Allegrini
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 06 agosto 2020 | aggiornato alle 03:33| 67099 articoli in archivio
Sofidel Papernet
Ros Forniture Alberghiere
HOME     ALIMENTI     DOLCI e GELATO

La riscossa delle api italiane Produzioni record per il miele d'acacia

La riscossa delle api italiane Produzioni record per il miele d'acacia
La riscossa delle api italiane Produzioni record per il miele d'acacia
Pubblicato il 29 luglio 2009 | 17:28

Eccellente avvio del raccolto di miele italiano, con ottime produzioni da nord a sud, sia in termini di quantità che di qualità. In pole position il miele di acacia, uno dei più amati, che fa registrare produzioni da record, ma sono al top anche i raccolti di miele di agrumi e di millefiori

 MONTALCINO (SI) - Decimate dai pesticidi utilizzati in agricoltura, messe a dura prova da un inverno particolarmente rigido, le api italiane non si danno per vinte e partono alla riscossa: ottimo l'avvio del raccolto di miele nel Belpaese, con ottime produzioni da nord a sud, sia in termini di quantità che di qualità. In pole position il miele di acacia, uno dei più amati, che fa registrare produzioni da record, ma sono al top anche i raccolti di miele di agrumi e di millefiori.

Le stime definitive del raccolto 2009 saranno date in occasione della 'Settimana del Miele” di Montalcino (12-14 settembre), una delle rassegne più importanti del settore, che nel nostro Paese conta 50mila apicoltori, con 1,1 milioni di alveari, per un business di 60 milioni di euro, che arriva a 2,5 miliardi se si considera il servizio di impollinazione fornito dalle api all'agricoltura.

«L'avvio e primo sviluppo della stagione apistica 2009 rimarranno nella storia - spiega Francesco Panella, presidente dell'Unione nazionale degli apicoltori italiani - Le api, uscite stremate da un inverno freddo come non si ricordava da tempo, hanno dato prova di tutta la loro potenza e capacità di evoluzione. Magnifica in particolare la raccolta dell'acacia, che ha donato miele di rara qualità anche nelle zone meno vocate, dalla Calabria alle Alpi. In particolare nelle terre di pianura, afflitte da anni dall'utilizzo in agricoltura dei neonicotinoidi - sostanze killer che provocano una vera e propria ecatombe delle api, e non solo - la produzione di miele d'acacia è stata quest'anno eccezionale. Il raccolto del miele di agrumi, se si è mantenuto nella media in Sicilia, ha registrato risultati record in Calabria, Basilicata e Puglia. Ovunque sia i mieli più particolari e rari, come rosmarino ed ericasia i più commercialmente rilevanti come i millefiori, hanno dato grandi soddisfazioni. Ora siamo in attesa di millefiori estivi, girasole e melata».

«Ma il bilancio non è tutto rose e fiori - aggiunge Hubert Ciacci, presidente della 'Settimana del Miele” di Montalcino, che è una delle 42 Città del Miele italiane - basti pensare che si sono verificati estesi e gravissimi avvelenamenti di apiari nelle zone agrumicole e fruttifere di Calabria, Basilicata e Puglia. In Sardegna, invece, le promettenti promesse produttive sono state tradite dai venti africani che hanno prosciugato buona parte dell'isola proprio nella fase delle fioriture da melario di primavera: si spera un qualche recupero sull'eucalipto. La fioritura del castagno delle Prealpi e della dorsale appenninica ha, invece, tradito con scarso flusso di nettare e ancor minore emissione di profumatissimo polline. Sotto controllo per fortuna la varroa, uno dei più temibili parassiti delle api».

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


talia a Tavola alimenti food bevande caffè birra distillati vino salute diete ristorazione aziende attrezzature ristoranti pizzerie bar enoteche hotel SPA agriturismi appuntamenti fiere turismo circoli libri stampa ricette oroscopo enogastronomia territorio ospitalità  horeca

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®