Sofidel Papernet
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 08 agosto 2020 | aggiornato alle 14:32| 67139 articoli in archivio
Allegrini
Molino Quaglia
HOME     ALIMENTI     DOLCI e GELATO

A Pasqua 12 milioni i dolci fatti in casa Risparmio del 40% per gli italiani

A Pasqua 12 milioni i dolci fatti in casa Risparmio del 40% per gli italiani
A Pasqua 12 milioni i dolci fatti in casa Risparmio del 40% per gli italiani
Pubblicato il 02 aprile 2010 | 16:22

Nelle feste pasquali per preparare i dolci fatti in casa gli italiani utilizzeranno più di 200 milioni di uova fresche, 50 milioni di chili di farina, 20 milioni di chili di zucchero, un milione di chili di miele e 3 milioni di chili di frutta fresca e secca (mandorle, nocciole, pistacchi e noci)

A Pasqua sulla tavola degli italiani ci saranno oltre 120 milioni di dolci tipici e tradizionali fatti in casa: a prepararli saranno quattro famiglie su cinque, e il risparmio sarà del 40%. Secondo la Cia (Confederazione italiana agricoltori) per preparare questi prodotti tra le mura domestiche si utilizzeranno più di 200 milioni di uova fresche, 50 milioni di chili di farina, 20 milioni di chili di zucchero, un milione di chili di miele, 3 milioni di chili di frutta fresca e secca (mandorle, nocciole, pistacchi e noci).

Tutte produzioni che vengono dalla nostra agricoltura che rappresenta un'assoluta garanzia. L'indagine della Cia sui consumi alimentari in questi giorni di festa, mostra l'esigenza degli italiani di contenere i costi e, quindi, di utilizzare sempre di più le cosiddette "ricette della nonna". La Cia ricorda che ci sono dolci per tutti i gusti e per tutte le regioni: si va dalla classica Pizza dolce di Pasqua del Lazio alla Schiacciata toscana, dalla Pastiera di grano napoletana alla Ciambella marchigiana, dalla Torta pasqualina della Liguria alla Pinza triestina, dal Currucolo e dalle Scarcelle pugliesi alla Pignolata calabrese, dalla Casadina della Sardegna alla Cassatelle siciliane e alla Fugassa veneta.

Non mancheranno, poi, pizze dolci farcite, biscotti alle mandorle e alle nocciole, ciambelle all'anice, cassate di crema e di ricotta, crostate di frutta e di cioccolata. Sono prodotti che hanno origini lontanissime, un profondo legame con il tessuto sociale locale e fanno parte della cultura contadina e della tradizione rurale dei nostri variegati territori. Fare un dolce in casa fa ottenere due risultati molto importanti: primo, si risparmia, poi si è sicuri della freschezza e della qualità e si ha un prodotto privo di conservanti.

Rispetto a un dolce industriale o anche artigianale, si spende circa un 40% in meno. E così in questa Pasqua il dolce fatto in casa si prende la sua bella rivincita su quello industriale: basta, d'altra parte, vedere i vari blog su Internet per capire quanta attenzione si stia sviluppando attorno al "fai da te" in cucina, in particolare per la pasticceria: sono tutti ricchi di ricette antiche, di consigli per preparare al meglio il prodotto, in questo caso il dolce, da portare a tavola.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


dolci pasqua italia made in italy feste cibo gastronomia Italia a tavola tavola

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®