ABBONAMENTI
 
Ros Forniture Alberghiere
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 05 dicembre 2020 | aggiornato alle 09:24| 70120 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Molino Quaglia
di Jenny Maggioni
Jenny Maggioni
Jenny Maggioni
di Jenny Maggioni

Personaggio del 2009 Il più votato è Giorgio Calabrese

Personaggio del 2009 Il più votato è Giorgio Calabrese
Personaggio del 2009 Il più votato è Giorgio Calabrese
Primo Piano del 31 dicembre 2009 | 16:55

Giorgio Calabrese, medico nutrizionista e neopresidente Onav, è il Personaggio dell’anno per l’enogastronomia. Lo ha decretato il risultato del sondaggio di Italia a Tavola che si è chiuso nel pomeriggio del 31 dicembre. Lo seguono, con un certo distacco, Le Mura, La Mantia, Brancaccio e Caramella

Giorgio CalabreseGiorgio Calabrese (nella foto a destra), medico nutrizionista e neopresidente Onav, ha ottenuto un netto consenso al nostro sondaggio online ideato con l''intento di designare, grazie al prezioso contributo dei lettori, il 'Personaggio dell'anno per l'enogastronomia” che si è concluso nel pomeriggio del 31 dicembre. Più di un voto su cinque (il 21,50%), con una rimonta galoppante rispetto ai risultati dei primi giorni, è infatti andato al professor Calabrese. Lo seguono, nel sondaggio che ha raccolto oltre 24.000 voti, con percentuali simili, ma con forte distacco da Calabrese, la presidente di Agriturist, Vittoria Brancaccio (7,67% dei voti), e i cuochi GianMaria Le Mura (10,48%), Filippo La Mantia (7,80%) e Mario Caramella (6,73%). Questi ultimi emersi dopo l'avvio del sondaggio grazie alle segnalazioni dei lettori che hanno fatto raggiungere loro posizioni di assoluto prestigio considerando che non godono della notorietà televisiva dell'attuale presidente dell'Onav.

Il sondaggio lanciato da "Italia a Tavola" in collaborazione con Yubuk, Consultazienda e Oliovinopeperoncino, conferma ancora una volta come Internet è uno strumento incredibile per raccogliere e rappresentare al meglio le opinioni. Grazie ad un passa parola sulla rete, c'è stato l'emergere di persone che non godono di ampia notorietà mediatica, ma che pure sono attori di primo piano dell'enogastronomia e della ristorazione. Dinamiche che hanno fatto crescere i voti di questi professionisti dopo che inizialmente il sondaggio sembrava spingere in alto personaggi del calibro di Carlo Petrini (Slow food), Paolo Massobrio (Papillon), del Gastronauta Davide Paolini o del curatore della guida Michelin Fausto Arrighi. Il tutto, con quasi duecento dichiarazioni pubbliche di voto e di invito e sostegno per questo o quel candidato.

«Il vino e la dieta mediterranea sono due dei temi su cui si può e si devono basare le nuove strategie per una salute che inizia già a tavola e per una promozione dell'agroalimentare italiano all'insegna della qualità e del territorio. Su queste basi – commenta il direttore di Italia a Tavola, Alberto Lupini – i nostri lettori hanno saputo dare un'indicazione assolutamente precisa a quei politici che continuano a snobbare (o addirittura lavorano contro, tutelando solo la grande industria…) l'enogastronomia. L'incoronazione a personaggio dell'anno di Giorgio Calabrese è una scelta più che precisa che ci fa piacere e che, soprattutto, rappresenta un segnale forte: il settore ha bisogno di valorizzazione e di credibilità. Giusto ciò che Calabrese può assicurare».

Una sfida che si è svolta chiaramente con i mezzi di Internet: mail, sollecitazioni di voto sui social network, forward di messaggi, gruppi di distribuzione, fans, ecc, con un clima che di ora in ora ha acquistato simpaticamente il volto di una campagna elettorale quasi 'politica”, dove si è giocato, per fortuna, solo nel valorizzare il candidato sponsorizzato, senza mai fare confronti...


Le schede dei primi cinque
Giorgio CalabreseGiorgio Calabrese (21,50% dei voti)
Siracusano d''origine e piemontese d''adozione, Calabrese è prima di tutto medico nutrizionista. Vive ad Asti ed ha tre studi medici. è professore universitario presso numerose università italiane e straniere, tra cui l''Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza, l''Università di Torino e la Boston University. è stato fino all''estate del 2008 membro dell''Autorità europea per la sicurezza alimentare in rappresentanza del governo italiano, nonché componente di diverse commissioni scientifiche presso il ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali e presso il ministero della Salute. Fa parte dell''European commission of health dell''Unione europea e della Fondazione Italia Usa. è vicepresidente dell''Istituto nazionale di ricerca per gli alimenti e nutrizione ed è medico dietologo della Juventus. Infine è anche giornalista e pubblicista. Ha scritto libri, realizzato numerose pubblicazioni e collabora con quotidiani e riviste. Partecipa come dietologo in molte trasmissioni televisive Rai, tra cui Porta a Porta, Unomattina, In famiglia, Medicina 33, TG2 Salute.


GianMaria Le MuraGianMaria Le Mura (10,48% dei voti)
Cuoco, webmaster ed esperto informatico. Siciliano Doc, Le Mura ha maturato esperienze, in modo particolare nel settore dei banchetti, in diverse città ed più precisamente a Trento e Roma dove è ben conosciuto. Quest''anno ha vinto, nella categoria Blog dei blog, il primo premio al Blog Cafe di Squisito 2009. Sta lavorando ad un progetto innovativo in quel di Giarre Riposto, località alle pendici dell''Etna.


Filippo La MantiaFilippo La Mantia (7,80% dei voti)
Cuoco (per carità, mai chiamarlo chef) sensibile e istintivo, da sempre fuori dal coro e dalle sovraesposizioni del mondo dell''alta cucina e per questo amato e talvolta detestato? 48 anni, segno zodiacale Bilancia, si porta dietro la fama di bel tenebroso ma ora è innamorato perso della sua Carolina, due anni, che definisce «la specialità che mi è venuta meglio». «Sono diventato cuoco da grande - dice - sono un autodidatta che ha memorizzato tutti i profumi dei cibi semplici».


Vittoria BrancaccioVittoria Brancaccio (7,67% dei voti)
Sorrentina, titolare dell'azienda olivicola, frutticola e agrituristica a Sant'Agata sui Due Golfi (Massa Lubrense). è il terzo presidente di Agriturist dopo il fondatore. è sempre stata convinta, fin dalla sua elezione, che l'agriturismo abbia ancora ampio spazio per crescere e per essere protagonista della domanda di vacanze e di tempo libero, purché sappia evidenziarsi sul mercato nazionale e soprattutto internazionale, per la connotazione che gli è più peculiare derivante dallo stretto collegamento con l'attività agricola.


Mario CaramellaMario Caramella (6,73% dei voti)
Presidente e fondatore di Gvci, il Gruppo virtuale dei cuochi italiani all'estero, che rappresenta di fatto il luogo di ritrovo degli chef professionisti italiani nel mondo. Il gruppo è aperto anche a coloro che condividono, a livello professionale, le problematiche dei cuochi. Esserne parte vuol dire partecipare alle discussioni inerenti alle problematiche della cucina italiana nel mondo. Caramella lavora in Asia dal 1991, dove ha iniziato come capo cuoco nei ristoranti specializzati nella cucina italiana.





Il dettaglio dell''andamento del sondaggio



Trasparenza e controllo: eliminati 2.300 voti assegnati da Spider

Un sondaggio per il quale non ci aspettavamo certo una simile partecipazione di votanti, ma nemmeno - dobbiamo aggiungere - che potesse attirare l'attenzione dei pirati informatici. Invece è successo e dopo averne preso atto grazie alle analisi giornaliere e cumulative dei dati effettuata dal nostro provider, a seguito dell'implementazione dei sistemi di sicurezza sui dati di accesso, vi abbiamo posto rimedio con decisione.

Il livello di controllo dei nostri tecnici ci ha in particolare permesso di isolare il fenomeno e garantire così l'assoluta trasparenza al risultato finale. Il tutto passando attraverso un'operazione di pulizia che ci ha costretto nei giorni scorsi ad eliminare circa 2.300 voti individuati come risultato di Spider. Una tecnica da pirati informatici non proprio sofisticati e che siamo riusciti a sventare, ricostruendo le dinamiche e i risultati prodotti. Su queste basi abbiamo potuto isolare i vari voti 'sospetti” ed eliminarli, restituendo assoluta trasparenza al risultato del sondaggio che altrimenti sarebbe stato falsato da interventi truffaldini. Ciò ha purtroppo causato il ridimensionamento del totale dei voti e di conseguenza è sceso anche il risultato di due candidati, trovatisi loro malgrado al centro di attenzioni certamente non richieste o sollecitate.


I risultati del sondaggio nel dettaglio

Giorgio Calabrese
nutrizionista, presidente Onav
5.196 voti
21,50%
Gianmaria Le Mura
cuoco e blogger
2.534 voti
10,48%
Filippo La Mantia
Cuoco dell''Hotel Majestic di Roma
1.886 voti
7,80%
Vittoria Brancaccio
presidente Agriturist
1.854 voti
7,67%
 
Mario Caramella
Presidente Gruppo virtuale dei cuochi italiani all'estero
1.626 voti
6,73%
Alberto Lupini
giornalista, direttore di Italia a Tavola
878 voti
3,63%
Carlo Petrini
presidente Slow Food
746 voti
3,09%
Davide Paolini
giornalista, Il Gastronauta
740 voti
3,06%
Fausto Arrighi
coordinatore Guida Michelin Italia
730 voti
3,02%
Gualtiero Marchesi
cuoco, rettore di Alma
724 voti
3,00%
Luca Zaia
ministro delle Politiche agricole
588 voti
2,43%
Gilberto Rossi
cuoco e membro dello staff de 'La prova del cuoco”
500 voti
2,07%
Paolo Massobrio
giornalista, presidente di Papillon
456 voti
1,89%
Matteo Scibilia
cuoco, consigliere ministero Beni Culturali e presidente del Consorzio Cuochi di Lombardia
422 voti
1,75%
Michela Vittoria Brambilla
ministro del Turismo
412 voti
1,70%
Mario Giorgio Lombardi
governatore dell'accademia Italiana Gastronomia Storica
392 voti
1,62%
Chicco Cerea
cuoco, Da Vittorio di Brusaporto (Bg)
322 voti
1,33%
Giorgio Menna
giornalista, presidente di Enogà
308 voti
1,27%
Claudia Mazzetti
presidente Associazione donne della Grappa
268 voti
1,11%
Pia Donata Berlucchi
presidente associazione Donne del vino
248 voti
1,03%
Chiara Longarotti
presidente Movimento turismo del vino
242 voti
1,00%
Osvaldo Murri
degustatore
240 voti
0,99%
Massimo Bottura
cuoco, Osteria La Francescana di Modena
228 voti
0,94%
Marcello Coronini
giornalista, coordinatore di Gusto in Scena
208 voti
0,86%
Leonardo Romanelli
giornalista e conduttore
188 voti
0,78%
Gianfranco Vissani
cuoco e conduttore televisivo
176 voti
0,73%
Luigi Cremona
pubblicista, coordinatore Guida Touring
174 voti
0,72%
Sergio Maria Teutonico
cuoco, insegnante, sommelier
164 voti
0,68%
Oscar Farinetti
imprenditore, presidente di Eataly
138 voti
0,57%
Stefano Caffari
autore del blog Appunti di gola
130 voti
0,54%
Paolo Bruni
già presidente di Fedagri-Confcooperative
120 voti
0,50%
Paolo Marchi
giornalista, direttore di Identità Golose
118 voti
0,49%
Enzo Vizzari
giornalista, coordinatore Guide de L''Espresso
114 voti
0,47%
Daniele Cernilli
giornalista, direttore del Gambero Rosso
108 voti
0,45%
Franco Maria Ricci
sommelier, direttore di Bibenda
72 voti
0,30%
Altri

Alberto Faccani, Alberto PierPaolo Schieppati, Alberto Vaccari, Alessandro Borghese, Alessandro Circiello, Alessandro Scorsone, Andrea Matranga, Andrea Strim, Andy Luotto, Anselmo Paternoster, Antonio di Pietro, Antonio Massagli, Antonio Tagliafierro, Attilio Pasini, Carlo Alberto Panont, Carlo Cambi, Carlo Cracco, Carmelo Chiaramonte, Christian Roger, Ciccio Sultano, Cirino Carroccio, Clara Barra, Claudio Sacco, Claudio Sadler, Davide Oldani, Dino Marchi, Edoardo Raspelli, Elsa Mazzolini, Emanuele Esposito, Enzo Garofalo/Ron Garofalo, Ernesto Iaccarino, Eustachio Cazzorla, Fabio Campoli, Fabio Picchi, Fabrizio Sangiorgi, Felice Miluzzi, Francesco Zonin, Franco Ziliani, Gianluca Nosari, Giannis Mpaxevanis, Giovanni Pancari, Giuliano Tassinari, Giuseppe Bigazzi, Giuseppe Capuana, Giuseppe Costa, Giuseppe Isacchi, Giuseppe Li Causi, Italo Screpanti, Laura Ravaioli, Lorella Soldati, Lucio Pompili, Luigi Crespi, Luigi Farina, Luigi Gandola, Luigi Pomata, Luis Belvedere, Luisanna Messeri, Marcello Biffi, Marcello Biffi, Marcello Valentino, Marco Bernardi, Marco Bernardi, Marco De Luca, Marco Gatti, Marco Legittimo, Marco Parizzi, Maria Stefania Bardi Tesi, Massimilano Alajmo, Massimiliano Ossini, Massimo Cozzi, Massimo Spigaroli, Matteo Lunelli, Maurizio Aguglia, Mauro Cascapera, Mauro demartini, Mauro Uliassi, Mirko Ronzoni, Monica Gaburro, Natale Giunta, Nicola Cavallaro Cuoco, Niko Romito, Paola Di Dia Cuoca, Paolo Fiaschi, Pino Cuttaia, Riccardo Ricci Curbastro, Roberto Anesi, Roberto Cipresso, Roberto Rabachino, Roberto Vitali, Rosario Franco, Rossella Gorga, Salvatore De Riso, Salvatore Marchese, Samuele Rossi, Sergio Ferrarini, Sergio Marini, Silvio Berlusconi, Stefano Bonilli, Tommaso Caporale, Vellia de Angelis, Vincenzo Pingitore, Vincenzo Vigilante, Vito Intini, Vito Intini, Vittorio Ama Cardaci, Walter Cricri.

920 voti
3,81%
Totale votanti

24.172



Articoli correlati:
Calabrese personaggio dell''anno 'A 98 anni penserò alla pensione”
Personaggio 2009 dell''enogastronomia Il voto è ormai alle battute finali
Personaggio dell''enogastronomia La sfida è fra Calabrese e Le Mura
Sondaggio, 15mila i voti finora espressi Rossi, Murri e Lombardi new entry
Sondaggio, Caramella punta al 3° posto - Calabrese è ancora il più votato
Giorgio Calabrese in volata verso il titolo di 'Personaggio dell'anno”
'Personaggio dell'anno”, 7mila voti Il web sempre più protagonista
Enogastronomia e ristorazione Vota il personaggio dell'anno
Sondaggio Personaggio dell''anno Un voto che coinvolge tutti

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


brindisi buon anno capodanno san silvestro zaia bollicine cibo

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

31/12/2009 16:55:00
7) I complimenti agli chef in tv
Complimenti agli chef Fabio Campoli e Alessandro Circiello che vedo sempre in tv.


31/12/2009 16:55:00
6) Un grazie da GianMaria Le Mura
Grazie. E chiedo scusa ufficialmente al Sig.Lupini per i miei sospetti e la mia arroganza nell'essermi allarmato. Ma ero molto preoccupato per la mia immagine dopo quello che ho saputo in base alle votazioni, ove i miei sospetti erano vaghi. Ringrazio della Pubblicazione e saluto Augurando allo staff di Italia a Tavola un Felice anno Nuovo.


31/12/2009 16:55:00
5) I complimenti di Emanuele Esposito
Complimenti al GianMaria Le Mura!


31/12/2009 16:55:00
4) Complimenti a Giorgio Calabrese. Basta chef-divi
Complimenti al Prof.Giorgio Calabrese ti aspetto ad aprile a PASTATREND di Bologna,complimenti ed auguri a tutti. Grazie ad ITALIAATAVOLA per il lavoro svolto . Grazie a tutti coloro che mi hanno votato, il mio impegno quotidiano prosegue, sempre in prima linea. Un ricordo va al garnde Gino Veronelli, padre di noi tutti e l'impegno di non dimenticarlo mai e portare avanti i Suoi insegnamenti. Un messaggio per i cuochi, figura professionale meravigliosa: Basta con lo chef show, si va bene andare su i meedia, ma il vostro mestiere rimane e deve rimanere quello del cuoco! I giornalisti devono fare i giornalisri, gli autori, gli autori, i presentatori, i presentatori.. Basta con gli chef divi.... Auguri a tutti Giorgio Menna


31/12/2009 16:55:00
3) Complimenti a Le Mura
I miei complimenti a Gian Maria Le Mura con cui ho l'onore di collaborare ad un progetto innovativo, non solo per l'Italia, per la realizzazione di un ristorante tecnologicamente all'avanguardia. Il nostro progetto, che è ormai in fase di realizzazione, spero possa portarlo l'anno prossimo in cima alla classifica. L'obiettivo è di abbinare alla buona tavola ed alla maestria di Le Mura la più moderna tecnologia multimediale disponibile per il settore, in modo da creare un ambiente completamente nuovo e interattivo.


31/12/2009 16:55:00
2) Io avrei candidato il milite ignoto...
Ill.mo Direttore,
scorrendo le pagine della sua rivista mi sono soffermato sul 'concorso”, appena conclusosi, indetto per votare il personaggio dell'anno.

Su ciò desidererei esprimerle una personale opinione: osservando i candidati che si sono contesi il titolo, non le nascondo come alcuni nomi mi lascino quantomeno perplesso sul loro reale valore, (mio padre direbbe 'mi fanno venire il mal di mare anche se vivo ai piedi del Monte Rosa, ...ma io voglio essere più diplomatico...) altri sono a me sconosciuti, ed alcuni invece possano realmente essere meritevoli di serie attenzioni ed approfondimenti sul loro operato professionale.

Ma il punto non è la mia personale opinione su 'tizio o caio” che considerato il mio essere 'signor nessuno” credo importi davvero poco, bensì desidero soffermarmi sulla mancanza di un candidato che dovrebbe colè essere presente 'di diritto”: il Ristoratore (o albergatore, o anfitrione, trattore  e quant'altro...).

E non mi riferisco ad uno in particolare, bensì a colui che potremmo definire 'l'innominato cuciniere” oppure 'l'eroe dell'ospitalità italiana”, a quella figura quasi virtuale e senza nome, ma che seppur sempre più raramente ancora oggi esiste in forma reale e che quotidianamente spende la propria vita all'insegna dell'ospitalità a tutto tondo.

Quindi una posizione in classifica dedicata 'ad onorem” a quelli che:
 
- la cucina e la sala sono la loro casa, scuola, abitazione ed alcova...
- l'ospite è SEMPRE e COMUNQUE ospite e... non 'solo” cliente
- che ci mettono la pensione della nonna pur di pagare le tasse e non chiudere la trattoria di famiglia
- che pagano la materia prima il doppio di quella 'simile” pur di avere la migliore
- che l'ospite di riguardo non è solo il vip od il giornalista (pergiunta il più delle volte solo supposto...) ma soprattutto l'operaio od il commesso viaggiatore che tutte le settimane dell'anno li onora della sua umile ma costante presenza e fiducia.
- che quell'unica e casuale volta nella vita che vanno in TV calzano il cappello da cuoco come segno di onore ed identità professionale e guai a chiedergli di levarlo per supposte 'esigenze di ripresa!”.
- che i giornalisti, ...se gli capitano a tiro (ma di solito a questi eroi la maggiorparte degli opinion maker gli girano alla larga...) li rispettano ma non li osannano!
- che il conto in banca è anche un mezzo per una vita più agiata. 'ANCHE”...non 'SOLO”!
- che i fornitori, di qualunque livello e categioria, li considera partner e non truffatori e rompiballe!
- che la famiglia, gli affetti e la vita privata sono... il mestiere (per passione, ma anche perchè il più delle volte non c'è altra strada...salvo...cambiare mestiere!!).
- che i dipendenti li considera 'collaboratori” e non 'operai”...
 
Ed ai tanti altri che con il loro sangue professionale continuano nonostante tutto a combattere contro i mulini a vento di questa strana... tanto strana Italia morale, economica e fiscale, dove il termine "meritocrazia" si fatica a scovarlo anche sul Devoto-Oli!
 
Quindi, caro Direttore, ...eccole il personaggio che desidererei fosse stato inserito nel suo sondaggio:
'Il Milite ignoto votato all'altare dell'ospitalità gastronomica ed alimentare italiana”!


31/12/2009 16:55:00
1) Italia a a Tavola ha aperto una nuova frontiera di libertà e democrazia nel settore
Il commento di Valerio Angelini(cuoco) mi è piaciuto. Però, ribadisco, anche coloro che non sono conosciuti al grande pubblico hanno il diritto sacrosanto di partecipare ai sondaggi , per il loro lavoro quotidiano, che va sempre rispettato. Credo che Italia a tavola, abbia aperto una nuova frontiera di libertà e democrazia. Spazio a tutti coloro che con criterio e preparazione promuovono lo stile italiano, la cucina , i prodruttori bravi,i territori.Anche gli sconosciuti sono un patrimonio da sottolineare. Ho intervistato in sei anni di trasmissioni radiofoniche e televisive oltre settecento cuochi, molti dei quali "sconosciuti" una ricchezza straordinaria!!! Ed è per questo che ribadisco" MENO CHEF SHOW PIU' CONCRETEZZA! AUGURI A TUTTI 



ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®