Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 16 novembre 2019 | aggiornato alle 22:46| 62052 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
HOME     VINO     TENDENZE e MERCATO
di Vincenzo D’Antonio
Vincenzo D’Antonio
Vincenzo D’Antonio
di Vincenzo D’Antonio

Ad Enologica i produttori emiliani
promuovono vino e turismo

Ad Enologica i produttori emiliani 
promuovono vino e turismo
Ad Enologica i produttori emiliani promuovono vino e turismo
Pubblicato il 25 ottobre 2019 | 09:58

Chiusa la manifestazione di Bologna, è tempo di bilanci: le cantine locali hanno dimostrato di saper fare squadra per incentivare la conoscenza dei loro prodotti e del loro territorio.

Con un’affollata giornata dedicata agli operatori del settore e le premiazioni di “Carta Canta”, si è conclusa nei giorni scorsi l’edizione 2019 di Enologica, il Salone del vino e del prodotto tipico dell’Emilia-Romagna, andata in scena a Bologna. Un’edizione che si è giovata anche di un clima primaverile che ha facilitato l’entusiastica presenza dei tanti visitatori del weekend che hanno affollato il Palazzo Re Enzo nel tardo pomeriggio fino a sera inoltrata, in una situazione di sana convivialità. Molti i Millennials che ben propensi si affacciano al consumo consapevole del vino: curiosi, ben propensi ad imparare, a fugare dubbi chiedendo informazioni ai   produttori.

Un'istantanea delle attività di Enologica (Ad Enologica i produttori emiliani promuovono vino e turismo)
Un'istantanea delle attività di Enologica

«Quella di Enologica 2019 è stata un'edizione che ha consolidato ed arricchito un format di successo», ha sottolineato Pierluigi Sciolette, presidente di Enoteca Regionale Emilia-Romagna, che ha aggiunto: «Oltre cento produttori ed i Consorzi dell'Emilia-Romagna, piccoli e grandi, hanno rappresentato esaurientemente la proposta enologica di tutta la via Emilia, da Rimini a Piacenza. Non meno importante è stata la dimostrazione di un settore che ha la capacità di fare squadra nel promuovere i propri vini».

Pierluigi Sciolette (Ad Enologica i produttori emiliani promuovono vino e turismo)
Pierluigi Sciolette

Tutto esaurito per i seminari “Via Emilia Cooking & Wine Talk” che, quest'anno, sono stati arricchiti dalla presenza di importanti cuochi del territorio che hanno preparato piatti da abbinare alle etichette in degustazione. Di grande interesse, in particolare, il seminario avente a tema “i Lambruschi” con opportuna enfasi sulla loro duttilità nelle proposte di abbinamenti.

«Enologica ha proseguito sulla strada della valorizzazione del territorio e quest'anno ha posto l'accento sul turismo del vino e sull'accoglienza. Non si tratta solo di seguire una moda del momento. L’enoturismo è un'esigenza. È importante che i consumatori italiani e stranieri conoscano le realtà dove nascono i prodotti enogastronomici, ha dichiarato Ambrogio Manzi, direttore di Enoteca Regionale Emilia-Romagna.

Turismo del vino e non solo del vino, bensì di tutto l’agroalimentare presente sul territorio regionale. Un approccio che non può prescindere dai supporti abilitati dalle nuove tecnologie dell’informazione e dal nuovo “vivere in rete” che coinvolge la community always on.

Di grande interesse per quanto originale e per quanto molto presumibilmente vincente, un’applicazione che si basa sull’incontro tra la visita “di persona” ai luoghi di produzione, con conseguente deliziosa degustazione, l’e-commerce e l’e-logistics. Pensiamo all’enoturista che nel visitare le cantine e gli altri luoghi di produzione delle eccellenze agroalimentari (caseifici, prosciuttifici, acetaie, frantoi, ed altro ancora) desideri fare acquisti di prodotti da poter poi lietamente e convivialmente degustare a casa al suo rientro.

Al momento, soprattutto se pensiamo a quanti tra i turisti stranieri visitano il territorio non con auto propria ma con mezzi pubblici organizzati oppure con auto noleggiata, le opzioni sono fondamentalmente due: a) acquisto quantità irrisorie e sovente rinuncio a causa di vincoli di ingombro e di peso; b) acquisto e predispongo a ché i prodotti mi vengano spediti a casa, con quanto ciò comporta in termini di considerevoli costi aggiunti.

Qual è la soluzione resa possibile dall’insieme della visita (con degustazione) nei luoghi di produzione, dall’e-commerce e dall’e-logistics? Non entriamo nei meccanismi dell’applicazione ma saltiamo all’esito, al risultato finale: il turista al suo rientro a casa si vede recapitare in una sola volta tutto quanto ha acquistato nel suo trip in Emilia-Romagna. Si può! Siamo all’affiancamento simbiotico tra filiere produttive e filiere informative, con il superamento delle asimmetrie inevitabilmente esistenti, grazie alla soluzione tecnologica.

Ciò comporta la gestione consapevole dei luoghi di vendita interni ai luoghi di produzione, il coinvolgimento dei Consorzi di Tutela, non solo dei vini ma anche degli altri prodotti Dop e Igp, la formazione delle persone addette. Un grande progetto, una grande e lodevole vision.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


vino wine Salone del vino enologica produttori turismo enologico cantine territorio dop igp promuovono turismo enoteca Regionale Emilia Romagna Pierluigi Sciolette Ambrogio Manzi

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).