Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
giovedì 23 novembre 2017 | aggiornato alle 23:06 | 51491 articoli in archivio
HOME     EVENTI     CULTURA
di Claudio Zeni
di Claudio Zeni

Sei incontri sul secondo Rinascimento
A Milano tra arte, cinema e alimentazione

Pubblicato il 16 gennaio 2016 | 10:00

Dal 25 febbraio al 31 marzo ogni giovedì si svolgerà al Museo d'arte e scienza di Milano un ciclo di lezioni di cifrematica: L’arte e la cultura del secondo Rinascimento, organizzato da La tavola italiana. Su iscrizione


Il Club di Milano presso il Museo d'arte e scienza ospita la grande sfida che punta a promuovere le cinque A dell’eccellenza italiana, un inedito ciclo di lezioni di cifrematica abbinate alla visita guidata del Museo d’arte e scienza e alla degustazione di prodotti tipici d’eccellenza italiana. Per La tavola italiana la A di Arte è importante tanto quanto le altre quattro (Agricoltura, Alimentazione, Ambiente, Artigianato) alla base delle sue attività e del suo disciplinare ma, con la promozione di questa A in particolare, l’associazione intende valorizzare le qualità organolettiche dei prodotti e le realizzazioni tecniche impeccabili, ricercando e riconoscendo le aziende italiane che curano con attenzione l’aspetto estetico dei loro prodotti così come quello dei luoghi di produzione.



Consapevole del forte legame che da secoli lega l’arte al cibo, La tavola italiana valorizza una lettura inedita delle opere d'ingegno che hanno reso eterna la memoria del Rinascimento partecipando all’organizzazione di un ciclo di lezioni di cifrematica dal titolo “L’arte e la cultura del secondo Rinascimento”. Si tratta di un corso di sei lezioni che svolgono l’analisi dei dispositivi scientifici, artistici e culturali con cui si compie, nell'atelier, nella bottega, nella scuola, nell'azienda, il viaggio dell’artista, del ricercatore, dell’imprenditore verso la cifra, verso la qualità della vita.

La cifrematica è la scienza del secondo Rinascimento, del processo di valorizzazione e di qualificazione dell’itinerario e dell’impresa di ciascuno, la scienza della parola come qualità, come cifra. «La cifrematica è la scienza della parola - afferma Fabiola Giancotti, ricercatrice e curatrice, insieme a Mariella Borraccino, di questi incontri - è come le cose che si fanno divengono qualità. La cultura, l’arte, la scienza non sono né scontate né facili, né gestibili né prevedibili. Sono contro la normalizzazione e esposte alla novità, all’imprevedibile, all’unicum. Questo processo di qualificazione si chiama oggi secondo Rinascimento».

Le lezioni, curate da Mariella Borraccino, editor, direttrice di ricerca, cifrematico, e da Fabiola Giancotti, ricercatrice, scrittrice, film maker, si terranno tutti i giovedì dal 25 febbraio al 31 marzo 2016, alle ore 18.30, e saranno caratterizzate dall’intervento di imprenditori, poeti, artisti e scrittori. Durante il corso verranno forniti testi e strumenti, glossario e dizionario, ricerche e materiale multimediale. Alla fine verrà rilasciato un attestato di frequenza. La serata inaugurale è fissata per giovedì 18 febbraio 2016, alle ore 19, e ha per titolo “Il secondo rinascimento e l’Italia”: un breve viaggio fra l’arte, la cultura e le belle produzioni enogastronomiche dell’Italia. Dalla tradizione all’avvenire. Con Fabiola Giancotti, Stefano Goracci e Peter Matthaes, direttore del Museo d’arte e scienza.



Durante l’evento sarà proiettato in anteprima il film di Fabiola Giancotti, “Convivium italiano. Viaggio in Italia 2015” (2015-14’). A seguire La tavola italiana proporrà una degustazione di prodotti tipici a tema rinascimentale e regionale con cibo, vini, oli, dai sapori e colori unici italiani. Presentato in anteprima assoluta, il film “Convivium italiano. Viaggio in Italia 2015” è una testimonianza, attraverso cinque secoli di storia, dal Rinascimento a oggi, di come l’Italia, con l’arte, la cultura, il cibo, l’impresa, è capofila di un processo di qualificazione che riguarda l’intero pianeta, in ciascun settore.

«Questo ciclo di incontri - commenta Stefano Goracci, coordinatore scientifico e fondatore dell’associazione La tavola italiana - è una sfida che vede protagonista La tavola italiana in una veste artistica, è una scommessa intellettuale caratterizzata da un suggestivo viaggio tra arte, cultura, enogastronomia, tradizione e avvenire». Il programma delle sei serate inizierà alle 18 con la visita guidata al Museo d’Arte e Scienza, proseguirà alle 18.30 con le lezioni e si concluderà con la degustazione di prodotti d’eccellenza a tema rinascimentale selezionati da La tavola italiana.

Per partecipare occorre un’iscrizione (60 euro per la serie, o 12 euro a lezione). La prenotazione è obbligatoria. L’associazione La tavola italiana punta sulla qualità per promuovere i cinque aspetti essenziali alla vita e al viaggio intellettuale di ciascuno. Cinque aspetti che iniziano con la lettera A: l’agricoltura, l’alimentazione, l’ambiente, l’arte, l’artigianato. Aspetti che riguardano l’industria e la cultura, la campagna e la città, il cibo e il design. L’associazione il Club di Milano ha come obiettivo la valorizzazione culturale e artistica di Milano e dell’Italia. Il Museo d’arte e scienza “G. Matthaes” è una realtà ormai consolidata a Milano e comprende opere di arte rinascimentale, una sezione dedicata a Leonardo, opere di arte buddista e di arte africana. Ospita e promuove corsi, conferenze e laboratori per il riconoscimento delle autenticità.



I sei appuntamenti

Giovedì 25 febbraio 2016, ore 18.30
L’astrazione nella pittura: Kazimir Malevich, Piet Mondrian, Vassilj Kandinsky. Da dove viene e dove porta la questione dell’astrazione nella pittura. Con il contributo di film e documentari, leggiamo le opere e l’itinerario degli esponenti più celebri dell’astrazione nei primi decenni del Novecento: Malevich, Mondrian e Kandinsky.

Giovedì 3 marzo 2016, ore 18.30
La bottega e il dispositivo della modernità. Dove s’instaurano i dispositivi del fare si compie il miracolo del rinascimento, nella bottega, nell’atelier, nella scuola, nell’ufficio, nell’azienda: ciascuno contribuisce alle opere d’ingegno, dissipando la credenza nell’origine, nella classe, nel sapere precostituito.

Giovedì 10 marzo 2016, ore 18.30
Storia, critica e lettura dell’arte. Lo statuto dei lettori, dei critici e degli storici dell’arte. Gli strumenti per la narrazione. Gli scritti intorno agli artisti. Le biografie. I film e i festival dell’arte. Come leggere l’opera dell’artista. Mezzi e strumenti nuovi.

Giovedì 17 marzo 2016, ore 18.30
I risultati del rinascimento: Il ritratto e il paesaggio. Ritratto e paesaggio sono frutti dei dispositivi del rinascimento - conversazione, narrazione e lettura. Il ritratto del viaggio, il ritratto dell’impresa. Il paesaggio narrativo.

Giovedì 24 marzo 2016, ore 18.30
L’art ambassador. Il secondo rinascimento e l’ambasciatore dell’arte nel terzo millennio. La valorizzazione e la valutazione. La comunicazione e la vendita. I mestieri nuovi dell’arte e della cultura.

Giovedì 31 marzo 2016, ore 18.30
Le arti del cielo e le arti del paradiso. L’arte della parola. La pittura, la scultura, l’architettura: arti del cielo. La danza, la musica, l’intelligenza, la strategia: arti del paradiso.

Per informazioni: Tel 02 87392854 - www.latavolaitaliana.org - info@latavolaitaliana.org

Club di Milano Museo d Arte e Scienza La Tavola Italiana Fabiola Giancotti Mariella Borraccino Stefano Goracci Peter Matthaes Viaggio in Italia Secondo Rinascimento cifrematica


ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >

ARTICOLI RECENTI
Loading...


COMMENTA
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Edizioni Contatto Srl
via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg)
P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548