Sofidel Papernet
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 03 agosto 2020 | aggiornato alle 14:08| 67046 articoli in archivio
Sofidel Papernet
Ros Forniture Alberghiere

Ritardi sull’apertura dell’isola estiva
A Milano polemica tra Epam e Comune

Ritardi sull’apertura dell’isola estiva A Milano polemica tra Epam e Comune
Ritardi sull’apertura dell’isola estiva A Milano polemica tra Epam e Comune
Pubblicato il 20 aprile 2011 | 17:17

La movida estiva milanese rischia di arrivare in ritardo quest'anno, con conseguente perdita di incassi per i gestori di negozi e pubblici esecizi. La polemica è scoppiata tra il vicepresidente dell'Epam (Confcommercio) Alfredo Zini e l'assessore alle Attività produttive del Comune Giovanni Terzi

MILANO - «è impensabile aprire l'isola pedonale sui Navigli a luglio, dopo le elezioni. è troppo tardi». I commercianti milanesi, riporta il Corriere della sera di oggi, chiedono a gran voce di sapere quando aprirà l'isola estiva e vogliono essere ammessi al tavolo di discussione sulla 'movida” del capoluogo lombardo: «Se il Comune vuole dialogare lo faccia con le associazioni rappresentative, non cerchi scorciatoie».

Durante la presentazione del 'Codice di autoregolamentazione per i locali serali”, il protocollo anti disagi per i residenti (in pratica un decalogo su rumore, pulizia, steward, controlli su alcol, droga e sosta selvaggia) concordato dall'Epam-Unione Confcommercio con Palazzo Marino e con la polizia locale, è scaturita un'accesa polemica di natura politica. Il vicepresidente di Epam, Alfredo Zini, ha attaccato: «Noi ci aspettavamo dall'amministrazione un'apertura sulla stagione estiva».

A causa delle prossime elezioni amministrative, l'isola sui Navigli rischia di finire in là nel tempo, il che equivale a una riduzione degli incassi per i locali pubblici. «Si predisponga un documento subito. Per i Navigli, Brera e l'Arco della Pace», ha aggiunto Zini. «Al momento nessuno dei candidati sindaco ha chiarito le sue intenzioni. L'assessore Terzi ha fatto un tavolo di confronto con alcuni locali e associazioni, ma senza l'Epam, che è la principale associazione della categoria».

Giovanni Terzi, assessore uscente alle Attività produttive, ha replicato con irritazione: «Le posizioni di Zini sono assolutamente inaccettabili e lesive del lavoro svolto da me e dall'assessorato. Ricordo inoltre che l'assessore è libero di incontrare chiunque lo chieda e che non esistono scorciatoie per nessuno. Io e il mio assessorato mai le abbiamo cercate o promesse».

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


milano lombardia pubblici esercizi epam alfredo zini confcommercio consumi alcol Attualità Italia a Tavola news

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®