Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 05 marzo 2024 | aggiornato alle 08:57| 103610 articoli in archivio

Fuori stagione

Panettone d'estate con il gelato: arriva la prima gara tra pasticceri

Il 17 giugno a Peschiera del Garda la 1ª edizione della Coppa del Mondo del Panettone Summer Edition: i pasticceri gelatieri dovranno farcire con gelato o sorbetto e decorare il panettone di Iginio Massari

31 maggio 2023 | 13:01

Il panettone non si mangia solo a Natale! Anzi il panettone diventa protagonista anche per l’estate! Grazie alla Coppa del Mondo del Panettone che lancia il primo concorso estivo che unisce la fragranza del panettone con la cremosità del gelato. Ecco la Coppa del Mondo del Panettone Summer Edition che si svolgerà sabato 17 giugno 2023 nella suggestiva cornice del Cortile della Caserma d'artiglieria di Porta Verona a Peschiera del Garda (Vr), con il patrocinio del Comune. I pasticceri gelatieri si confronteranno con il panettone del Maestro Iginio Massari che dovrà essere farcito con gelato, sorbetto e semifreddo e decorato. A decretare il migliore una giuria di prestigio composta da Luciana Polliotti, giornalista e storica del gelato, Angelo Musolino Presidente Conpait, Roberto Rinaldini Membro Relais Dessert, Emanuela Balestrino giornalista esperta in gelateria, Angelo Grasso, Maestro Gelatiere Bravo Spa, presieduta dal maestro Iginio Massari, presidente Apei, decreterà il miglior abbinamento e valuterà l'estetica del prodotto, la corretta temperatura di degustazione combinata con il panettone e la farcitura, la pulizia del taglio e la struttura interna oltre che il gusto.

Panettone d'estate con il gelato: arriva la prima gara tra pasticceri

Il panettone d'estate è farcito con il gelato

Panettone? Sì anche d’estate e con il gelato

Come detto, l’obiettivo comune è quello di portare l’attenzione alla destagionalizzazione del panettone, abbinandolo al dolce estivo per antonomasia, per renderlo una cremosa idea per la stagione più calda ed esaltare la tipicità di due prodotti di eccellenza della gastronomia italiana: il panettone e il gelato, nelle loro versioni più tradizionali. L'evento è gratuito ed aperto al pubblico. La serata inizierà alle ore 18 e fino alle 23 sarà possibile degustare gratuitamente il gelato, assistere ai lavori della giuria e allo spettacolo live di sculture di ghiaccio e decorazione con la frutta. Sarà anche la perfetta occasione per poter ascoltare il Maestro Iginio Massari e gli altri giurati in un talk di confronto sulla tradizione del panettone e del gelato.

«Il prossimo 17 giugno saremo a Peschiera del Garda con la prima edizione di Panettone Summer Edition – spiega il maestro Giuseppe Piffaretti - Lo scopo di Coppa del Mondo del Panettone oltre ad organizzare il concorso è anche quello di contribuire a salvaguardare l’immagine del Panettone tradizionale artigianale e di farlo conoscere ed apprezzare. Un altro aspetto che ci sta molto a cuore è quello della destagionalizzazione. Organizzando la versione Summer Edition vogliamo contribuire a sdoganare il panettone anche in estate, abbinandolo al suo prodotto principe: il gelato. Sarebbe una fantastica opportunità per quei pasticceri-gelatieri che d’inverno rinunciano a produrre il gelato perché fuori stagione. La nostra politica è quella dei piccoli passi per grandi traguardi. Con la complicità di tutti ci possiamo riuscire. Non pensateci troppo e compilate il modulo di partecipazione, non ve ne pentirete. Vi aspetto a Peschiera del Garda».

«È un grande onore per Peschiera del Garda ospitare questo evento e lo è per tanti motivi – dichiara il sindaco Orietta Gaiulli - Innanzitutto essere scelti come sede per un Campionato del Mondo è un riconoscimento importante, ci dice quanto internazionale sia il nostro territorio. Poi c’è Iginio Massari, un personaggio che dà un grande prestigio a questa manifestazione e che noi non vediamo l’ora di accogliere e celebrare. E poi c’è un aspetto che trovo molto importante. Con questo Campionato del Mondo Peschiera del Garda diventa un ponte tra Verona e il Veneto, patria del pandoro, e Milano e la Lombardia, che hanno dato i natali al panettone. Questo ruolo di collegamento tra due regioni così importanti a livello italiano e non solo mi riempie di orgoglio. Voglio ringraziare gli organizzatori che sono stati molto veloci, precisi, entusiasti. È stato un bell’incontro e mi auguro che questo evento diventi presto una consuetudine».

© Riproduzione riservata