Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 10 aprile 2020 | aggiornato alle 07:47| 64772 articoli in archivio
HOME     VINO     GUIDE
di Mariella Morosi
Mariella Morosi
Mariella Morosi
di Mariella Morosi

“Berebene”, la qualità al miglior prezzo
Il Gambero Rosso sceglie 895 etichette

“Berebene”, la qualità al miglior prezzo 
Il Gambero Rosso sceglie 895 etichette
“Berebene”, la qualità al miglior prezzo Il Gambero Rosso sceglie 895 etichette
Pubblicato il 26 novembre 2018 | 12:22

La guida del Gambero Rosso Berebene si conferma anche in questa 29ª edizione un utile strumento per la scoperta delle denominazioni, dalle più conosciute fino alle piccole realtà che offre solo il panorama italiano.

Ma allo stesso tempo offre un utile servizio, valutandone l'eccellenza anche in rapporto al valore. La guida 2019, presentata allo Sheraton Roma Hotel, segnala 1.500 vini al di sotto dei 13 euro, acquistabili nella grande distribuzione e in enoteca, e ne premia 895 per il miglior rapporto qualità-prezzo, numero in netto aumento rispetto alla precedente edizione che ne segnalava 773.

(Bere bene, la qualità al miglior prezzo Il Gambero Rosso sceglie 895 etichette)

Da quest’anno c’è una novità: insieme alle enoteche classiche, alla fine di ogni regione sarà possibile trovare anche wine bar, luoghi dove accompagnare grandi bottiglie a varie offerte gastronomiche.  «Gambero Rosso conferma nuovamente e con forza il suo supporto al comparto vitivinicolo italiano - ha detto il presidente Paolo Cuccia - perché “Berebene” è una guida completa in cui sono presenti tutte le tipologie delle produzioni vinicole, simbolo delle eccellenze e dell’autenticità della nostra penisola con la caratteristica, tutta italiana, di offrire vini di altissima qualità a prezzi competitivi. Di ciò potranno giovare sia i consumatori appassionati che il mondo della distribuzione e della ristorazione?». Alla cerimonia per la premiazione dei produttori, condotta dalla curatrice della pubblicazione, Stefania Annese, e da Giulia Sciortino della segreteria organizzativa, è seguita una degustazione dei vini premiati, aperta al pubblico, accompagnata da tipicità regionali come pani, salumi e formaggi.

(Bere bene, la qualità al miglior prezzo Il Gambero Rosso sceglie 895 etichette)

Il giorno successivo la presentazione si è spostata a Torino, mentre il 2 dicembre si replicherà a Napoli. Ancora una volta la guida fotografa la complessa e ricchissima penisola del vino. Sono 6 i vini d’eccellenza - una sorta di "Oscar"- che rappresentano il meglio della qualità a prezzi contenuti nelle tre categorie di bianchi, rossi e rosati a cui vanno i “Premi nazionali per il rapporto-qualità prezzo”.

Bianchi
  • Lugana Tre Campane ’16 di Marangona
  • Verdicchio dei Castelli di Jesi Cl. Sup. La Staffa ’17 dell’azienda La Staffa
  • Sicilia Bianco Adènzia ’17 di Baglio del Cristo di Campobello

Rossi
  • Trentino Marzemino Castel Frimian’16 di Mezzacorona
  • Morellino di Scansano Vignabenefizio ’17 dei Vignaioli del Morellino di Scansano
  • Primitivo di Manduria Lirica ’16 dei Produttori di Manduria

Rosati
  • Valtènesi Riviera del Garda Cl. Chiaretto Rosagreen ’17 di Pasini San Giovanni
  • Cerasuolo d’Abruzzo Baldovino ’17 de I Fauri
  • Cirò Rosato ’17 dell’azienda Malena

(Bere bene, la qualità al miglior prezzo Il Gambero Rosso sceglie 895 etichette)

Questi, invece i premi regionali assegnati sempre per il miglior rapporto qualità-prezzo:

Valle d’Aosta
Valle d’Aosta Nebbiolo Barmet ’17 di Caves Cooperatives de Donnas

Piemonte
Grignolino del M.to Casalese ’17 di Vicara

Liguria

Riviera Ligure di Ponente Pigato ’17 di Fontanacota

Lombardia

OP Buttafuoco Cerasa ’17 di Andrea Picchioni

Trentino

Trentino Marzemino Heredia ’16 della Cantina Sociale di Trento per il Trentino

Alto Adige

A.A. Pinot Bianco Plötzner ’17 della Cantina Produttori San Paolo

Veneto

Valpolicella Sup. Case Vecie ’16 di Brigaldara

Friuli Venezia Giulia

FCO Chardonnay ’17 di Ronchi di Manzano

Emilia Romagna

Romagna Albana Secco Arlùs ’17 di Trerè

Toscana

Vermentino ’17 di San Ferdinando

Marche

Verdicchio di Matelica ’17 di Bisci

Umbria

Rubicola ’17 di Pomario

Lazio

Cesanese di Olevano Romano Sup. Silene ’16 di Damiano Ciolli

Abruzzo

Abruzzo Pecorino ’17 di Antonio Costantini

Molise

Molise Rosso Monterosso I Costali ’16 di Tenimenti Grieco

Campania

Falanghina del Sannio ’17 di Mustilli per la Campania

Basilicata

Verbo Malvasia ’17 di Cantina di Venosa

Puglia

Castel del Monte Rosso Pezzalaruca ’15 di Conte Spagnoletti Zeuli

Calabria

Libìci ’15 di Casa Comerci

Sicilia

Peloro Rosso ’16 di Le Casematte

Sardegna

Vermentino di Gallura Petrizza ’17 di Masone Mannu

Piemonte, Lombardia, Veneto e Toscana come sempre hanno incassato un maggior numero di riconoscimenti. Questa pubblicazione, tuttavia, non vuole essere un listino prezzi perché quello che più conta è il motivo per cui sono stati recensiti, come viene precisato. «I prezzi che troverete - recita l’introduzione - sono stati ricavati per la maggior parte dai listini (Iva esclusa) forniti dalle aziende, con una maggiorazione che tra tassazione e ricarico si aggira intorno al 70%. Quindi possono verificarsi differenze tra enoteca ed enoteca o fra vari esercizi secondo costi o eventuale scontistica. Vi accorgerete comunque che i soldi spesi vi avranno regalato un momento di piacere».

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


guidevino vino wine guide Bere Bene Gambero Rosso rossi bianchi rosati etichette

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®