Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
domenica 16 dicembre 2018 | aggiornato alle 02:04 | 56864 articoli in archivio
HOME     VINO     TENDENZE e MERCATO

Premio Porto Venere Donna 2018
Riconoscimento a Pia Donata Berlucchi

Pubblicato il 29 agosto 2018 | 16:20

Il Premio Porto Venere Donna 2018 è stato assegnato a Pia Donata Berlucchi, vicepresidente nazionale Onav - Organizzazione nazionale assaggiatori di vino per le sue attività di promozione.

Ad assegnare il riconoscimento Eliana Bacchini, presidente della Consulta Provinciale Femminile de La Spezia, che durante la serata di premiazione promossa dal Comune di Porto Venere, ne ha illustrato le motivazioni.

Pia Donata Berlucchi (Premio Porto Venere Donna 2018 Riconoscimento a Pia Donata Berlucchi)
Pia Donata Berlucchi

Pia Donata Berlucchi è stata premiata “Per le sue capacità - si legge tra le motivazioni - di divulgatrice di una nuova cultura del vino che diffonda, a partire dai giovani, il valore di uno dei prodotti nazionali ancora capaci di sostenere la nostra economia e la nostra immagine nel mondo; per apprezzare la sua sensibilità alle istanze sociali testimoniata dalla progettazione di percorsi culturali e formativi “speciali”, tesi alla creazione di opportunità professionali attraverso l’abbattimento di tutte le barriere anche nell’enologia”.

Pia Donata Berlucchi è riuscita negli ultimi tempi a fare breccia nel cuore dei giovani fino a diventare un vero e proprio punto di riferimento per l’educazione al bere consapevole e un giusto rapporto con il vino attraverso la realizzazione nelle scuole di secondo grado superiori e medie di conversazioni che raccontino la secolare storia del vino da 6mila anni prima di Cristo a oggi, nel suo continuo incrociarsi con le arti in tutte le loro espressioni, con la politica, con l’economia.

Il tutto con l’intento di ridare al vino quel valore a 360° che ha sempre avuto nella storia, ma che negli ultimi tempi è stato rivolto soprattutto al suo aspetto edonistico, esilarante e, purtroppo, allo sballo, pericolo gravissimo per le giovani generazioni. La Consulta del Vino Italiana, la Convi, il cui coordinatore è il presidente Onav Vito Intini, ha fortemente appoggiato questo progetto, sostenuto in seguito dai Provveditori agli Studi, i presidi e i professori stessi. Varie le istituzioni scolastiche che hanno chiesto di inserire le quattro conversazioni del progetto nella programmazione annuale scolastica, riunendo nelle loro aule magne tre o quattro classi: i ragazzi, nonché i professori, hanno dimostrato grande piacere, partecipazione e soddisfazione finale. «Conoscere e gustare il vino è entrare nella storia mediterranea - spiega Pia Donata Berlucchi - il vino è sempre stato legato alla vita dell’uomo in maniera diversa attraverso i secoli».

vino wine iat italia a tavola premio Premio Porto Venere Donna Pia Donata Berlucchi Liguria La Spezia giovani promozione


ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >

ARTICOLI RECENTI
Loading...


COMMENTA
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

Sky
Tomatopiu
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Edizioni Contatto Srl
via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg)
P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548