Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 11 novembre 2019 | aggiornato alle 21:18| 61960 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
HOME     ALIMENTI     CARNE e SALUMI

Listeriosi, altri due morti
Resta alto l’allarme in Spagna

Listeriosi, altri due morti 
Resta alto l’allarme in Spagna
Listeriosi, altri due morti Resta alto l’allarme in Spagna
Primo Piano del 02 settembre 2019 | 17:03

Si aggiorna purtroppo il numero delle vittime del batterio che da due settimane si sta diffondendo nel Paese. Il ministero della Sanità di Madrid parla anche di 5 aborti dovuti all’infezione e di altri 204 casi accertati. Nella maggior parte dei casi il batterio ha colpito cittadini residenti in Andalusia, dove peraltro è stato individuato il primo focolaio.

Sale a tre il numero delle vittime della listeriosi in Spagna e l’allarme in tutto il Paese rimane molto alto. Nei giorni scorsi l’allerta è stata diffusa anche all’estero, per via dei tanti stranieri presenti nella Penisola iberica in queste settimane di vacanza e soprattutto dopo la notizia del primo caso registrato su un cittadino britannico.

È salito a tre il numero delle vittime della listeriosi (Listeriosi, altri due morti Resta alto l’allarme in Spagna)
È salito a tre il numero delle vittime della listeriosi

Il bilancio, non ancora definitivo, che il ministero della Sanità ha reso noto nel fine settimana parla dunque di altre due vittime, oltre alla donna di 90 anni, di cui si era già data notizia nei giorni scorsi. Si tratta di un uomo di 72 anni, già malato di cancro, e di una seconda dona di 74 anni, entrambi residenti nella zona di Siviglia.

E si aggrava purtroppo anche il bilancio degli aborti causati dalla contaminazione del batterio: i dati del ministero parlano di 5 casi in tutto, gli ultimi due operati a due donne a 8 e 32 settimane di gestazione. Tutte le vittime avrebbero consumato prodotti contaminati in Andalusia, a base di carne mechada (una sorte di polpettone di carne di maiale).

E proprio in quella regione, dove peraltro è partito il focolaio, si sta registrando il numero più alto di casi: al momento quelli confermati sono 204, di cui 197 appunto in Andalusia (162 nella zona di Siviglia). Altri casi sono stati riscontrati a Cadice (10), Granada (4), Huelva (17) e Malaga (4).

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


carne salumi meal listeriosi morti andalusia batterio donne incinte aborti vittime siviglia carne trita carne mechada

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).