Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 22 luglio 2024 | aggiornato alle 10:05| 106604 articoli in archivio

Frutta esotica dell'Orto di Nonno Nino In Sicilia papaya e banane biologiche

22 agosto 2018 | 17:40

La papaya, che appartiene alla famiglia delle caricacee, è un frutto dalle tante virtù salutari, ricco di microfibre solubili, di enzimi, oligoelementi, minerali e vitamine C e A in misura superiore ad agrumi e carote.

Per le sue proprietà è usata in erboristeria e in medicina come coadiuvante nel prevenire e curare molte patologie.

Benedetto e Rosolino Palazzolo (Frutta esotica dell'Orto di Nonno Nino In Sicilia papaya e banane biologiche)
Benedetto e Rosolino Palazzolo

In agro di Terrasini, nella propaggine ovest della provincia di Palermo, a meno di un chilometro dall’uscita Montelepre dell’autostrada A29, Nino Palazzolo conduceva un’azienda agricola che dal 1994 è certificata biologica, dove si producevano essenzialmente agrumi. Nel 2000 i figli Rosolino e Benedetto Palazzolo la rilevano dandole il nome di Orto di Nonno Nino e da bravi contadini dal cervello fino comprendono che il futuro dell’agricoltura è non solo nel biologico ma specialmente nelle colture di nicchia.

Si documentano, studiano e da autodidatti si convincono che i loro terreni, a pochi passi dal mare, possono essere adatti alla coltivazione di frutti tropicali, per cui nel 2006 piantano le prime piante di papaya seguite da quelle di banano, proteggendole con serre in polietilene.

(Frutta esotica dell'Orto di Nonno Nino In Sicilia papaya e banane biologiche)

È una certosina sperimentazione, che ora gode della collaborazione con l’Università di Palermo, con originaria vendita dei prodotti a commercianti del nord e dell’estero ma con cattiva esperienza negli incassi per cui da un paio di anni effettuano solo la vendita diretta.

Sono 1.200 alberi di papaya di circa 20 varietà che in pratica riescono a produrre quasi tutto l’anno, cui si affiancano 300 banani principalmente nella varietà Cavendish che producono un casco da 30 a 60 kg ogni 6 mesi. Sono presenti anche piccole quantità di mango, maracuja, carambola ed altri.

(Frutta esotica dell'Orto di Nonno Nino In Sicilia papaya e banane biologiche)

Nelle loro serre non entra alcun trattamento chimico né concimi, al posto di questi si usa la pacciamatura con le erbe falciate che più o meno spontaneamente vi crescono, da poco vanno ben oltre le regole del biologico cominciando ad adottare l’agro-omeopatia, cioè un’applicazione dei principi omeopatici alle piante e alle colture. Nella vendita al minuto sono affiancati tutti i prodotti tradizionali biologici dell’orto e del frutteto di loro coltivazione.

I Palazzolo però non dormono sugli allori quindi stanno per introdurre 400 piante di caffè negli interfilari; le prime prove hanno dato esiti ben oltre le aspettative.

(Frutta esotica dell'Orto di Nonno Nino In Sicilia papaya e banane biologiche)

Finora degli splendidi frutti dell’Orto di Nonno Nino ne godono i siciliani oltre ad alcuni continentali che ne hanno avuto conoscenza per passa parola. Non c’è una vendita diretta online in quanto si preferisce la comunicazione col cliente per telefono o per email ed il prodotto viene spedito nelle migliori condizioni con corriere espresso, così potrete apprezzare anche nei frutti esotici il gusto e i profumi del sole, del clima e della terra di Sicilia.

Per informazioni: www.ortodinonnonino.wordpress.com

© Riproduzione riservata