Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 16 luglio 2024 | aggiornato alle 07:40| 106464 articoli in archivio

San Lorenzo

Al Mercato Centrale di Firenze torna Inzuppiamoci, in tavola le tipiche ricette toscane

Il 18 aprile, trattorie e ristoranti storici del quartiere proporranno ricette sfiziose e specialità legate alla tradizione fiorentina e prepareranno per gli ospiti ognuno una propria zuppa rigorosamente toscana

15 aprile 2023 | 11:33

Allo Storico Mercato Centrale di Firenze, il 18 aprile, torna la festa di San Lorenzo con la cena servita dalle trattorie del quartiere e un salto indietro nel tempo quando in città esistevano ancora i fiorini. Tra gli ospiti più attesi Christian Riganò, allenatore di calcio ed ex calciatore italiano. Ci sarà anche la consegna del premio Labor Omnia Vincit, un riconoscimento nato sette anni fa per valorizzare le attività storiche del quartiere e rendere merito a tutti quei personaggi che, ognuno per le sue competenze, hanno contribuito a rendere grande il rione.

Al Mercato Centrale di Firenze torna Inzuppiamoci in tavola le tipiche ricette toscane

Lo storico Mercato Centrale di Firenze ospita Inzuppiamoci

Al Mercato centrale torna Inzuppiamoci

Il 18 aprile, a partire dalle 19:30, alla presenza del presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, del vicesindaco Alessia Bettini e degli assessori Giovanni Bettarini e Titta Meucci e di alcuni ospiti a sorpresa, al piano terra dello Storico Mercato Centrale torna Inzuppiamoci, una serata aperta a tutti, organizzata dal Consorzio dello Storico Mercato Centrale con la collaborazione delle botteghe storiche di San Lorenzo.

Saranno quindi i ristoranti del quartiere a servire la cena. Nerbone, la Trattoria Mario, la Trattoria Palle d'Oro, l'Osteria Cipolla Rossa, la Trattoria Gozzi, la Trattoria San Lorenzo e l'Antica Pasticceria Sieni insieme proporranno un menu all'altezza delle grandi occasioni con ricette sfiziose e specialità legate alla tradizione e prepareranno per gli ospiti ognuno una propria zuppa rigorosamente toscana.

In tavola i piatti della tradizione culinaria fiorentina

Un'occasione unica per gustare piatti legati alla nostra cultura culinaria accompagnati naturalmente da buon vino, dolci preparati a regola d'arte e tanta allegria. Il tutto acquistabile scambiando le proprie monete con i fiorini all’ingresso dello Storico Mercato Centrale. Un modo per ricreare l'atmosfera di un tempo.

La consegna del premio Labor Omnia Vincit

All'interno della festa verrà consegnato il premio Labor Omnia Vincit che, giunto alla sua settima edizione, è nato dalla collaborazione con lo studioso Luciano Artusi che nella storia fiorentina ha ritrovato come il Mercato Centrale, oltre ad essere nel cuore di Firenze, si trovi all’interno del gonfalone del Lion d’Oro, che ha come simbolo il leone dorato in campo azzurro. Da questa ricerca è nata la voglia di valorizzare le attività che, nel quartiere di San Lorenzo, preservano la storicità della vita fiorentina e salvaguardando la tradizione.

«Questo è il nostro modo di dire grazie al quartiere che ci ospita da 149 anni - spiega Massimo Manetti, presidente del Consorzio dello Storico Mercato Centrale -, insieme ai commercianti e agli ambulanti del nostro rione stiamo portando avanti una battaglia per difendere la nostra storia e le nostre tradizioni».

© Riproduzione riservata