Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 21 settembre 2021 | aggiornato alle 03:23 | 77980 articoli in archivio

Classifica invariata per il Touring Massimo Bottura saldo in testa

La 19ª edizione della guida Alberghi e Ristoranti d’Italia firmata da Luigi Cremona conferma le 3 Medaglie Touring per l’eccellenza e gli stessi punteggi del 2011 a Massimo Bottura dell’Osteria Francescana (93/100), Riccardo Monco e Italo Bassi (91), Massimiliano Alajmo e Gianfranco Vissani (90)

24 ottobre 2011 | 11:18

Classifica invariata per il Touring Massimo Bottura saldo in testa

La 19ª edizione della guida Alberghi e Ristoranti d’Italia firmata da Luigi Cremona conferma le 3 Medaglie Touring per l’eccellenza e gli stessi punteggi del 2011 a Massimo Bottura dell’Osteria Francescana (93/100), Riccardo Monco e Italo Bassi (91), Massimiliano Alajmo e Gianfranco Vissani (90)

24 ottobre 2011 | 11:18

Massimo BotturaNulla di nuovo per la 19ª edizione della guida Touring 'Alberghi e ristoranti d'Italia 2012” firmata da Luigi Cremona. Le 3 Medaglie Touring, infatti, confermano le posizioni dell'anno scorso. Saldo e solo in testa alla classifica con 93/100 (come l'anno scorso) ancora Massimo Bottura (nella foto) del ristorante Osteria Francescana di Modena. Secondo posto per Riccardo Monco e Italo Bassi dell'Enoteca Pinchiorri di Firenze che mantengono invariato il punteggio di 91/100. Terzo gradino del podio per Massimiliano Alajmo, de Le Calandre di Rubano (Pd) e per Gianfranco Vissani del Ristorante Vissani di Baschi (Tr) con un punteggio invariato di 90/100.

La guida (curata da Luigi Cremona per la parte ristorazione e da Teresa Cremona per la parte accoglienza) è stata presentata oggi 24 ottobre all''Open Colonna - Palazzo delle Esposizioni di Roma in occasione dell''evento Cooking for art organizzato da Witaly.

A raccontare l'offerta nazionale sono 6.813 strutture tra alberghi, locande, b&b, residenze di campagna, ristoranti, trattorie ed enoteche; ben 604 le new entry tra alberghi e ristoranti, a indicare un lavoro capillare, attento ai cambiamenti e alle nuove tendenze, svolto come sempre in modo indipendente. Nel nome della qualità accessibile - cifra che caratterizza la guida da sempre, cruciale in tempi di crisi - gli esperti Touring individuano 558 alberghi e 537 ristoranti che offrono grande qualità a prezzi contenuti.

I migliori sono stati così premiati:

Premio Ruota d'Oro Stanze Italiane a
• Antico Borgo Monchiero, Monchiero (CN)
• Ai 4 Acini, Rimini
• La Piana dei Mulini, Colle d'Anchise (CB)
• San Lorenzo si Alberga, Camigliatello Silano (CS)

Premio Ruota d'Oro Buona Cucina a
• Consorzio, Torino
• Locanda delle Tre Chiavi, Isera (TN)
• Percorsi di Gusto, L'Aquila
• Lo Stuzzichino, Sant'Agata sui Due Golfi (NA)

Premio Ruota d'Oro Top di Domani a
• Alessandro Cogliati | Due Scale, Luino (VA)
• Omar Casali | Le Giare, Montiano (FC)
• Mattia Spadone | La Bandiera, Civitella Casanova (PE)
• Roberto Allocca | Marennà, Sorbo Serpico (AV)

Luigi Cremona, oltre a conferamre le 3 Medaglie Touring ai 4 Top di Oggi Osteria Francescana, Enoteca Pinchiorri, Le Calandre e Vissani, ha assegnato le 2 Medaglie a 46 ristoranti eccellenti.

Confermata per il quarto anno anche la guida in formato multimediale per i navigatori Garmin, ma con una novità: sarà scaricabile gratuitamente da www.garmin.it.


I top di oggi

Accanto agli emergenti Luigi Cremona segnala anche i migliori ristoranti d'Italia. Ai vertici, con 3 Medaglie Touring, si confermano:

Massimo Bottura, Ristorante Osteria Francescana, Modena
93/100 (come l'anno scorso)

Riccardo Monco e Italo Bassi, Ristorante Enoteca Pinchiorri, Firenze
91/100 (come l'anno scorso)

Massimiliano Alajmo, Ristorante Le Calandre, Rubano (Pd)
90/100 (come l'anno scorso)

Gianfranco Vissani, Ristorante Vissani, Baschi (Tr)
90/100 (come l'anno scorso)


I ristoranti dell'eccellenza
Ricevono 2 Medaglie i 46 ristoranti (44 l'anno scorso) con cucina, cantina, atmosfera e servizio di eccezionale qualità.

2012

2011

 

Piemonte

87/100 Combal.Zero, Rivoli (TO)

86/100 Piazza Duomo, Alba (CN)

84/100 Villa Crespi, Orta San Giulio (NO)

82/100 Piccolo Lago, Verbania (VB)

 

Piemonte

85/100 Piazza Duomo, Alba (CN)

85/100 Combal.Zero, Rivoli (TO)

84/100 Villa Crespi, Orta San Giulio (NO)

82/100 Piccolo Lago, Verbania (VB)

 

Lombardia

88/100 Dal Pescatore, Canneto sull'Oglio (MN)

85/100 Da Vittorio, Brusaporto (BG)

84/100 Cracco, Milano (MI)

83/100 Gualtiero Marchesi, Erbusco (BS)

82/100 Al Gambero, Calvisano (BS)

82/100 Miramonti l'Altro, Concesio (BS)

82/100 Il Luogo di Aimo e Nadia, Milano

82/100 Trussardi alla Scala, Milano

80/100 D'O – Cornaredo (MI)

80/100 Ilario Vinciguerra – Gallarate (VA)

 

Lombardia

88/100 Dal Pescatore, Canneto sull'Oglio (MN)

83/100 Cracco, Milano (MI)

83/100 Da Vittorio, Brusaporto (BG)

83/100 Al Gambero, Calvisano (BS)

83/100 Gualtiero Marchesi, Erbusco (BS)

82/100 Miramonti l'Altro, Concesio (BS)

82/100 Il Luogo di Aimo e Nadia, Milano

82/100 Trussardi alla Scala, Milano

80/100 D'O – Cornaredo (MI)

80/100 Ilario Vinciguerra – Galliate Lombardo (VA)

 

Trentino-Alto Adige

81/100 St. Hubertus, San Cassiano (BZ)

80/100 El Molin, Cavalese (TN)

80/100 Jasmin Restaurant Vitale, Chiusa (BZ)

 

Trentino-Alto Adige

82/100 Anna Stuben, Ortisei (BZ)

81/100 St. Hubertus, San Cassiano (BZ)

80/100 El Molin, Cavalese (TN)

80/100 Jasmin Restaurant Vitale, Chiusa (BZ)

 

Veneto

85/100 Perbellini, Isola Rizza (VR)

82/100 MET Restaurant, Venezia (VE)

81/100 La Peca, Lonigo (VI)

80/100 Il Desco, Verona (VR)

 

Veneto

85/100 Perbellini, Isola Rizza (VR)

81/100 La Peca, Lonigo (VI)

81/100 MET Restaurant, Venezia (VE)

80/100 Il Desco, Verona (VR)

 

Liguria

81/100 Paolo e Barbara, Sanremo (IM)

 

Liguria

82/100 Paolo e Barbara, Sanremo (IM)

 

Emilia-Romagna

82/100 Rigoletto, Reggiolo (RE)

82/100 Il Povero Diavolo, Torriana (RN)

82/100 San Domenico, Imola (BO)

80/100 Paolo Teverini, Bagno di Romagna (FC)

80/100 Antica Osteria del Teatro, Piacenza (PC)

 

Emilia-Romagna

82/100 Rigoletto, Reggiolo (RE)

82/100 San Domenico, Imola (BO)

80/100 Paolo Teverini, Bagno di Romagna (FC)

80/100 Antica Osteria del Teatro, Piacenza (PC)

80/100 Il Povero Diavolo, Torriana (RN)

 

Toscana

85/100 Il Canto, Siena (SI)

82/100 Da Caino, Manciano (GR)

82/100 Il Pellicano, Porto Ercole (GR)

80/100 Lorenzo, Forte dei Marmi (LU)

 

Toscana

85/100 Il Canto, Siena (SI)

82/100 Da Caino, Manciano (GR)

82/100 Il Pellicano, Porto Ercole (GR)

80/100 Lorenzo, Forte dei Marmi (LU)

 

 

Marche

86/100 Uliassi, Senigallia (AN)

82/100 Madonnina del Pescatore, Senigallia (AN)

 

 

Marche

85/100 Uliassi, Senigallia (AN)

82/100 Madonnina del Pescatore, Senigallia (AN)

 

Lazio

86/100 La Pergola, Roma

83/100 Pagliaccio, Roma

81/100 La Trota, Rivodutri (RI)

81/100 Colline Ciociare, Acuto (FR)

80/100 Glass Hostaria, Roma

 

 

Lazio

86/100 La Pergola, Roma

81/100 Pagliaccio, Roma

80/100 La Trota, Rivodutri (RI)

 

Abruzzo

86/100 Reale, Rivisondoli (AQ)

 

Abruzzo

84/100 Reale, Rivisondoli (AQ)

 

Campania

83/100 Il Mosaico, Casamicciola Terme (NA) 8

82/100 Don Alfonso 1890, Sant'Agata sui Due Golfi (NA)

81/100 Torre del Saracino, Vico Equense (NA)

81/100 Taverna del Capitano, Massa Lubrense (NA)

80/100 Oasis-Sapori Antichi – Vallesaccarda (AV)

 

Campania

83/100 Il Mosaico, Casamicciola Terme (NA) 8

82/100 Don Alfonso 189/1000, Sant'Agata sui Due Golfi (NA)

81/100 Torre del Saracino, Vico Equense (NA)

81/100 Taverna del Capitano, Massa Lubrense (NA)

 

Sicilia

87/100 La Madia, Licata (AG)

85/100 Duomo, Ragusa (RG)

 

Sicilia

87/100 La Madia, Licata (AG)

85/100 Duomo, Ragusa (RG)


Premio Ruota d'Oro Stanze Italiane
Destinato ai 4 albergatori che nei rispettivi territori meglio esprimono i valori di qualità, pulizia, funzionalità, accoglienza cordiale, cura dei dettagli e professionalità a prezzi ragionevoli.

Vincono quest'anno:

• Area Nord-Ovest
Antico Borgo Monchiero, Monchiero (CN)
Un antico monastero trasformato in un boutique hotel di prestigio, che conserva ancora affreschi, stucchi e decorazioni originali. Nulla è lasciato al caso: le camere hanno soffitti Liberty e la cisterna per la raccolta dell'acqua è diventata la piscina del centro benessere.

• Area Nord-Est
Ai 4 Acini, Rimini
Nel contesto di un''azienda a vocazione vitivinicola, un resort di grande charme con poche camere curate nel dettaglio, arredi dal design di produzione artigianale e comfort all'avanguardia. Nei dintorni, splendidi borghi storici e il mare Adriatico.

• Area Centro
La Piana dei Mulini, Colle d'Anchise (CB)
Sulle sponde del fiume Biferno un complesso interamente in pietra, edificato nell'800, che ha trovato nuova vita grazie all'impegno e alla passione di Michele Lucarelli. Camere semplici e accoglienti, terrazza-solarium e biciclette per scoprire il paesaggio circostante.

• Area Sud
San Lorenzo si Alberga, Camigliatello Silano (CS)
Immerso nella natura incontaminata della Sila, a oltre 1.000 m di altitudine, un albergo dalla forte personalità nato dal restauro di un edificio già esistente arricchito da interni di design. Un luogo dove sentirsi a casa, viziati dalle coccole dei proprietari Pietro e Denise


Premio Ruota d'Oro Buona Cucina
Destinato ai 4 ristoratori che nei rispettivi territori meglio esprimono i valori di qualità, genuinità, legame con il territorio, accoglienza cordiale, cura dei dettagli, professionalità a prezzi ragionevoli.

Vincono quest'anno:

• Area Nord-Ovest
Consorzio, Torino
In pieno centro, un locale informale e semplice nell'arredamento. La cucina è il regno di Tommaso Baldassarri che, con grande passione, propone piatti della tradizione piemontese rivisitati con creatività. Interessante anche la cantina, con prevalenza di etichette regionali.

• Area Nord-Est
Locanda delle Tre Chiavi, Isera (TN)
Un ambiente intimo e raccolto, con luci soffuse e candele sui tavoli. L'idea di Sergio è di un 'ristorante-degustazione”: da qui, l'attenta scelta dei piatti in menu e dei vini proposti in abbinamento. Degna di nota è la carta dei formaggi, tra i migliori della zona.

• Area Centro
Percorsi di Gusto, L'Aquila
In una vietta nei pressi del corso principale, un locale trendy e moderno gestito egregiamente dalla giovane Marzia Buzzanca. Il menu, tradizionale e creativo, si basa sull'uso di materie prime locali; la sera il piatto principale è la pizza, preparata con farina naturale.

• Area Sud
Lo Stuzzichino, Sant'Agata sui Due Golfi (NA)
Nato come rosticceria, il locale si affaccia sulla piazzetta del paese ed è gestito da sempre dalla famiglia De Gregorio. L'ambiente è cordiale e frizzante. Il menu, scritto su una lavagnetta, cambia secondo i ritmi di stagione; ben strutturata la carta dei vini.


Premio Ruota d'Oro Top di domani
Destinato ai 4 migliori cuochi emergenti che nel panorama della cucina italiana hanno rivelato le proprie doti pur non essendo ancora giunti al pieno successo. Giovani talenti che si distinguono per attenzione ai prodotti del territorio, spiccata personalità, tecnica e sensibilità nell'interpretare la professione.

Vincono quest'anno:

• Area Nord-Ovest
Alessandro Cogliati, Due Scale, Luino (VA)
27 anni e appassionato di cucina da sempre, dopo importanti collaborazioni apre nel 2009 il suo primo ristorante. La sua è una cucina che reinterpreta i piatti tradizionali legati al territorio, con la particolarità che il piatto rimane in carta non più di tre settimane.

• Area Nord-Est
Omar Casali, Le Giare, Montiano (FC)
Chef trentacinquenne versatile e innovativo, specializzato in una cucina dai sapori concreti; la sua esperienza gli permette di sperimentare nuove combinazioni di ingredienti con risultati sempre originali e saporiti. Utilizza solo materie prime locali e di alta qualità.

• Area Centro
Mattia Spadone, La Bandiera, Civitella Casanova (PE)
Classe 1988 e con le idee già ben chiare: per lui la cucina è creatività, passione e calore. I piatti sono tradizionali, ma la sua innovazione e il suo estro li rendono contemporanei. Le materie prime utilizzate raccontano le antiche tradizioni della terra abruzzese.

• Area Sud
Roberto Allocca, Marennà, Sorbo Serpico (AV)
Ha 31 anni e arriva da Avellino; stacanovista e motivato a diventare un grande chef, ha già tutte le carte in regola per riuscirci. La sua è una cucina tradizionale, che ricerca l'eleganza e la delicatezza nei sapori. Fondamentale per lui è il rispetto della materia prima.


Guida Alberghi e Ristoranti d'Italia 2012

I numeri


• 6.813 gli esercizi complessivamente segnalati
• 604 le new entry tra alberghi e ristoranti
• 3.962 gli alberghi presenti in Guida
• 2.851 i ristoranti presenti in Guida
• 12 i Premi Ruota d'Oro:
- 4 chef emergenti Premio Ruota d'oro Top di Domani
- 4 alberghi Premio Ruota d'Oro Stanze Italiane
- 4 ristoranti Premio Ruota d'Oro Buona Cucina
• 4 gli chef/ristoranti che si sono aggiudicati 3 Medaglie Touring (i top di oggi)
• 46 i ristoranti con 2 Medaglie Touring (eccellenti)
• 162 i ristoranti con 1 Medaglia Touring (raccomandati dal Tci)
• 186 gli alberghi con 1 Medaglia Touring (raccomandati dal Tci)
• 1.095 gli esercizi inseriti nella sezione Stanze Italiane e Buona Cucina (558 per Stanze Italiane e 537 per Buona Cucina)
• 40 le piante di città
• 19 le tavole dell'Atlante d'Italia
• 1.008 le pagine
• XIX l'edizione della Guida
• 22,00 euro il prezzo

I punti fermi

• l'attenzione al rapporto qualità/prezzo
• la copertura totale del territorio nazionale
• il numero elevato degli esercizi recensiti e il loro continuo rinnovamento
• l'attribuzione di:
- 3 Medaglie Touring ai 4 migliori ristoranti d'Italia
- 2 Medaglie Touring ai ristoranti eccellenti
- 1 Medaglia Touring agli alberghi e ristoranti raccomandati dal Tci
• l''attribuzione di una Ruota d''oro agli esercizi giudicati degni di figurare nella sezione Stanze Italiane e Buona Cucina e la premiazione dei migliori tra questi
• la premiazione di 4 chef emergenti
• la presenza sempre più cospicua di forme alternative di ospitalità: dall''ormai consolidato agriturismo all''affittacamere, dal B&B all'"albergo diffuso"
• la praticità di consultazione
• l'affidabilità delle descrizioni
• la ricchezza di simboli che evidenziano in modo immediato le caratteristiche specifiche degli esercizi
• la segnalazione degli oltre 100 locali aderenti all'Unione Ristoranti Buon Ricordo
• la segnalazione delle località insignite della Bandiera Arancione, marchio di qualità Touring riservato alle località dell'entroterra


Articolo correlato:
Dopo l'Espresso, anche il Touring elegge Bottura miglior cuoco 2011

© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali