Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 03 dicembre 2023 | aggiornato alle 18:09| 101369 articoli in archivio

dagli esperti

I consigli su come allenarsi e saper nutrire il proprio corpo correttamente

Per trovare il giusto way to, gli esperti dell’Aspria Harbour Club di Milano mettono a disposizione tutto il loro know-how con consigli dedicati all’alimentazione e al giusto training

04 maggio 2023 | 07:30

Soprattutto in primavera si sente maggiormente la spinta ad allenarsi ma si può anche far esperienza di una maggior sensazione di stanchezza dovuta al cambio di stagione. Allenarsi e saper nutrire il proprio corpo correttamente sono ottimi punti di partenza per ricaricarsi di nuova vitalità e raggiungere un buon equilibrio corpo-mente. È anche vero però che, per sentirci stimolati all’esercizio, è necessario avere un’energia iniziale in grado di incoraggiare questo circolo positivo di energia - che favorisce l’allenamento - che genera nuova energia. Per trovare il giusto way to, gli esperti dell’Aspria Harbour Club di Milano - da trent’anni oasi di sport, benessere e relax in zona San Siro - mettono a disposizione tutto il loro know-how con consigli dedicati all’alimentazione e al giusto training, oltre alla preparazione di piani nutrizionali e di allenamenti cuciti su misura.

I consigli su come allenarsi e saper nutrire il proprio corpo correttamente

I consigli degli esperti dedicati all‘alimentazione e al training

Alimentazione e training, i consigli degli esperti

Partendo dagli alimenti da inserire nella propria routine per fare il pieno di energie e soprattutto mantenerne alta la carica, la dottoressa Laura Agape, dietologa nutrizionista in forza al Club consiglia:

  1. Frutta rossa e verdure verdi, soprattutto se in zuppe e succhi: il brodo vegetale verde, ricco di vitamina B e i succhi di verdura sono ottimi per una spinta istantanea, i frutti rossi contengono antiossidanti mentre mirtilli e bacche di goji proteine, vitamine B e C.
  2. Semi oleosi, come semi di lino, sesamo, papavero e zucca: rappresentano vere bombe energetiche perché fonti di magnesio essenziale per la produzione di energia nelle cellule del nostro corpo. Piccolo tip: il magnesio può essere trovato anche in banane, crostacei, cavoli e avocado.

«Il modo in cui combiniamo gli alimenti che assumiamo, è fondamentale per aumentare i nostri livelli energetici - spiega la Dottoressa Agape. Le famiglie alimentari devono essere accostate in modo intelligente: proteine e verdure in un unico pasto, verdure e amidi in un altro. Se combiniamo proteine e amidi, il corpo avrà difficoltà a digerirli e si sentirà un calo di energia dopo il pasto. Un altro consiglio è consumare carne a metà giornata invece che la sera». Reintegrare il corpo dopo l’esercizio fisico è molto importante ma altrettanto importante è scegliere gli alimenti corretti in funzione del tipo di esercizio svolto. Ecco i consigli della dottoressa:

  • Per allenamenti cardiovascolari e di resistenza, ad esempio una lezione di ciclismo, una sessione su un vogatore o un allenamento Body Attack, le fonti di energia da reimmettere nell’organismo sono carboidrati e grassi.

Nel primo caso è meglio scegliere carboidrati complessi come pane integrale, riso integrale, cereali, patate, lenticchie e quinoa, mentre nel secondo sono da prediligere i grassi insaturi, tra cui i monoinsaturi (omega 9) come nocciole, mandorle, noci pecan, avocado, olio d'oliva e colza, e i polinsaturi (omega 3) tra cui sgombro, acciughe, tonno, salmone, e olio di fegato di merluzzo.

  • Nel caso di allenamenti dedicati a sviluppare muscoli magri e forti, è fondamentale integrare nella dieta molte proteine basso contenuto di grassi - carne magra come il petto di pollo, pesce, latte, uova, noci e frullati -. Sono necessari però anche i grassi insaturi che aiutano il corpo ad assorbire le vitamine. Infine, è bene assumere anche piccole dosi di carboidrati: non solo pane, riso, patate e pasta, ma anche frutta e verdura posso esserne una fonte.
  • Dopo allenamenti Hiit che alternano periodi di intenso lavoro a periodi di riposo, è importante assumere proteine, utili per la ricostruzione del muscolo. L'allenamento, infatti, distrugge le fibre muscolari (il che è una buona cosa, niente paura!), ma queste ultime avranno bisogno della giusta nutrizione per ricostituirsi e tornare più grandi e più forti.

Aspria Harbour Club, i migliori corsi da svolgere

Con i suoi 2000 mq di spazi fitness e 7 ettari di parco esterno, l’Aspria Harbour Club è in grado di garantire una vastissima offerta di corsi e allenamenti tenuti da esperti qualificati. Tra questi, Franscine Mouchette, Studio Manager della struttura, ci consiglia i migliori da svolgere ad esempio di prima mattina o in paura pranzo, per affrontare con più motivazione il resto della giornata:

  • Indoor cycling: un allenamento cardio sulla bici statica mirato ad aumentare la frequenza cardiaca grazie all’attività simultanea di tutto il corpo che stimola il sistema cardiovascolare. La musica che pompa, le parole incoraggianti dell’istruttore e lo spirito di squadra aiuteranno a fare il pieno di energie.
  • Chisel: è un circuito funzionale che offre un allenamento completo del corpo attraverso la varietà e l'accessibilità: tutti possono partecipare. Grazie a una vasta gamma di esercizi con attrezzi, questa classe migliora la mobilità e la flessibilità in modo da poter svolgere le attività quotidiane senza dolore o restrizioni, a qualsiasi livello.
  • Triform: l’innovativo sistema di allenamento funzionale dotato di accessori di serie, agganci e prese per realizzare innumerevoli combinazioni di esercizi, da svolgere all’aria aperta con le giornate primaverili come alleate della giusta energia. Il percorso è composto da una X-Station a 9 postazioni - progettata per corsi di gruppo, small group, o sessioni di personal training - e da una Castle Station con 10 postazioni, di cui 8 utilizzabili anche per l’allenamento in sospensione con Trx e anelli ginnici.

© Riproduzione riservata