ABBONAMENTI
 
Castel Firmian
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 19 settembre 2020 | aggiornato alle 20:41 | 67855 articoli in archivio
Rational
Molino Quaglia

In vacanza con un occhio al portafoglio Più italiani partiranno a settembre

In vacanza con un occhio al portafoglio Più italiani partiranno a settembre
In vacanza con un occhio al portafoglio Più italiani partiranno a settembre
Pubblicato il 03 agosto 2010 | 09:51

Tra luglio e settembre sono 30 milioni gli italiani che hanno pianificato almeno una vacanza, contro i 25,9 milioni del 2009 (+15,9%). E saranno come sempre le mete balneari ad accogliere la maggior parte dei turisti, seguite dalle vacanze culturali in città d’arte, con Roma in cima alla top ten

Nonostante il maltempo nel mese di giugno la stagione turistica 2010 ha aperto con 9,9 milioni di vacanzieri (il 19,6% degli italiani) per un totale di 18,7 milioni di vacanze. Il mare è in testa alle preferenze (50,5%), seguito dalle vacanze culturali in città d'arte, con Roma in cima alla top ten delle mete preferite dai nostri connazionali per trascorrere un soggiorno lontano da casa.

Da notare che sebbene gli italiani scelgano ancora in maniera predominante e crescente le abitazioni private (14,8% ospiti da parenti e amici, 11,2% in seconda casa e 10,8% in appartamenti in affitto), risalgono i soggiorni in hotel che hanno toccato  il 42% dei viaggi di giugno (erano il 37,3% nel 2009). Non buona, però, la spesa media per la vacanze principale di giugno in Italia che si attesta su una media di poco meno di 440 euro (contro i 630 circa del 2009 e dunque con un calo del 30% circa).

Analizzando l'andamento per l'estate si notano ancora dati contrastanti. Tra luglio e settembre sono 30 milioni gli italiani che hanno pianificato almeno una vacanza, contro i 25,9 milioni del 2009 (+15,9%). E saranno come sempre le mete balneari ad accogliere la maggior parte dei turisti: il 62,6% del trimestre estivo.

Emblematiche però le prenotazioni che salgono di più a luglio e a settembre che ad agosto. Dunque, sintetizzando, soggiorni al mare, ma fuori dall'altissima stagione, complice la volontà di non rinunciare alla vacanza ottenendo tuttavia nel contempo un buon risparmio. Un fattore, questo, che si riflette ancor più nella scelta da parte della clientela di strutture ricettive alternative agli hotel. Difatti, all'interno di uno scenario che lascerebbe ben sperare, gli alberghi sembrano godere meno del clima di ritrovata fiducia, e anche ad agosto non raggiungono le 6 camere prenotate su 10.

Tutto ciò con quali riscontri sui prezzi? Se nel primo trimestre 2010 le tariffe medie applicate per una camera doppia negli hotel indicavano un calo del 2,8% (che già seguiva a una diminuzione media annua dell'8,8% nel 2009) nel secondo trimestre gli operatori dell'hotellerie stanno, seppur moderatamente, riallineando i prezzi (+5,2%) per recuperare le perdite di fatturato, grazie a politiche combinate di pricing e di contenimento dei costi, rimanendo però ancora distanti dai prezzi praticati nel 2008.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


vacanza turismo crisi mare Albergo cibo gastronomia Italia a tavola tavola

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®