Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 21 febbraio 2024  | aggiornato alle 12:57 | 103287 articoli pubblicati

Weekend all'insegna del vino: ecco tutte le Cantine Aperte

Torna il 27 e il 28 maggio il tradizionale appuntamento ideato dal Movimento Turismo Vino, che compie 30 anni. Tante le esperienze in tutta Italia: dalle tradizionali degustazioni dei vini alla visita in cantina e in vigna dal relax e divertimento con trekking nei vigneti allo yoga tra i filari, dai picnic o cena in vigna fino a incontri di arte, musica e poesia

24 maggio 2023 | 15:36
Weekend all'insegna del vino: tutte le Cantine Aperte 2023
Weekend all'insegna del vino: tutte le Cantine Aperte 2023

Weekend all'insegna del vino: ecco tutte le Cantine Aperte

Torna il 27 e il 28 maggio il tradizionale appuntamento ideato dal Movimento Turismo Vino, che compie 30 anni. Tante le esperienze in tutta Italia: dalle tradizionali degustazioni dei vini alla visita in cantina e in vigna dal relax e divertimento con trekking nei vigneti allo yoga tra i filari, dai picnic o cena in vigna fino a incontri di arte, musica e poesia

24 maggio 2023 | 15:36
 

Cosa fare nel weekend del 27 e 28 maggio 2023? Andiamo alla scoperta del vino con Cantine Aperte! Il tradizionale appuntamento del Movimento turismo del vino, che tra l’altro quest’anno festeggia 30 anni, ci immergerà a 360 gradi nel patrimonio enologico italiano attraverso diverse esperienze: dalle tradizionali degustazioni dei vini alla visita in cantina e in vigna per vivere il prezioso momento di apprendimento diretto dal racconto del vignaiolo, dal relax e divertimento con trekking nei vigneti alle passeggiate a cavallo e in bici, dallo yoga e meditazione tra i filari ai picnic o cena in vigna fino a incontri di arte, musica e poesia. Insomma, intenso il calendario di iniziative e appuntamenti da scegliere in oltre 530 cantine di 15 Regioni italiane, di cui riportiamo l’elenco, il tutto all’insegna del bere in modo responsabile, “messaggio in bottiglia” condiviso con Wine in Moderation. Tra le novità 2023 anche la Community degli Amici del Movimento.

Movimento Turismo Vino, sempre più cantine aderenti

Movimento Turismo del Vino che, come dicevamo, è nato durante il Vinitaly del 1993, grazie a un’intuizione, un’idea ambiziosa e lungimirante di un gruppo di vignaioli e che oggi si trasformato in una realtà di riferimento in cui tradizione, cultura, divulgazione e passione hanno dato vita a un brand unico e riconosciuto a livello mondiale.

Bellissimo il ricordo che Donatella Cinelli Colombini, delegata toscana delle Donne del Vino, ha rilasciato a Italia a Tavola sulla nascita di Cantine Aperte nel lontano 1993 quando in Italia le aziende vinicole che aprivano al pubblico erano solo 25: «Avevo fatto fare un’indagine sulle cantine dall’associazione Vide - ci racconta - Un questionario diffuso tra i pochi enoturisti che c’erano allora. Dalle loro risposte emerse che il sistema con cui questi turisti si informavano era il passaparola. Quindi mi chiesi, come poter sfruttare questo passaparola? Da qui l’idea: chiesi ad altri produttori amici e conoscenti in Toscana di aprire tutti insieme le cantine in uno stesso giorno: era il 9 maggio 1993. Una cosa nuovissima e strana allo stesso tempo, tanto che anche i giornali se ne interessarono e che portò nelle cantine aderenti 5mila turisti. Un numero enorme per allora che ci lasciò stupiti. Così anche Mia Rosso, giovane pioniera piemontese, mi disse: “Lo facciamo anche noi in Piemonte”, dove furono introdotte per la prima volta le mappa (come succedeva in California). Dopo il Piemonte arrivò il Trentino-Alto Adige con Fausto Peratoner che raggiunse 25mila persone in un giorno. Visto i successi, noi pionieri decidemmo di unirci e di aprire tutti insieme lo stesso giorno: nel 1994 eravamo 7 regioni, nel 95 tutto il Centro nord e nel 96 ci fu la prima edizione nazionale».Tutto il resto è storia…

Weekend all'insegna del vino: tutte le Cantine Aperte

Nicola D’Auria, presidente del Movimento Turismo del Vino Italia, e Donatella Cinelli Colombini, inventrice di Cantine Aperte

Oggi, infatti, le cantine aderenti al Movimento sono cresciute di numero e negli ultimi anni, quelli del post pandemia, l’accelerazione si è ancora più accentuata. Cantine tutte con le loro peculiarità, ma sempre più capaci di soddisfare i sempre più esigenti enoturisti a caccia di esperienze a 360 gradi nel mondo del vino tra gusto, relax, benessere, natura, cultura e occasioni di divertimento. Turisti che oggi uniscono l’interesse per il vino a quello della buona cucina; sono visitatori curiosi di conoscere la realtà che visitano; hanno un potere di spesa mediamente alto e hanno spesso un buon network di conoscenze che abilita altri visitatori tramite passaparola, come emerge dal “Report Enoturismo e Vendite direct-to-consumer 2023” preparato dall’impresa tecnologica Divinea. 

Cantine Aperte, tante esperienze all’insegna del bere consapevole e dell’ambiente

Il tutto nel pieno rispetto dell’ambiente e in nome del bere consapevole, capisaldi da sempre di Cantine Aperte. Dal 2022, grazie all’accordo con Unione italiana vini (Uiv) e Wine in Moderation, associazione europea che promuove la cultura del consumo consapevole e del bere responsabile, in occasione di Cantine Aperte 2023, tutte le cantine aderenti ricevono il kit informativo con le linee guida sul consumo responsabile. «Nel corso degli anni - sottolinea Nicola D’Auria, presidente del Movimento Turismo del Vino Italia - ci siamo resi conto della forte accelerazione del fenomeno enoturistico, soprattutto negli anni post pandemia, che hanno visto un cambiamento della fisionomia dell’enoturista e parallelamente un’evoluzione dell’offerta delle nostre cantine. Infatti, l’enoturista di oggi ricerca un’esperienza immersiva, dove la visita in cantina è integrata ad attività culturali, a contatto con la natura e momenti di relax e divertimento legati a tutto ciò che il territorio ha da offrire. Nonché l’attenzione rivolta alla sostenibilità, un sempre più importante parametro di scelta, che le cantine s’impegnano a rispettare e divulgare ogni giorno».

Eventi Movimento Turismo Vino, una community per essere sempre aggiornato

Ma la vera novità 2023 è la creazione di una vera e propria community di Amici del Movimento. Chi si iscrive, compilando un semplice form su www.movimentoturismovinolive.it, riceve aggiornamenti, notizie, suggerimenti e molto altro sugli eventi del Movimento Turismo Vino.

Weekend all'insegna del vino: tutte le Cantine Aperte 2023

Tante le esperienze in tutta Italia per Cantine Aperte 2023

E proprio per chi è appassionato di social, potrà seguire anche quest’anno l’iniziativa “anteprima Cantine Aperte” che vedrà un numero selezionato di influencer specializzati nell’enoturismo visitare alcune cantine delle regioni italiane per raccontare dal vivo, in una sorta di trailer, l’esperienza che attende le centinaia di migliaia di visitatori a fine maggio.

Calici in alto, Cantine Aperte sta per cominciare. Ma In questo clima festoso, tuttavia, l’associazione Movimento Turismo del Vino invita tutto il mondo dell’enoturismo, le cantine stesse e le migliaia di enoappassionati, a sostenere con il proprio contributo la popolazione dell’Emilia-Romagna, afflitta dalla recente calamità. È possibile donare utilizzando queste coordinate bancarie: IT69G0200802435000104428964 - Causale: "Alluvione Emilia-Romagna". Il conto corrente è intestato all’Agenzia per la sicurezza territoriale e la protezione civile dell’Emilia-Romagna. 

Cantine Aperte, tutte le cantine regione per regione

  • Abruzzo: nelle 45 cantine un weekend all’insegna della tranquillità e relax nella splendida cornice dei paesaggi abruzzesi. Tra sapori tradizionali, laboratori sensoriali e attività all’aria aperta il divertimento è assicurato per tutti. 
  • Basilicata: sono 17 le cantine aderenti all’iniziativa, che non vedono l’ora di accogliere il pubblico di enoturisti tra degustazioni e cene all’insegna della convivialità, immersi nella natura più incontaminata e nei suggestivi paesaggi della regione. Le cantine ti aspettano per festeggiare il 30esimo compleanno MTV con il motto #brindiamolucanoinsieme.
  • Calabria: le 14 cantine aderenti aprono le porte agli enoturisti per condividere momenti indimenticabili tra filari, tra degustazioni e prodotti tipici del territorio, attività all’aria aperta, musica e momenti culturali.
  • Campania: le 5 cantine sono pronte ad accoglierti in due giornate ricche di degustazioni, pic nic in vigna, wine trekking e gli immancabili incontri con i produttori, per un weekend all’insegna del buon vino e del buon cibo. 
  • Emilia-Romagna: sono 29 le cantine dell’Emilia e della Romagna che accompagneranno il pubblico di enoturisti tra sapori prelibati della regione, momenti di divertimento e relax, passeggiate tra i filari, degustazioni guidate e molto altro ancora.
  • Friuli-Venezia Giulia: nelle 78 cantine aderenti potrete degustare gli eccellenti vini regionali ed entrare in contatto con la storia dei viticoltori che da sempre animano, con il loro paziente lavoro, uno dei territori d’eccellenza della viticoltura italiana, tutto da scoprire e assaporare. Numerose iniziative organizzate nelle cantine, imperdibili eventi enogastronomici come "A Cena/Pranzo con il Vignaiolo" e il "Piatto Cantine Aperte", esperienze emozionanti e molto altro renderanno indimenticabile la vostra esperienza a Cantine Aperte. Tante emozioni per rendere la vostra visita in Friuli un sogno ad occhi aperti. 
  • Lazio: tante le manifestazioni da condividere con il popolo di enoturisti, che verranno accolti nelle 7 cantine aderenti, come veri amici dai migliori produttori associati, guidati tra botti e gallerie, per degustare il loro vino abbinato ai prodotti tipici dell’agricoltura locale nell’Angolo Dei Sapori (Pane, salumi, formaggi, porchetta, prodotti biologici e sottolio, dolci, miele, marmellate ed altre golosità) per promuovere oltre al vino i prodotti agricoli e gastronomici del Lazio. 
  • Lombardia: tante la attività da scoprire nelle 27 cantine di Mtv Lombardia aderenti all’iniziativa: vi aspettano degustazioni tra gli ulivi, visite guidate in cantina con esperti del settore, ebike tra le vigne per esplorare i paesaggi vitivinicoli in modo sostenibile e attivo, eventi culturali legati al vino, percorsi enogastronomici e molto altro ancora. 
  • Marche: un tour alla scoperta delle 75 cantine, dislocate nelle 5 provincie marchigiane, come ogni anno, acquistando calice e tasca nella prima cantina visitata al costo di 10€. In ogni cantina ci sarà la possibilità di degustare gratuitamente degli assaggi di 3/5 delle etichette, a discrezione della proprietà, ai quali potranno essere aggiunte altre esperienze, ad esempio verticali o degustazioni di riserve a pagamento. 
  • Molise: 4 cantine pronte ad accoglierti con degustazioni, attività all’aria aperta e incontri d’arte e cultura del territorio. sti. Per i programmi si suggerisce di contattare direttamente le cantine che partecipano alla manifestazione.
  • Piemonte: 25 le cantine piemontesi per vivere le degustazioni dei migliori vini piemontesi di fronte agli splendidi panorami e ancora percorsi trekking, picnic tra le vigne ai pranzi tra i filari, un’occasione imperdibile per vivere l’ultimo weekend di maggio all’aria aperta. 
  • Puglia: 29 le cantine che accoglieranno con imperdibili eventi enogastronomici, ma anche attività a contatto con la natura, escursioni, momenti di apprendimento, il tutto in compagnia di un buon calice di vino. 
  • Sardegna: da Nord a Sud dell’isola le 9 cantine della regione ti aspettano per vivere esperienze suggestive tra i filari, trekking ed escursioni in bici, buon cibo, ottimi vini e laboratori su misura per i più piccoli. 
  • Sicilia: 3 cantine sono pronte per accoglierti tra i filari e diffondere la cultura e la storia del vino della regione, tra visite in cantina, escursioni sul territorio e degustazione dei migliori vini. Le cantine della regione vi aspettano per scoprire e apprezzare le magnifiche tradizioni locali legate alla produzione del vino. 
  • Toscana: 49 cantine aprono le porte per degustazioni in luoghi suggestivi, riscoperta degli angoli architettonici più belli, ma anche musica, passeggiate e aperitivi al tramonto, mostre d’arte e molto altro. 
  • Trentino Alto Adige: sono 22 le cantine pronte ad accogliere i wine lover per accompagnarli alla scoperta delle eccellenze enologiche regionali. Passeggiate tra i filari, tour in bicicletta e a cavallo, escursioni a stretto contatto con la natura, ma anche appuntamenti d’arte e di musica.
  • Umbria: le 48 cantine partecipanti per passare un weekend tra gli inconfondibili sapore e paesaggi umbri. In vigna e in cantina i produttori racconteranno la loro storia e la passione per il vino, ma non mancheranno anche momenti di relax e divertimento e degustazioni alla scoperta dei prodotti tipici del territorio.
  • Valle d'Aosta: sono 8 le cantine pronte ad accogliere i wine lover per accompagnarli alla scoperta delle eccellenze enologiche regionali. Passeggiate tra i filari, tour in bicicletta e a cavallo, escursioni a stretto contatto con la natura, ma anche appuntamenti d’arte e di musica.
  • Veneto: 38 le cantine partecipanti, dove non mancherà l’assaggio dei vini del Veneto in abbinamento ai prodotti tipici di ogni angolo della regione. Tra degustazioni, visite guidate, mostre d’arte, relax e laboratori su misura per i più piccoli, scopri tutte le attività del programma in via definizione.

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


ROS
Tirreno CT
Agugiaro e Figna Le 5 Stagioni
Siad

ROS
Tirreno CT
Agugiaro e Figna Le 5 Stagioni

Siad
Italmill
Delyce