Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
domenica 20 gennaio 2019 | aggiornato alle 05:42 | 57207 articoli in archivio
HOME     VINO     TENDENZE e MERCATO

Salone del gusto, Nestan Kravishvili è la prima Donna del vino della Georgia

Pubblicato il 25 ottobre 2010 | 14:29

In occasione del Salone del gusto, la delegazione Piemonte de Le donne del vino ha incontrato produttori del vino in anfora georgiano e precisamente quello del villaggio Nakhshirgele. Gettate le basi per iniziare una collaborazione per incrementare la rete delle donne che si occupano di vino


Nestan Kravishvili è la prima Donna del vino della Georgia. La delegazione Piemonte de 'Le donne del vino”, a partire dall'edizione 2010 di Terra Madre, ha supportato il Presidio del vino in anfora georgiano e precisamente quello del villaggio Nakhshirgele, nella regione di Imereti che si trova nella parte occidentale del Paese. In questa zona si produce vino bianco dall'uva Tsolikauri e Tsitska essenzialmente per il consumo familiare, senza strutture, con una interessante tecnica di vinificazione nei kvevri, grandi contenitori di argilla interrati e utilizzati sia per la fermentazione sia per l'affinamento dei vini bianchi e rossi.



In occasione del Salone del gusto 2010, la delegazione Piemonte de Le donne del vino ha incontrato alcuni produttori e sono state gettate le basi per iniziare una fattiva collaborazione per incrementare la rete delle donne che si occupano di vino.

è intervenuta la presidente nazionale dell'Associazione, Elena Martusciello, che si è detta particolarmente orgogliosa dell'iniziativa della delegazione del Piemonte, perché rientra nella filosofia dell'associazione quella di garantire una maggiore presenza delle donne che si occupano di viticoltura e l'incontro con altre realtà è sempre un momento di crescita reciproca.

All'incontro erano presenti la delegata piemontese, Michela Marenco, la vice presidente nazionale Cristina Ascheri, Stefano Colmo e Victoria Smelkova di Slow Food international e Ramaz Nikoladze, delegato di Slow Food Imereti, Steffen Hansen di un organismo che sta promuovendo e valorizzando gli artigiani che costruiscono i kvevri e Guido Raynero, delegato Torino e Provincia dell'Onav.

Grazie alla collaborazione degli intervenuti, sarà programmata a Torino all'inizio del 2011 una degustazione di vini georgiani ottenuti con il metodo di vinificazione tradizionale.

vino georgia donne del vino piemonte barrique cibo Italia a tavola


ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >

ARTICOLI RECENTI
Loading...


COMMENTA
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

Tomatopiu
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Edizioni Contatto Srl
via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg)
P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548