Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 01 aprile 2020 | aggiornato alle 18:54| 64527 articoli in archivio
Rotari
Rational
HOME     BIRRA    

Cameron cambia i pub inglesi Addio alla pinta, largo agli schooner

Cameron cambia i pub inglesi Addio alla pinta, largo agli schooner
Cameron cambia i pub inglesi Addio alla pinta, largo agli schooner
Pubblicato il 08 gennaio 2011 | 09:30

Secondo il governo di David Cameron la pinta di birra sarebbe troppo grande, favorisce l'alcolismo e l'obesità. Queste le motivazione dietro al giro di vite contro le dimensioni dei boccali (la pinta appunto che equivale a 473 ml) in cui vengono serviti birra e vino nei locali del Regno Unito

L'attrice inglese Jennifer EllisonIl governo di David Cameron ha deciso di autorizzare i bar a ridurre le dimensioni di boccali e calici in cui vengono serviti birre e vino. «La decisione - ha detto il sottosegretario alla scienza David Willetts - è stata presa in risposta a esigenze di salute pubblica e alle pressioni dei pub per vendere alcolici in porzioni più adatte alla circonferenza vita dei loro clienti e, in momenti di austerity, al loro portafogli».

Dal 1698 il bicchiere che contiene 473,17 millilitri (la pinta con relativi sottomultipli) era stato lo standard di vendita per la birra e il sidro nei locali publici. Una vera e propria icona dell'arte del bere, secondo Brigid Simmons, direttrice esecutivo della British Beer and Pub Association, l'organizzazione a cui fa capo un business da 28 miliardi di sterline all'anno.

I nuovi bicchieri da 400 millilitri (in Australia noti come schooner) verranno introdotti gradualmente nei prossimi tre mesi. Oltre alla birra, verrà offerta la possibilità di servire vino in calici da 75 ml. Finora i bar non potevano servire vino in bicchieri più piccoli di 125 ml, una limitazione che impediva ai locali di proporre assaggi e degustazioni di vini "costosi".

«Le dimensioni obbligatorie di boccali e bicchieri - ha aggiunto Willetts - sono esattamente il tipo di regolamenti non necessari che questo governo vuole eliminare. Abbiamo ascoltato gestori e consumatori. Sono d'accordo a tenere misure standard, che garantiscono al pubblico uniformità di servizio, ma chiedono tutti maggiore flessibilita».

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


schooner pinta Cameron Regno Unito birra cibo Italia a tavola tavola

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®