Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 01 ottobre 2023  | aggiornato alle 18:18 | 99843 articoli pubblicati

Bindi
Bindi

Il miglior sommelier al mondo è l'inglese Gerard Basset

Basset, 55 anni, ha primeggiato a Santiago del Cile. A contendergli il titolo fino all’ultimo sono stati Paolo Basso, varesotto di nascita ma ticinese d’adozione, importatore di vini in Svizzera, e il francese David Biraud. Il rappresentante italiano Fabio Masi è giunto fino alla semifinale

 
19 aprile 2010 | 18:03

Il miglior sommelier al mondo è l'inglese Gerard Basset

Basset, 55 anni, ha primeggiato a Santiago del Cile. A contendergli il titolo fino all’ultimo sono stati Paolo Basso, varesotto di nascita ma ticinese d’adozione, importatore di vini in Svizzera, e il francese David Biraud. Il rappresentante italiano Fabio Masi è giunto fino alla semifinale

19 aprile 2010 | 18:03
 

Gerard BassetAl momento direttore del proprio albergo Terra Vina sito nell'Hampshire (Regno Unito), Gerard Basset (nella foto), 55 anni, ha meritatamente vinto il premio più prestigioso per un sommelier dopo una decennale carriera ai massimi livelli della professione.

Fra i rari sommelier al mondo a vantare entrambi i titoli di Master of wine e Master sommelier, Gerard Basset con il conseguimento del titolo di 'Miglior sommelier del mondo”, ottenuto lo scorso 15 aprile a Santiago del Cile, dimostra come siano, oltre al talento e alla passione, indispensabili anche esperienza, volontà e tenacia per riuscire in contesti tanto prestigiosi.

A contendergli il titolo fino all'ultimo sono stati i già noti Paolo Basso, varesotto di nascita ma ticinese d'adozione, importatore di vini in Svizzera, e il francese David Biraud, chef sommelier presso l'Hotel Crillon, il celebre tristellato parigino di Place de la Concorde.

Il concorso, organizzato dal 1969 dall'Association de la sommellerie internationale giunto quest'anno alla tredicesima edizione, ha visto 51 partecipanti da altrettante nazioni, confermandosi come il massimo punto di riferimento mondiale per le competizioni di sommelier.

Note estremamente positive per Aspi: il rappresentante italiano Fabio Masi è giunto fino alla semifinale, mentre il già socio Paolo Basso ha addirittura raggiunto il piazzamento d'onore. La prossima edizione sarà organizzata per il 2013 a Tokio.

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Mostra Tartufo
Orobica Pesca
Bindi
Molino Colombo

Mostra Tartufo
Orobica Pesca
Bindi

Molino Colombo
Gibus
Italmill