Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
venerdì 17 agosto 2018 | aggiornato alle 08:56 | 55237 articoli in archivio
HOME     ALIMENTI     TENDENZE e MERCATO

In Italia è "vegan boom" 400mila senza carne, uova e latte

Primo Piano del 02 novembre 2011 | 11:06

Scelgono la dieta verde soprattutto le donne: il 7,2% contro il 5,3% degli uomini; mentre le vegane sono lo 0,5% contro lo 0,3% dei maschi. Anche il 13,5% di giovanissimi tra i 18 e i 24 anni, e persino il 9,3% degli over 65, predilige diete senza carne, secondo il rapporto Eurispes 2011


«Secondo il rapporto Eurispes 2011 sono circa 400mila i vegan in Italia, su 4,5-5 milioni di vegetariani. Una scelta, quella vegan, ancora più drastica, visto che esclude anche latte e uova, e modifica lo stile di vita, portando a rinunciare non solo alla pelle, ma anche a lana e piumoni». A fare il punto sui vegan in Italia, in occasione della Giornata mondiale vegan che si è celebrata il 1° novembre, è Leonardo Pinelli, vicepresidente della Società scientifica di nutrizione vegetariana.



Scelgono la dieta verde soprattutto le donne: il 7,2% contro il 5,3% degli uomini; mentre le vegane sono lo 0,5% contro lo 0,3% dei maschi. Anche il 13,5% di giovanissimi tra i 18 e i 24 anni, e persino il 9,3% degli over 65, predilige diete senza carne. «è molto alta la percentuale di coloro che sono mossi verso la scelta vegan da ideologie animaliste (44%) e ambientaliste - spiega l'esperto all'Adnkronos Salute - e se da più parti ci si preoccupa di eventuali 'errori” nutrizionali dei vegan, mi chiedo però quando mai si parla degli sbagli degli onnivori».

«In ogni caso, nell'alimentazione vegana può esserci carenza di vitamina B12 - prosegue - ma solo perché viviamo in un modo senza germi, praticamente sterilizzato. La vitamina B12, infatti, è prodotta dai batteri dell'intestino, nelle dosi giuste, oltre a essere presente in alimenti di origine animale. Ma certo chi vive in ambienti sterilizzati può ricorrere a cibi fortificati, diffusi soprattutto all'estero, oppure ai supplementi. Per i bambini ne occorrono poche gocce al dì, mentre negli adulti l'integrazione è settimanale».

Per il resto, assicura l'esperto, la rinuncia ai cibi di origine animale «non presenta problemi: si tratta di una dieta sicura in tutte le fasi della vita dell'uomo, se ben studiata. Prova ne è che anche molti atleti sono vegan, specie quelli impiegati in sport in cui sono fondamentali potenza e leggerezza».

E i bambini? «Dopo i due anni, in pratica, non c'è più bisogno di latte: i nutrienti presenti in questo alimento si trovano anche in altri cibi. Non è un caso che gli enzimi che digeriscono le lattasi scompaiano di solito con il tempo, tanto che due terzi della popolazione mondiale sono intolleranti al lattosio», aggiunge Pinelli.

In ogni caso «se sei profondamente animalista, viene piuttosto naturale procedere verso la scelta vegan. Io consiglio anche di seguire le indicazioni che ci arrivano dal nostro corpo. Personalmente, nel tempo, ho rinunciato al pesce e alle uova, e sto eliminando il latte. Questo perché è il mio stesso organismo a indicarmi che certi alimenti non li digerisco, mi danno fastidio».

vegan vegetriani verdura frutta uova alimenti consumi Italia a Tavola


ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >

ARTICOLI RECENTI
Loading...


COMMENTA
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

COMMENTI

06/08/2013 20:54:02
9) Non sfruttare gli animali
Non sfruttare gli animali, non maltrattare gli animali, non uccidere gli animali. Vietare di maltrattare e di uccidere animali. Animali sono esseri viventi. Solo prodotti vegan (senza "prodotti di animali"). Obbligare tutti ad essere vegan. Animali sono esseri viventi e non cibo e non indumenti. Eppure l'alimentazione vegana è l'alimentazione più sana sia per le persone sia per gli animali. Vedi anche il sito: http://www.provegan.info/eng/vegan/introduction/
dott.ssa Christa Pardeller

11/04/2013 11:28:33
8) Amo gli animali ma non servono scelte così radicali
In tutta sincerità ho a cuore gli animali e l'ambiente, e molte scelte che faccio vanno nella direzione di impattare meno sull'ambiente e sulla natura. Tuttavia non credo che sia necessario operare scelte così radicali come quella vegana o vegetariana: da un punto di vista ambientale se riduco a 1/10 il mio consumo di carne, e non a 0, pur non essendo vegetariano, riduco l'impatto dell'allevamento, disincentivo la produzione industriale di carne, responsabile delle peggiori atrocità nei confronti degli animali, etc etc etc. Insomma io sono per ridurre invece che azzerare. Rimarrebbe, a questo punto, da considerare se un animale ha la stessa dignità dell'uomo o no e se, dunque, sia sbagliato assolutamente, in ogni caso e comunque, sfruttarlo, asservirlo, mangiarlo. La mia risposta, da persona che vive vicino e a contatto degli animali (vivo in valle d'aosta, terra fortemente legata all'allevamento in alpeggi, e in cui gli animali svolgono un ruolo importante a fianco dell'uomo) è comunque no. Non credo che si possa considerare un animale alla stessa stregua di un uomo, da un punto di vista etico. P. Singer scrisse che il punto è "se l'animale possa provare sofferenza o no". Io credo che il punto sia invece se l'animale possa dimostrare di avere una cosiddetta "auto-coscienza", nonostante ciò implichi problemi scientifici e filosofici forse irrisolvibili.
Luca Vegetti

11/04/2013 11:15:13
7) Le altre specie vanno rispettate e protette
MERAVIGLIA! Le altre specie non vanno annientate, sterminate, macinate, fritte, vanno rispettate e protette!
Libera Tutti

20/02/2013 15:10:33
6) cliccate qui per cercare locali Veg
trovate un po' di locali e ristoranti veg su www.iomangioveg.it
Grazioli Antonio

14/01/2012 01:25:00
5) No al commento di Silvio Berlusconi
Buongiorno mi chiamo Giovanni Castarotti sono medico chirurgo in forze alla struttura ospedaliera di Desenzano del Garda.Ho trovato molto interessante questo articolo e i relativi commenti tranne quello di silvio berlusconi che è un emerito str....


24/12/2011 13:48:00
4) Go vegan
@silvio berlusconi: è vero, i cibi industriali vanno evitati, per boicottaggio e per la salute, ma la scelta vegan va già molto in làdi per sé: etica, ambiente, società, economia, salute personale sono tutti aspetti che traggono enorme giovamentodall'abolizione di carne e derivati nella propria dieta, per cui diventare vegan è di gran lunga la prima scelta da compiere se sihanno a cuore gli animali, la natura, gli uomini e il proprio benessere! go vegan!


19/12/2011 10:49:00
3) Tanti vegani consumano però prodotti industriali
concordo sull'alimentazione naturale di alimenti sani e naturali.. però tanti vegani consumano ugualmente prodotti dell'industria..come conserve tipo sott'aceti,surgelati,precotti, quarte gamme, sughi ecc ecc.. così non si risolverà mai il problema dell'industralizazzione..


19/12/2011 10:48:00
2) Condivido quasi tutto
Perfetto, condivido quasi tutto, io sono crudista - frugivora, quind sono ad un livello avanzato di salute superiore e consiglio a tutti per migliorare la propria salute, di seguire un alimentazione priva di prodotti di origine animale che portano solo malattie anche gravi. Per quanto riguarda la B12 ecco la risposta! vedi il link qui sotto. http://lafruttacheparadiso.blogspot.com/2011/07/b12-la-verita.html


07/11/2011 12:35:00
1) Ecco un blog con tante idee per vegani!
Interessante... al proposito vorrei segnalare un simpaticissimo blog di ricette vegane: www.bricioledicesca.blogspot.com



Tomatopiu
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Edizioni Contatto Srl
via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg)
P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548