ABBONAMENTI
Rational
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 18 maggio 2021 | aggiornato alle 00:08| 74967 articoli in archivio

Vinitaly, il business è nel bicchiere
Per guardare oltre la crisi

Vinitaly, il business è nel bicchiere 
Per guardare oltre la crisi
Vinitaly, il business è nel bicchiere Per guardare oltre la crisi
Pubblicato il 24 marzo 2010 | 12:17

Concorso enologico internazionale e degustazioni sono due degli strumenti di marketing che Vinitaly mette a disposizione delle aziende di tutto il mondo per dimostrare l’eccellenza dei vini e per entrare in contatto con i buyer. Tante le novità e le degustazioni del concorso più selettivo del mondo



VERONA - Da Vinitaly 2009 a Vinitaly 2010 attraversando sette Paesi e 13 città del mondo con un'azione promozionale finalizzata a concentrare sulla 44^ edizione della rassegna in programma dall'8 al 12 aprile le opportunità commerciali dei mercati internazionali. Il tutto incastonato in un più ampio progetto targato Veronafiere da realizzare attraverso il nuovo piano industriale varato a fine 2009.
«Abbiamo previsto 70,7 milioni di euro di investimenti autofinanziati entro il 2014 - ha affermato il presidente, Ettore Riello, intervenendo oggi a Milano alla conferenza stampa di presentazione dei 'Vini di Lombardia al Vinitaly” della Regione Lombardia -, dei quali il 10% per azioni all'estero e il rimanente finalizzati al miglioramento continuo delle infrastrutture e al lancio di innovativi servizi per essere sempre più piattaforma per gli scambi commerciali del sistema Paese. Siamo l'unico organizzatore fieristico ad aver chiuso il 2009 con il bilancio in attivo e vogliamo consolidare la nostra leadership.»

«Per internazionalizzare ulteriormente i visitatori di Vinitaly, così da aumentare le possibilità di export – ha spiegato Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere –, abbiamo lavorato molto, già a partire dalla chiusura di Vinitaly 2009, sulla promozione all'estero della manifestazione durante le tappe del Vinitaly World Tour, che in un anno ha toccato due volte gli Stati Uniti, la Russia, Cina, Giappone, Corea, India e Singapore. Inoltre – continua Mantovani – abbiamo potenziato l'attività di incoming, sia via web che attraverso l'azione dei delegati che abbiamo in 60 Paesi, e di matching on-line per mettere direttamente in contatto buyer esteri e aziende espositrici».

I segnali che arrivano sono positivi e l'aspettativa è di confermare l'equilibrio di visitatori raggiunto nel 2009 con 151 mila presenze delle quali il 30% provenienti da 112 Paesi. Anche il numero di espositori è in linea con il 2009, mentre è aumentata la superficie espositiva netta, che raggiunge quest'anno i 98 mila metri quadrati.
Nonostante il difficile momento congiunturale, quindi, il mondo del vino sta dimostrando di voler sfruttare i servizi sempre più evoluti e le occasioni di contatto offerti da Vinitaly per guardare oltre la crisi. Del resto i consumi mondiali sono in crescita e anche in Italia si è assistito solo a un lieve calo dei volumi. Per dare una visione di medio-lungo termine necessaria alle aziende per elaborare le proprie strategie, Vinitaly presenta anche quest'anno indagini di mercato e ricerche.

Incontri d'affari, domanda, offerta...
Vinitaly è questo, ma non solo, perché a Verona il marketing passa anche dal Concorso ernologico internazionale e dalle degustazioni proposte nei cinque giorni di manifestazione. Il Concorso enologico internazionale, conosciuto come il più selettivo al mondo (le iscrizioni si sono chiuse il 5 marzo scorso) inizierà il 29 marzo per terminare il 2 aprile. Da quest'anno, oltre ai Premi speciali 'Vinitaly Nazione 2010” e 'Gran Vinitaly 2010”, viene assegnato il Premio speciale 'Vinitaly Regione 2010” e per i vini vincitori di medaglia i produttori potranno segnalare sulle bottiglie la dicitura 'Concorso enologico internazionale 2010”. In questo modo, il riconoscimento della qualità raggiunta diventa un vero e proprio strumento di marketing spendibile in tutto il mondo.

Tra le degustazioni organizzate durante Vinitaly 2010, nel Tasting Ex...press originali sono i percorsi che legano i vini alle donne del vino nel mondo, oppure ai vini 'impossibili” prodotti in zone difficili, ai quali si affiancano gli appuntamenti con le etichette della Nuova Zelanda e gli Shiraz australiani, i Grüner Veltliner austriaci, la Ribolla Gialla dell'Oslavia, i grandi Riesling della Germania, i best vintage dell'Amarone, i Marsala vergini di grandi annate e la degustazione dei migliori vini italiani del 2009 secondo Wine Enthusiast.
Antinori propone una verticale di Solaia, mentre Civiltà del bere presenta una degustazione dei vini 'blue chips”, quelli cioè con il maggior valore in termini di bottiglie prodotte e riconoscimenti di eccellenza ottenuti sulle guide enologiche; due invece gli appuntamenti con i vini biologici, uno proposto da Slow Food, l'altro da Gambero Rosso. L'elenco delle degustazioni è disponibile online sul sito di Vinitaly.
Stuzzicanti allo scopo, le degustazioni e i laboratori gastronomici proposti in collaborazione con Sol nell'arco delle giornate di manifestazione, secondo gli orari di colazione, aperitivo, pranzo e happy hour, mentre Ristorante d'autore, Self service d'autore gestito dall'Associazione giovani ristoratori europei, Sol goloso e Cittadella della gastronomia offriranno piatti della tradizione culinaria italiana preparati da chef di fama internazionale in abbinamento con i migliori vini delle aziende espositrici.

Il business passa anche da Taste Italy, la degustazione assistita da sommelier ma libera nei tempi che permette il matching tra a una selezione di vini delle migliori cantine nazionali e i buyer stranieri. Novità di quest'anno, la sezione dedicata ai vini biologici.

In contemporanea con Vinitaly si confermano gli appuntamenti con Sol, Agrifood Club ed Enolitech. La sinergia con Sol e Agrifood Club ha dimostrato di essere efficace dal punto di vista promozionale, permettendo di offrire ai trader provenienti da tutto il mondo la completa integrazione culturale, organolettica e commerciale tra vino, cibo tipico e olio extravergine di oliva.




Articoli correlati:
Buyer da tutto il mondo a Vinitaly Global network per il vino italiano
Sol, in cinque giorni il giro dell'Italia dell'olio extravergine
Viaggio dall'Oltrepò al Garda I vini mantovani a Vinitaly 2010

© Riproduzione riservata


“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


vinitaly vino enologia verona bussinnes barrique cibo Italia a tavola

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®