Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 04 marzo 2024 | aggiornato alle 05:44| 103574 articoli in archivio

Made in Italy

Salumificio San Michele, quando il driver d’acquisto è... l’Italian style

Non solo Dop: tutti i prosciutti di Salumificio San Michele ricevono la stessa cura e attenzione riservata al Parma, per un risultato all’insegna di gusto e qualità. Ciò che fa la differenza è il fattore umano

28 dicembre 2022 | 09:30

Salumificio San Michele è un’azienda dalle basi solide: un’accurata selezione delle carni, una grande attenzione all’ambiente e alle energie rinnovabili e una lavorazione precisa e attenta che affonda le radici nelle tradizioni antiche dell’arte salumiera italiana. Il risultato? Prosciutti buoni e dall’ottimo rapporto qualità/prezzo.

Il portafoglio prodotti dell’azienda, infatti, propone sia il “re dei salumi”, il Prosciutto di Parma Dop, sia prosciutti che non hanno la certificazione ma che vengono preparati e lavorati con la stessa cura e attenzione nello stesso stabilimento.

Salumificio San Michele Salumificio San Michele quando il driver d’acquisto è... l’£$Italian style$£

Salumificio San Michele

La chiave del successo? Il fattore umano

Qual è il segreto per offrire a buyer di settore e consumatore finale un prodotto qualitativamente eccellente ma adatto ad un target più ampio con un potere di spesa più basso? Il fattore umano. Sono infatti le persone che, nello stabilimento di Salumificio San Michele, fanno la differenza, custodi di tradizioni millenarie, di segreti di famiglia tramandati da generazioni e di quel “saper fare” tutto italiano che il mondo ci invidia.

Insieme al fattore umano Salumificio San Michele affianca un lato più moderno con impianti all’avanguardia e nuove tecnologie che riescono a raggiungere risultati incredibili in termini di sicurezza alimentare e di risparmio energetico.

Salumificio San Michele Salumificio San Michele quando il driver d’acquisto è... l’£$Italian style$£

Salumificio San Michele

Materie prime di alta qualità per un prodotto senza eguali

Con uno stabilimento al passo coi tempi e un team di lavoro accuratamente selezionato la materia prima deve anch’essa rispecchiare la cura e l’attenzione dell’azienda: tutti i prodotti di Salumificio San Michele provengono infatti da allevamenti certificati per il benessere animale in Europa, dove vigono le stesse regole italiane e dove gli alti standard di salubrità sono il benchmark principale per ottenere carne sicura e di qualità.

L’esempio principale di questa “bontà democratica” si trova nel Val del Cinghio, uno dei prodotti best-seller dell’azienda che, con i suoi 12 mesi di stagionatura e la stessa lavorazione riservata al Parma, rappresenta l’incontro tra la qualità e il giusto prezzo, raggiungendo così un target di consumatori più ampio, alla ricerca di un prodotto buono e per tutti i giorni.

Daniele Cremonesi Salumificio San Michele quando il driver d’acquisto è... l’£$Italian style$£

Daniele Cremonesi, amministratore delegato di Salumificio San Michele

L’obiettivo principale di San Michele è quindi quello di esportare il proprio know-how in tutto il mondo e che, fetta dopo fetta, si possa scoprire non solo la bontà del prosciutto ma anche l’amore di chi lo prepara diventando così ambasciatori del Made in Italy e dell’arte salumiera di una volta: buona, semplice, da non perdere mai.

 

Salumificio San Michele
via Pallavicina 11 - 26010 Offanengo (Cr)
Tel 0373 244800

© Riproduzione riservata