“5 grappoli”), Veronelli (“Super 3 Stelle”), Slow Wine-Slow Food (“Grandi vini”), Vitae-Ais (“4 viti”) e la “Guida Essenziale” di Daniele Cernilli (“Faccini”).

La tabella comparativa completa, che mette a confronto tutte le valutazioni di eccellenza riportate sulle 8 guide enologiche del 2016, si può scaricare in formato PDF cliccando su questo link. Qui sotto riportiamo i 7 vini che hanno ricevuto la valutazione di eccellenza in 7 guide su 8 (contrassegnate dal fondo arancione), i 12 vini che hanno il massimo punteggio in 6 guide su 8 (fondo giallo) e i 25 vini premiati invece da 5 guide su 8 (fondo grigio). Il simbolo “1” indica che il vino ha ricevuto la menzione di eccellenza o il massimo punteggio sulla guida indicata nell’intestazione della relativa colonna.

VINO AZIENDA BIBENDA ESPRESSO VERONELLI GAMBERO TOURING VITAE CERNILLI SLOWFOOD
Vino Nobile di Montepulciano Docg Il Nocio 2011 Boscarelli 1 1   1 1 1 1 1
Chianti Classico Docg Riserva Il Poggio 2010 Castello di Monsanto 1 1   1 1 1 1 1
Primitivo di Manduria Doc ES 2013 Gianfranco Fino 1 1 1   1 1 1 1
Torgiano Rosso Riserva Docg Rubesco Riserva Vigna Monticchio 2010 Lungarotti 1 1 1 1 1 1 1  
Brunello di Montalcino Vigna Loreto 2010  Mastrojanni 1 1 1 1 1 1 1  
Brunello di Montalcino 2010 Tenuta Le Potazzine 1 1 1 1 1 1   1
Bolgheri Sassicaia 2012 Tenuta San Guido 1 1 1 1   1 1 1
Barolo 2011 Bartolo Mascarello 1 1   1   1 1 1
Brunello di Montalcino Docg Tenuta Greppo - Jacopo Biondi Santi 2010 Biondi Santi - Tenuta Il Greppo 1     1 1 1 1 1
Alto Adige Gewürztraminer Vendemmia Tardiva Terminum 2012 Cantina Tramin 1 1 1   1 1 1  
Gioia del Colle Primitivo Muro Sant’Angelo Contrada Barbatto 2012  Chiaromonte   1 1 1 1 1 1  
Barolo Monfortino Riserva 2008 Conterno Giacomo  1 1   1   1 1 1
Barolo Monprivato in Castiglione Falletto 2010 Giuseppe Mascarello 1 1   1   1 1 1
Il Caberlot di Carnasciale Rosso Toscana 2012  Il Carnasciale 1 1 1     1 1 1
Paleo Rosso 2012 Le Macchiole 1 1 1 1   1 1  
Solaia 2012 Marchesi Antinori 1 1 1     1 1 1
Brunello di Montalcino 2010 Salvioni - La Cerbaiola 1 1 1   1 1 1  
San Leonardo Vigneti delle Dolomiti Rosso 2010  Tenuta San Leonardo 1 1 1 1     1 1
Trebbiano d’Abruzzo Doc 2012  Valentini 1 1   1 1 1 1  
Isola dei Nuraghi Igt Rosso Turriga 2011 Argiolas 1   1 1 1 1    
Sagrantino di Montefalco Docg 25 Anni 2011  Arnaldo Caprai 1   1   1 1 1  
Franciacorta Extra Brut Vittorio Moretti Riserva 2008  Bellavista 1   1 1   1 1  
Barolo Rocche di Castiglione 2011 Brovia 1 1 1     1   1
Barbaresco Asili 2012 Bruno Giacosa 1 1   1   1   1
Castelli di Jesi Verdicchio Riserva Docg Classico Villa Bucci Riserva 2013 Bucci 1 1   1 1 1    
Carignano del Sulcis Doc Superiore Terre Brune 2011 Cantina Santadi 1   1 1 1 1    
I Sodi di San Niccolò Toscana 2011  Castellare di Castellina 1   1 1   1 1  
Cervaro della Sala Umbria Bianco 2013  Castello della Sala 1   1 1   1 1  
Barbaresco Riserva Martinenga Camp Gros 2010  Cisa Asinari 1   1   1 1   1
Brunello di Montalcino Docg Riserva Poggio al Vento 2008 Col d'Orcia 1       1 1 1 1
Duemani Costa Toscana Rosso 2012  Duemani 1   1 1   1 1  
Trento Extra Brut Lunelli Riserva 2007  Ferrari 1   1 1   1   1
Flaccianello della Pieve Colli della Toscana Centrale 2012  Fontodi  1   1 1   1   1
Terra di Lavoro 2013  Galardi 1   1 1 1 1    
Bolgheri Superiore Grattamacco Rosso 2012  Grattamacco 1     1   1 1 1
Cepparello 2012  Isole e Olena 1     1 1 1 1  
Amarone della Valpolicella Classico Campolongo di Torbe 2009  Masi Agricola 1   1 1   1 1  
Barolo Riserva Vigna Rionda 2009 Massolino   1 1   1 1 1  
Marche Igt Rosso Kupra 2012 Oasi degli Angeli     1 1 1 1 1  
Bolgheri Superiore Ornellaia 2012  Ornellaia e Masseto 1   1 1   1 1  
Barolo Docg Ornato 2011 Pio Cesare 1   1 1 1   1  
Brunello di Montalcino 2010  Poggio di Sotto 1   1 1 1 1    
Oreno 2012  Tenuta Sette Ponti 1   1 1   1 1  
Rosso Piceno Superiore Roggio del Filare 2012  Velenosi 1   1 1   1 1  

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Guida vini guida enologica Espresso Gambero Rosso Slow Food Veronelli Vitae Bibenda Daniele Cernilli Touring club eccellenza tabella comparativa confronto ponderato

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®