ABBONAMENTI
 
Castel Firmian
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 21 aprile 2021 | aggiornato alle 15:19| 74175 articoli in archivio
Castel Firmian
Molino Quaglia
HOME     PROFESSIONI     CUOCHI

Gianfelice Guerini cuoco dell’anno agli Italian Cuisine awards 2010

Gianfelice Guerini cuoco dell’anno agli Italian Cuisine awards 2010
Gianfelice Guerini cuoco dell’anno agli Italian Cuisine awards 2010
Primo Piano del 14 gennaio 2010 | 11:30

Gianfelice Guerini, chef del team Ferrari Formula 1, è il cuoco dell'anno 2010 del Gvci. Il titolo è stato assegnato in occasione del conferimento degli Italian Cuisine worldwide awards, importanti riconoscimenti internazionali promossi da Itchefs & Co. e Gvci (Gruppo virtuale cuochi italiani)

da sinistra: Michael Schumacher e Gianfelice Guerini

Il bresciano Gianfelice Guerini (nella foto sopra, a destra, insieme a Micheal Schumacher), chef del team Ferrari Formula 1, è il cuoco dell''anno 2010 del Gvci. Il titolo è stato assegnato in occasione del conferimento degli Italian Cuisine worldwide awards (Icwa) in occasione della cena di gala con cui si è chiusa la prima delle due giornate del meeting di cucina italiana in coso di aggiornamento alla Scuola italiana di cucina. Il riconoscimento a Guerini riguarda la sua capacità di fare della ristorazione uno degli elementi forti del team Ferrari, di cui è da anni il responsabile, in occasione di tutte le gare. Un lavoro in cui ha saputo abbinare la valorizzazione e la promozione della cucina italiana con gli aspetti legati alla salute e alla forma fisica.

La missione degli Awards - come hanno ricordato il presidente e il segretario del Gvci, Mario Caramella (nella foto sotto, a destra) e Rosario Scarpato, è quella di rendere merito a coloro che hanno dato un eccezionale contributo all'introduzione, diffusione e conservazione della cultura enogastronomica italiana nei Paesi in cui vivono o nel contesto globale.

Gli Awards, promossi da itchefs-gvci.com, sono assegnati ogni anno a cuochi, scrittori, giornalisti e operatori per il lavoro svolto durante l'anno precedente o nella loro intera carriera. I premiati vengono nominati dopo una lunga valutazione degli oltre mille soci del Gvci (Gruppo virtuale cuochi italiani all'estero) e selezionati da un panel internazionale di professionisti il presidente e il consiglio del Gvci. Alcuni premi sono assegnati a professionisti italiani che si sono distinti attraverso l'eccezionale lavoro svolto all'estero per la ristorazione e l'ospitalità.  

da sinistra: Cesare Casella e Mario CaramellaLa centralità della Grande Mela per la ristorazione italiana nel mondo è stata ricordata da Cesare Casella (nella foto accanto, a sinistra), executive chef di Salumeria Rosi, leader del Gvci negli Usa e, soprattutto, direttore degli Italian culinary studies dell''Ica, che ha dichiarato: «Per la sua storia, New York è la capitale ideale della Cucina italiana nel mondo». E non a caso al conferimento di questi premi erano presenti alcuni dei più noti rappresentanti della ricca comunità della ristorazione italiana di New York, fra cui due maggiori esponenti, Lidia Bastianich e Sirio Maccioni (non a caso insigniti degli awards), il Console italiano a New York, molti giornalisti americani e Alberto Lupini, direttore di "Italia a Tavola", testata media sponsor dell''evento che costituiva anche l''avvio della Giornata mondiale della Cucina italinana, che quest''anno sarà dedicata, domenica 17 gennaio, alla tagliatella dalla bolognese.

La cena è stata preparata dai nuovi tre stelle Michelin italiani, i fratelli Chicco e Bobo Cerea del ristorante Da Vittorio di Brusaporto (Bg), in rappresentanza del Consorzio Cuochi di Lombardia. Questo il menu: Insalata di granchio con crema di guacamolee gelatina di pomodoro allo Jerez, Carpaccio di baccalà con spuma con pancetta croccante di nocciola al caffè, Conchiglioni nella... sabbia, ripieni di crostacei serviti con brodetto di mare, Ventresca di tonno con fegato grasso e mela alla cannella, Pistacchio caldo con gelatina di Amaretto di Saronno e gelato al cioccolato.

Nel corso della prima giornata di lavoro si erano svolti seminari di approfondimento riservati a ristoratori e giornalisti americani su alcuni prodotti italiani, fra cui, ricordiamo, pasta Barilla, Ferrarelle, Grana Padano, Agroittica di Calvisano, aceto balsamico Maletti, Parmacotto.


Icwa per il lavoro svolto nel 2009
Lidia Bastanich Lidia Bastianich New York, USA

Ristoratrice, scrittrice e produttrice televisiva.
Jamie Oliver Jamie Oliver London, UK

Chef televisivo.
Roland Schuller Roland Schuller Hong Kong

Già cuoco del Don Alfonso, oggi a Hong Kong.
Maurizio Uggé Maurizio Uggé Melbourne, Australia

Importatore di vini italiani in Australia.
 
Icwa per la carriera
Francesco Crisante Francesco Crisante Caracas, Venezuela

Gestisce da 10 anni il "Vizio", tra i migliori ristoranti italiani del Sud America.
Giacomo Gallina Giacomo Gallina Milano, Italia

Executiv chef del ristorante "Gold" di Dolce & Gabbana e vice presidente del Gvci.
Rogerio Fasano Rogerio Fasano São Paulo, Brasile

Gestisce il ristorante "Fasano", una delle migliori esperienze di ristorazione del Brasile.
Onno Kleyn Onno Kleyn Paesi Bassi

Scrittore e critico gastronomico.
Giorgio Locatelli Giorgio Locatelli London, UK

Chef della "Locanda Locatelli", cuoco televisivo e scrittore.
Girolamo Panzetta Girolamo Panzetta (Giro-san) Tokyo, Giappone

Conduttore televisivo, scrittore, attore e doppiatore. Possiede il ristorante "Giromondo" a Gaienmae.
 
Icwa 'life awards”
Norman Kostner Norman Kostner Bangkok, Thailandia

Conduce le cucine di uno dei più prestigiosi hotel asiatici, il "Bangkok Oriental".
Sirio Maccioni Sirio Maccioni New York, USA

Legato alla fama di uno dei più celebri ristoranti francesi di New York, "Le Cirque".
 
Cuoco dell'anno 2010 del Gvci
Gianfelice Guerini Gianfelice Guerini Team chef della Ferrari Formula 1


Articoli correlati:
I cuochi italiani nel mondo uniti dalle tagliatelle al ragù
Invito a tutti i cuochi italiani: Partecipate al tagliatelle day
All''estero spaghetti bolognaise Un pericoloso 'falso storico”
Il Consorzio dei cuochi di Lombardia a New York per la cucina italiana
Aberrazioni gastronomiche No alle tagliatelle in scatola

© Riproduzione riservata


“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


cuochi ristorazione cucina internazionale cucina italiana Albergo cibo gastronomia Italia a tavola tavola

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®