Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 16 dicembre 2019 | aggiornato alle 12:56| 62580 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
HOME     BEVANDE     TENDENZE e MERCATO

Gli italiani bevono meno tra gli europei Ma cominciano a 12 anni

Gli italiani bevono meno tra gli europei Ma cominciano a 12 anni
Gli italiani bevono meno tra gli europei Ma cominciano a 12 anni
Pubblicato il 31 gennaio 2010 | 12:42

L'Italia si colloca nelle posizioni più basse per consumo pro capite di alcol nella graduatoria stilata dall'Ocse (2007) ma detiene il primato del più precoce contatto con l'alcol: 12 anni e mezzo rispetto ai 14,6 della media europea. Il numero dei giovani dipendenti dall'alcol è in aumento

L'Italia si colloca nelle posizioni più basse per consumo pro capite di alcol nella graduatoria stilata dall'Ocse (2007) ma detiene il primato del più precoce contatto con l'alcol: 12 anni e mezzo rispetto ai 14,6 della media europea. è quanto emerge dal rapporto Italia 2010 dell'Eurispes, che sottolinea anche come il numero dei giovani alcol dipendenti, in particolare, risulta in costante aumento.

La quota degli alcol dipendenti in carico di età inferiore ai 30 anni ammonta al 15%. Otto milioni e mezzo gli italiani a rischio abuso di alcol, 750mila dei quali adolescenti (il vino rimane la bevanda alcolica più consumata dagli adulti). Fra i ragazzi è molto diffuso il consumo di bevande alcoliche (birra in primis) al di fuori dei pasti, soprattutto nei fine settimana e nelle occasione di festa e di incontro sociale.

Secondo uno studio internazionale, rileva ancora l'Eurispes, l'alcol sarà la terza causa di disabilità, mortalità e morbilità nei prossimi anni. Quanto agli effetti negativi, almeno 24mila decessi l'anno, malattia e disabilità causano una spesa pari al 3% del Pil.

L'alcol è oggi all'origine del 25% della mortalità giovanile dei ragazzi e del 10% di quella delle ragazze. Inoltre, in Italia la mortalità per incidente stradale correlata al consumo di alcol viene stimata tra il 30% e il 50% del totale degli incidenti. Sono oltre 60mila i soggetti alcol dipendenti presi in carico dai 455 Servizi alcologici territoriali del Sistema sanitario nazionale, con circa 5mila nuovi alcoldipendenti all'anno. Le regioni con il maggior numero di assistiti sono la Lombardia e il Veneto.

Fonte: Agi


Articoli correlati:
Alcol, anche ad Ascoli Piceno Pronto un divieto under 16
No alcol per gli under 16. Altro che proibizionismo, dopo Milano serve una legge nazionale
Niente alcol agli under 16 Milano la prima multa
Da lunedì no alcol agli under 16 - Milano dice basta allo sballo
Niente alcol agli under 16 A Milano la prima multa
Alcol, Palermo vieta la vendita e a Milano arriva la multa
Milano, niente alcol sotto i 16 anni Ma i baristi non chiedono documenti
Alcol e minori, per la psicologa il rigore può aumentare il senso di sfida
Proibire gli alcolici ai giovani? Meglio educare e responsabilizzare
"Ragazzi vediamoci chiaro" Al via la campagna contro l'abuso di alcol

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


alcol giovami italia europa cibo

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky_Business_Natale_DIC19_No_Prezzo
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).