Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
martedì 23 maggio 2017 | aggiornato alle 12:47 | 48569 articoli in archivio
HOME     LOCALI     HOTEL e SPA
di Andrea Radic
vicedirettore
di Andrea Radic
vicedirettore

Hotel Raphaël a Roma, residenza di lusso
dove vivere appieno l'accoglienza italiana

Pubblicato il 15 febbraio 2017 | 17:39

Membro della prestigiosa associazione Relais & Châteaux, l'Hotel Raphaël si trova nel cuore di Roma. Tra collezioni d'arte e grandi e piccole attenzioni, con uno dei migliori ristoranti vegetariani della capitale




A due passi da piazza Navona, celato dalla vite del Canada che impreziosisce la facciata del palazzo, ecco l’ingresso dell’Hotel Raphaël, uno dei gioielli dell’ospitalità di Roma. Quando un albergo ha carattere e atmosfera riesce sin dall’ingresso a far sentire l’ospite in un luogo accogliente, caldo, dove sarà un piacere scoprire che si vivrà un’esperienza.

Hotel Raphaël a Roma, residenza di lusso  dove vivere a pieno l'accoglienza italiana

Al Raphaël l’esperienza è anche artistica, opere d’arte di straordinario valore accolgono gli ospiti, dalla collezione unica di ceramiche di Picasso ai dipinti di Mirò, Morandi e De Chirico, da una serie di pregevoli manufatti di arte Maya fino a mobili, sedie antiche ed arazzi. Perché questo albergo ha il carattere di una residenza, di un luogo intimo ed elegante, misurato e ricco di dettagli.

Recenti ricerche sul settore alberghiero hanno indicato che la maggioranza dei viaggiatori cerca l’esperienza, vuole vivere un’emozione. Ecco, il Raphaël offre tutto questo con professionalità e cura. La posizione certamente aiuta, salire alla terrazza Bramante e godere di uno straordinario panorama a 360° sui monumenti della capitale è un’esperienza da non mancare.

Hotel Raphaël a Roma, residenza di lusso  dove vivere a pieno l'accoglienza italiana

Fondato e creato da Spartaco Vannoni nel 1963, l’Hotel Raphaël, 5 stelle lusso, dal 2010 è associato della prestigiosa “famiglia” dei Relais & Châteaux. Una storia che va avanti da oltre 60 anni quella di Relais & Châteaux, quando nel 1954 Marcel e Nelly Tilloy, una coppia di artisti di varietà e proprietari dell’hotel-ristorante La Cardinale, sulle rive del Rodano, ebbero l’idea di cominciare a presentare otto strutture alberghiere dello stesso territorio sotto il progetto comune di “La Route du Bonheur”. Otto Dimore in luoghi unici, autentici, situate tra Parigi e Nizza, lontane dalle città, unite da valori comuni: servizi di altissimo livello, un’offerta gastronomica d’eccezione.

Oggi sotto quello stesso principio e con i medesimi valori le “Routes du Bonheur” sono diventate 65 in 64 Paesi e comprendono 530 strutture associate Relais & Châteaux che condividono il meglio dell’arte di ospitare, di ricevere, di prendersi cura dell’ospite facendogli vivere un’emozione che resterà nel tempo. In Italia questi piccoli o grandi luoghi del cuore sono 43. Il carattere e il lavoro che accomuna le dimore associate Relais & Châteaux sono riassunti in un vero e proprio manifesto che si prefigge di preservare le tradizioni culinarie in tutto il mondo, condividere la passione per le cose buone e belle della vita, essere promotori di un mondo più umano.

Hotel Raphaël a Roma, residenza di lusso  dove vivere appieno l'accoglienza italiana

Questa attenzione, dedizione a dare il meglio dell’ospitalità al Raphaël la si nota nel corso di tutta la “giornata alberghiera”, dalla prima colazione che include anche una scelta di centrifughe e prodotti bio, al servizio ai piani attento e meticoloso, alla cortesia della reception. Numerosi gli ospiti stranieri. Al Raphaël è molto apprezzato il carattere “green” di tutta la struttura: dai prodotti biologici al risparmio energetico, ai materiali utilizzati.

Inoltre il ristorante Mater Terrae al sesto piano dell’hotel è un “must” della cucina vegetariana e vegana, con i piatti firmati dallo chef Pietro Leemann del Joia di Milano ed eseguiti da Ettore Moliteno. In sala il maître e sommelier Teseo Geri. Splendido l’ambiente, raccolta e luminosa la vista sulla cupola di San Pietro.

Hotel Raphaël a Roma, residenza di lusso  dove vivere appieno l'accoglienza italiana

La sala del ristorante è nel medesimo stile dei due piani dell’hotel, pensati e disegnati da Richard Meier, con camere e suite che portano la sua firma inconfondibile in ogni dettaglio: qui il legno di quercia e le finiture in pelle si alternano al marmo statuario di Carrara, allo splendido Giallo di Siena, al Nero di Portoro e al Travertino Navona, in un capolavoro di architettura contemporanea.

Diceva Marcel Tilloy nel 1954: “l’albergatore e il ristoratore devono lasciar parlare il cuore”. All’Hotel Raphaël è così.

Per informazioni: www.raphaelhotel.com

Hotel Raphael Roma lusso Relais et Chateaux accoglienza servizio alberghiero cucina vegetariana Pietro Leemann Richard Meier terrazza piazza Navona Mater Terrae


ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >

ARTICOLI RECENTI
Loading...


COMMENTA
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Edizioni Contatto Srl
via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg)
P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548