Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 21 aprile 2024 | aggiornato alle 16:38| 104717 articoli in archivio

Incredibile

Altro che dieta, il piatto più bilanciato è la polenta concia

Una ricerca ha analizzato i macronutrienti delle specialità italiane e premia la ricetta al formaggio tipica della Val d’Aosta. Al secondo posto ci sono la pasta alla norcina e al terzo la ricetta veneta risi e bisi

19 gennaio 2022 | 07:30

È la polenta Concia, ricetta tipica al formaggio della regione della Valle d'Aosta e nota anche in altre province del Nord d'Italia, con alcune variazioni, il pasto che si avvicina molto ad essere quello ideale. È quanto emerge da una ricerca Reebok (compagnia industriale statunitense specializzata nella produzione articoli sportivi) che ha analizzato i macronutrienti presenti in diverse specialità regionali italiane per scoprire quelli più salutari.

Polenta concia Altro che dieta, il piatto più bilanciato è la polenta concia

Polenta concia

Un giusto bilanciamento

Reebok ha messo a confronto ciascuna delle specialità con un equilibrio ideale tra nutrienti formato dal 50% di carboidrati, il 22,5% di proteine e il 27,5% di grassi. I piatti sono stati classificati in base all'equilibrio della proporzione presa a parametro. Alla polenta al formaggio, con livelli di grassi e proteine leggermente alti rispetto alla quantità raccomandata mancherebbe solo uno 0,71% per essere per essere perfettamente bilanciata. Gli analisti ricordano però che bisogna stare attenti alle porzioni, dato che il piatto è altamente calorico.

Il resto della classifica

Al secondo posto della classifica dei piatti più bilanciati d'Italia si posiziona la pasta alla norcina (Umbria), che si mangia con salsiccia e tartufo della regione. Al piatto umbro manca solo un 3,33% per raggiungere l'equilibrio perfetto di macronutrienti, secondo la nota degli analisti, visto che eccede leggermente nell'importo di grassi e carboidrati e non raggiunge per poco il livello di proteine richiesto in ciascun pasto (3,1g per 100 calorie). Al terzo posto la ricetta veneta risi e bisi (riso e piselli). La specialità del coniglio alla ligure, un pasto servito con olive e pinoli, sempre secondo la ricerca, sarebbe invece il piatto meno bilanciato.

questo link la ricerca Reebok completa.

 

© Riproduzione riservata