Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
venerdì 15 dicembre 2017 | aggiornato alle 15:00 | 51816 articoli in archivio

Sicurezza alimentare e verde urbano
Gli obiettivi degli agronomi

Pubblicato il 29 settembre 2011 | 19:07

Il ruolo di agronomi e forestali per migliorare l’ambiente delle aree metropolitane e creare zone in cui l'agricoltura possa diventare anche di utilità sociale. A Trapani la tavola rotonda sul verde urbano nel 14° Congresso nazionale del Conaf, l’ordine nazionale dei dottori agronomi e forestali





Qui sopra la video intervista a Cosimo Coretti, consigliere nazionale Conaf e coordinatore del dipartimento di sicurezza agroalimentare.

«Riconsiderare gli spazi verdi nelle città non solo più come luoghi di separazione del costruito o solo luoghi esclusivamente ricreativi ma come aree in cui la produzione agricola deve rappresentare un'utilità sociale». Lo ha sottolineato il presidente del Consiglio dell'Ordine nazionale dei dottori agronomi e dei dottori forestali (Conaf) Andrea Sisti (nella foto sotto), in occasione della tavola rotonda, dal titolo 'La diversificazione degli spazi verdi come nuovo modello di sviluppo economico e sociale della città”, questo pomeriggio a Trapani (Aula magna Università degli Studi di Trapani), all'interno della seconda giornata del 14° Congresso nazionale dei dottori agronomi e dei dottori forestali.
 


«L'agricoltura in città - ha aggiunto il presidente Sisti - deve essere uno stimolo a un miglioramento della vivibilità delle aree metropolitane fino ad arrivare ad un diverso uso dei mezzi di trasporto, improntato al risparmio delle risorse energetiche oltre che promuovere una corretta alimentazione e far conoscere e informare sulla vita in campagna e i relativi cicli naturali»
 
Secondo il consigliere Conaf Giovanni Chiofalo, «il verde è troppo spesso trascurato nelle città italiane, oggi è un problema di pianificazione territoriale ed è necessario tenerne conto».
 
Andrea SistiIl sistema delle aree verdi, quando pianificato, progettato e gestito correttamente - secondo il Conaf - può contribuire in modo efficace, grazie agli effetti sull'ambiente e sul clima, ad un sensibile miglioramento della qualità della vita e della salute negli ambienti urbani. «Mirare a perseguire un risultato progettuale di qualità che si traduca in un vantaggio per la collettività - ha aggiunto il presidente Conaf Andrea Sisti - significa anche conoscere e tenere conto di tutte le funzioni che il verde svolge e potrà svolgere in ambito urbano e periurbano. Da queste premesse nasce la necessità per i professionisti, dottori agronomi e dottori forestali, che operano sul territorio, in sintonia con le amministrazioni, di effettuare analisi sullo stato dell'ambiente, sull'ecologia, sul paesaggio e sulle dinamiche urbane sempre più complete ed esaurienti».
 
Venerdì 30 settembre 'Esperienze e prospettive per lo sviluppo sostenibile nell'area euro mediterranea” è il titolo della tavola rotonda della giornata conclusiva del XIV Congresso nazionale dei dottori agronomi e dei dottori forestali, in programma domani, (ore 11) a Marsala, presso le Cantine Florio. Nel pomeriggio inoltre sono previste le conclusioni con l'adozione del nuovo codice deontologico, lettura e approvazione del documento finale. 


Articoli correlati:
Agricoltura, etica e Mediterraneo Gli agronomi progettano il futuro

agricoltura città agronomi


ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >

ARTICOLI RECENTI
Loading...


COMMENTA
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Edizioni Contatto Srl
via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg)
P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548