Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 04 marzo 2024 | aggiornato alle 20:24| 103610 articoli in archivio

Donne imprenditrici di Fipe Picca Bianchi nuova presidente

Fondatrice della White Ricevimenti, rimarrà in carica 5 anni: «Questo è un gruppo con grande passione che porterà idee nuove e tanta concretezza».

28 ottobre 2019 | 17:36

Questa mattina l’assemblea del gruppo Donne Imprenditrici di Fipe Federazione italiana dei pubblici esercizi ha rinnovato i propri vertici, eleggendo il nuovo presidente e i membri del Consiglio direttivo. A guidare l’associazione per i prossimi 5 anni sarà Valentina Picca Bianchi, romana, classe 1977, fondatrice della società di catering White Ricevimenti. Quando parla di sé non nasconde di essere una persona determinata, rigorosa e perfezionista. Caratteristiche che intende trasferire anche all’interno del direttivo dell’associazione.

Antonia Zambelli e Valentina Picca Bianchi (Donne imprenditrici di Fipe Picca Bianchi eletta presidente)

Antonia Zambelli e Valentina Picca Bianchi

«Questo è un gruppo interamente rinnovato e al suo interno se c’è una cosa che non manca è la passione - sottolinea la neo presidente - le sfide che il mondo dei pubblici esercizi si trova a dover affrontare sono molte ed estremamente complesse. Per questo il lavoro dei prossimi 5 anni si baserà su due pilastri fondamentali: la concretezza e la formazione. Io non credo che quando si fanno troppi proclami e si buttano sul tavolo troppi progetti, si finisce per lasciarli solo sulla carta senza arrivare in fondo. Il mio approccio è esattamente l’opposto ed è lo stesso che utilizzo all’interno della mia azienda: raccontare due idee e realizzarne tre. L’altro grande tema è quello della formazione. È indispensabile che gli imprenditori siano incentivati ad assumere nuovo personale e formarlo, ma la vera sfida è anche quella di rendere questa formazione permanente. Troppo spesso le nuove generazioni fanno fatica a fare tesoro di un’esperienza formativa che viene loro messa a disposizione».

Nel ruolo di vicepresidente delle Donne imprenditrici di Fipe, l’assemblea odierna ha eletto Antonia Zambelli, titolare di un’azienda importatrice di caffè e torrefazione di Varese.

All’assemblea che si è svolta a Roma hanno partecipato 18 imprenditrici provenienti da ogni parte d’Italia.
Oltre ai vertici dell’associazione, si è provveduto al rinnovo del Consiglio direttivo, formato da 9 membri: Gavina Braccu, Sassari, Marina Calvaresi, Livorno, Francesca de Lucchi, Milano, Fabiana Gargioli, Roma, Simona Marinai, Prato, Romina Muzi, L’Aquila, Francesca Porteri, Brescia, Federica Suban, Trieste, Anna Urzì, Catania.

© Riproduzione riservata