Allegrini
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 06 agosto 2020 | aggiornato alle 12:46| 67107 articoli in archivio
Sofidel Papernet
Ros Forniture Alberghiere
HOME     ALIMENTI     DOLCI e GELATO

Mangia cioccolatino al liquore
Processata per stato di ebbrezza

Mangia cioccolatino al liquore Processata per stato di ebbrezza
Mangia cioccolatino al liquore Processata per stato di ebbrezza
Pubblicato il 16 agosto 2011 | 17:28

Nonostante il tentativo di chiarire il goloso equivoco Giovanna T. finisce sotto processo con l'accusa di aver violato il codice della strada per guida in stato di ebbrezza alcolica. Una bizzarra vicenda giudiziaria che si è però conclusa con l'assoluzione perché il fatto non sussiste

La golosità, ma anche un modo per combattere il freddo, poteva costare cara ad una automobilista romana protagonista di una vicenda giudiziaria durata oltre tre anni. Giovanna T., 64 anni, alla mezzanotte del 6 dicembre del 2008, viene coinvolta in un lieve incidente stradale nella zona di via Trionfale. In attesa che arrivino i vigili urbani per i rilievi stradali la signora mangia alcuni cioccolatini al liquore di una nota marca.

Una volta giunti sul luogo dell' incidente i vigili constatano che la donna «versava in stato di agitazione, recava alito vinoso, e presentava un tasso alcolemico superiore a 1,50 g/l». Tutta colpa di quel 'peccato di gola”.

Nonostante il tentativo di chiarire il goloso equivoco Giovanna T. finisce sotto processo davanti al tribunale monocratico con l'accusa di aver violato il codice della strada per essersi posta al volante in stato di ebbrezza alcolica. Una bizzarra vicenda giudiziaria che si è però conclusa con l'assoluzione 'perché il fatto non sussiste” e l'immediata restituzione alla signora del veicolo, rimasto per ben tre anni sotto sequestro.

L'imputata, difesa dagli avvocati Vincenzo Comi e Federica D'Angelo, nel corso del processo ha ricostruito quanto avvenuto quella notte. L'incidente con un autobus di linea, il tentativo di constatazione amichevole con il conducente (non riuscito in quanto l'uomo era in servizio e non poteva fermarsi) e l'intervento dei vigili sollecitato da lei stessa. Nell'attesa «infreddolita e impossibilitata a tenere acceso il motore della sua auto, essendosi fermati altri utenti della strada ad importunarla - come si legge nelle motivazioni della sentenza - la donna aveva consumato alcuni cioccolatini al liquore, attribuendo a tale assunzione il tasso alcolemico rilevato dalla municipale».

Per il giudice, inoltre, lo stato di agitazione riscontrato dalla pattuglia dei vigili è da addebitarsi «all'insofferenza per la lunga attesa degli stessi nonché all'aggressione verbale subita da una vigilessa infastidita in ragione dell'ora tarda della chiamata per un sinistro senza danni alle persone». Per il tribunale, quindi, la condotta della golosa romana può apparire ''incongrua'' ma di certo ''non appare inverosimile''.


Fonte: Ansa

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


liquore cioccolatini incidente roma alimenti dolce dessert gelato torta Italia a Tavola

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®