Sofidel Papernet
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 03 luglio 2020 | aggiornato alle 21:37| 66544 articoli in archivio
Sofidel Papernet
Rational
HOME     LOCALI     TENDENZE e MERCATO

Scienza e ristorazione insieme
Percorso tra la Toscana e il Giappone

Scienza e ristorazione insieme 
Percorso tra la Toscana e il Giappone
Scienza e ristorazione insieme Percorso tra la Toscana e il Giappone
Pubblicato il 08 febbraio 2011 | 11:22

Al centro dell’incontro, al “Kome” di Firenze, tra esperti di scienze dell’alimentazione, operatori economici e istituzioni, c’è la cucina giapponese, esempio virtuoso di una tradizione culinaria millenaria che, con forza crescente, influenza e orienta positivamente l’alimentazione contemporanea

Scienza e ristorazione si danno appuntamento al Ristorante 'Kome” di Firenze per la presentazione del Dna - Daily and nightly assessments of healt - il bollino della salute a tavola codificato da Ferruccio Bonino della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Pisa.

L'evento - che chiude la settimana di "Sinergie culturali-culinarie italo-giapponesi per la salute alimentare” svoltasi tra Pisa, Montecatini (Si) e Firenze - rientra nel programma di iniziative di formazione promosse dall'Università di Pisa in collaborazione con l'Istituto alberghiero 'F. Martini” di Montecatini Terme e, grazie al sodalizio con la Federazione italiana pubblici esercizi della Toscana, si propone come momento di confronto e divulgazione rispetto al ruolo educativo che la ristorazione di qualità svolge per la diffusione di un corretto stile di vita alimentare.

Al centro dell'incontro fra esperti di scienze dell'alimentazione, operatori economici del settore e istituzioni locali c'è la cucina giapponese, esempio virtuoso di una tradizione culinaria millenaria che, con forza crescente, influenza ed orienta positivamente l'alimentazione contemporanea.

Tatsuo Miyamura - eminente virologo e microbiologo, già direttore del National insitute of healt di Tokio - e il Maestro di cucina Syouzo Kojima gli illustri ospiti provenienti dal Giappone, protagonisti di dimostrazioni culinarie e degustazioni di prodotti del Sol Levante.

«Siamo orgogliosi, come toscani e come ristoratori - afferma Aldo Cursano, presidente regionale di Fipe - che un percorso di qualità e salute come quello certificato dal Bollino Dna Salute parta dalla nostra terra e che, con esso, si apra una proficua collaborazione fra il mondo della ristorazione e l'eccellenza della ricerca universitaria toscana. Il confronto con i risultati che la medicina produce nel campo delle scienze alimentari, la codifica e il riconoscimento di determinati requisiti nell'elaborazione dei piatti rappresentano un valore aggiunto di rilevanza strategica per la valorizzazione della ristorazione di qualità, ma ancora di più per un corretto stile di vita alimentare fuori casa».

«Il valore dalla multicultura nella cucina di qualità – conclude Adelmo Pagni, dirigente scolastico dell'Istituto Alberghiero Martini - è prezioso. La nostra scuola, per tradizione, è pronta ad accogliere e tradurre innovazioni e nuove proposte culturali. In tal senso, l'obiettivo primario dell'iniziativa è la formazione e la preparazione del 'tecnico del cibo”, una figura professionale del tutto innovativa che formeremo con nuovi corsi a partire dalle prossime settimane».

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


giappone cucina salute cibo Italia a tavola

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®