Feudo Arancio
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 20 febbraio 2020 | aggiornato alle 20:00| 63582 articoli in archivio
Feudo Arancio
Pentole Agnelli
HOME     VINO     GUIDE
di Roberto Vitali
Roberto Vitali
Roberto Vitali
di Roberto Vitali

C’è chi si ribella
alle Guide enologiche

C’è chi si ribella 
alle Guide enologiche
C’è chi si ribella alle Guide enologiche
Pubblicato il 14 febbraio 2020 | 08:17

La critica enologica per essere credibile, autorevole e attuale deve mettersi inevitabilmente in discussione, confrontandosi con trasparenza e coraggio con il mondo dei produttori e con i consumatori finali.

Il fenomeno è ancora limitato ma prende piede. Ci sono produttori di vino - buoni, ma anche ottimi - che non inviano più campioni delle loro bottiglie alle sedi delle Guide, i cui addetti-esperti stappano, assaggiano, danno punteggi e pubblicano.

(C’è chi si ribella alle Guide enologiche)
C’è chi si ribella alle Guide enologiche

Uno di questi produttori è Umberto Cosmo, titolare con i fratelli di Bellenda, una delle più note e produttive aziende di Prosecco Superiore Docg. «Non partecipiamo per vari motivi. Il principale - afferma - è che i vini si sono evoluti in questi ultimi anni, diventando sempre più espressione di chi li fa, oltre che del territorio. Per questo ritengo che batterie alla cieca siano uno schema obsoleto che rischia di appiattire la categoria. Giusto non uscire dagli schemi di una denominazione, ma questi non devono essere una gabbia che costringe a rinunciare».

Non sfiducia negli esperti assaggiatori, quindi, ma volontà che una valutazione sia fatta in modo più completo e documentato, non solo in base alle caratteristiche della denominazione ufficiale del vino, ma anche tenendo nel dovuto conto eventuali positive sperimentazioni. Ignorarle o non capirle è come fermare un rinnovamento nella tradizione.

Oggi i consumatori attuano le scelte in modalità diversa rispetto al passato: si va direttamente alla fonte, si segue il passaparola, si va ai banchi di assaggio e sempre più spesso in cantina. Non significa che non sia più utile la critica enologica, ma per essere credibile, autorevole e attuale deve mettersi inevitabilmente in discussione, confrontandosi con trasparenza e coraggio con il mondo dei produttori e con i consumatori finali, magari coinvolgendo di più panel di giovani o sfruttando la dinamicità della rete per raccogliere le opinioni più disparate.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


guide vino vino wine guida enologica giudizio assaggiatore esperto degustazione Bellenda Umberto Cosmo

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®