Sofidel Papernet
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 13 agosto 2020 | aggiornato alle 15:30| 67207 articoli in archivio
Allegrini
Ros Forniture Alberghiere
HOME     ALIMENTI     DOLCI e GELATO

Giù le mani dalla Nutella La crociata di difesa della Lega

Giù le mani dalla Nutella La crociata di difesa della Lega
Giù le mani dalla Nutella La crociata di difesa della Lega
Pubblicato il 18 giugno 2010 | 16:37

In difesa della crema Ferrero è partita un’insurrezione trasversale contro Bruxelles. E a tutela dell'azienda arriva anche la Lega. Il vice ministro alle Infrastrutture Roberto Castelli ha fondato il movimento Giù le mani dalla Nutella, a cui ha aderito il Governatore del Piemonte Roberto Cota

Ci sono cose che in Italia non si possono toccare, salvo il rischio di scatenare un'insurrezione popolare: pizza, pasta e nutella rientrano nella categoria. Ed è su questa ultima che si è abbattuta la "censura" dell'Unione europea in una recente escalation di restrizioni in ambito alimentare che ha toccato anche le vongole e le telline pescate sui litorali italiani.

Intendiamoci, l'inimitabile crema di nocciole della Ferrero non è stata messa al bando, ma potrebbe subire solo alcune limitazioni sull'etichettatura: il regolamento approvato ieri dall'Europarlamento (e che dovrà ora essere approvato anche dal Consiglio Ue) accorpa le diverse disposizioni attualmente in vigore nell'Ue sull'etichettatura alimentare, riordinandole e aggiornandole. Secondo le nuove norme - che ora devono ora essere confermate dal Consiglio Ue - le confezioni degli alimenti dovranno riportare in etichetta, sulla faccia principale, le quantità di grassi, grassi saturi, glucidi, sale ed energia (calorie) contenute. Accanto a queste indicazioni verrà posta una tabella con le linee guida sulle quantità giornaliere che dovrebbero essere assunte da un adulto per ognuno di questi nutrienti, indicate per 100 grammi o 100 millilitri di prodotto. Quindi nessuno si priverà della Nutella.

Ma tanto è bastato per far partire una crociata italiana contro le disposizioni dell'Unione europea. Un'insurrezione trasversale contro Bruxelles, senza colori politici perché la Nutella piace a tutti. Anche se tra le iniziative più evidenti c'è stata quella della Lega Nord che ha fondato il movimento "Giù le mani dalla nutella".

Roberto Cotaè stato il viceministro Roberto Castelli a fondare il comitato e, fra le primissime adesioni, c'è stata quella del neo Governatore leghista del Piemonte Roberto Cota (nella foto a sinistra), «a tutela - ha spiegato Cota - della celeberrima azienda piemontese. Se vanno avanti operazioni di questa natura occorrerà mettere la scritta 'Nuoce gravemente alla salute” sul Parlamento europeo. Qualcuno in passato disse che a pensare male si fa peccato, ma molto spesso si indovina, ebbene, è solo dello scorso anno il sondaggio secondo il quale Ferrero è risultato il marchio più affidabile in tutto il mondo superando ogni altra compagnia, non solo alimentare. Guarda caso il Parlamento europeo interviene per minare l'immagine ora…».

«Difendo la Nutella - ha dichiarato il ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali, Giancarlo Galan (nella foto a destra) - e lo faccio perché difendo la grande nobilissima arte dolciaria del mio Veneto, ma non solo. Infatti, c'è tanta straordinaria industria dolciaria a Verona e dintorni  che mi sentirei un traditore della Patria se non mi schierassi con l'esercito delle Giancarlo Galangenerazioni di bambini felici o di adulti depressi che hanno visto nella Nutella una divinità ineliminabile dalle loro esistenze. Ma soprattutto nessuno si permetta di toglierci Panettoni e Pandori. Con questo, sia chiaro, mi attendo che sia approvata al più presto dalla Camera la legge sull'etichettatura. Una legge molto attesa in quanto darà ogni genere di garanzia e quindi di sicurezza al consumatore e questo a proposito di trasparenza, un valore fondamentale se riferito all'origine delle materie usate per confezionare questo piuttosto che quel prodotto».

Anche sui social network i navigatori sono scandalizzati, alcuni preoccupati: il barattolo della nutella conta oltre un milione di fan solo in Italia. Centinaia i commenti di oggi: c'è chi propone un sit-in a Bruxelles o chi riprende lo slogan, "Cosa sarebbe il mondo senza la nutella?".


Articolo correlato:
Nutella come le sigarette Per l'Ue nuoce alla salute

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


nutella lega ue ferrero cibo gastronomia Italia a tavola tavola

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®