Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 06 aprile 2020 | aggiornato alle 08:16| 64652 articoli in archivio
HOME     VINO     GUIDE

"Grandi Champagne 2012"
Oltre 220 le etichette nella guida

"Grandi Champagne 2012" Oltre 220 le etichette nella guida
Pubblicato il 28 novembre 2011 | 15:38

Gli oltre 220 Champagne recensiti sono forniti ciascuno di una breve presentazione, di una scheda di degustazione e completati da una foto della bottiglia e da un punteggio espresso in centesimi. Una guida tutta a colori, con oltre 300 fotografie e con una suddivisione decisamente originale

Oltre 220 etichette raccontate attraverso schede di facile e intrigante lettura. Un'introduzione che accompagna il lettore per mano alla scoperta dell'affascinante universo di uno dei vini più famosi e celebrati al mondo: lo Champagne. Questo e altro è 'Grandi Champagne 2012”, la guida alle migliori bollicine francesi presenti in Italia. Un volume dalla grafica elegante, un regalo ideale per le prossime festività natalizie (nelle librerie a 12,50 euro il prezzo di copertina).

Gli Champagne recensiti sono forniti ciascuno di una breve presentazione, di una scheda di degustazione e completati da una foto della bottiglia e da un punteggio espresso in centesimi. Una guida tutta a colori, con oltre 300 fotografie e con una suddivisione decisamente originale: non quella consueta per produttore o tipologia, quanto piuttosto per categorie innovative quali Per Tutti, Aperitivo, Tavola, Puro Piacere e Miti.
 
«Ma soprattutto un viaggio attraverso i segreti e le virtù di una leggenda da degustare - racconta Alberto Lupetti, curatore della guida - perché lo Champagne rappresenta da sempre un mito. Non a caso Champagne è la seconda parola francese più conosciuta al mondo, dopo Paris».

E pensare che lo Champagne rappresenta una sorta di paradosso enologico, dal momento che il terroir di provenienza (la regione Champagne-Ardenne, 150 km a nordest di Parigi) si trova in prossimità del 50° parallelo, considerato il limite invalicabile per la coltivazione della vite. Eppure la composizione calcaereo-gessosa del terreno, la famosa 'craie” che fa da regolatore termico nel periodo estivo e da regolatore idrico in inverno, consente la perfetta maturazione dei grappoli.
 
«Il resto lo fa la passione e la tecnica dei produttori - continua Lupetti - professionisti che hanno pochi rivali al mondo e che ci regalano bottiglie con standard qualitativi molto elevati. Non è stato facile per il nostro panel scegliere una selezione di 220 etichette da una produzione che offre tante eccellenze».

Le schede descrivono quindi il meglio della produzione di una realtà che si estende su quasi 33mila ettari e che conta circa 4mila produttori che vanno dalle grandi maison ai petit vignerons. Un lavoro complesso, quindi, per il panel di degustazione, composto da esperti e appassionati come Federico Angelini, Luca Boccoli, Alessandro Scorsone, Daniele Tagliaferri e Sara Vani.

«Ma alle degustazioni hanno partecipato anche altri amici - conclude Lupetti - che ci hanno aiutato in questo difficile ma estremamente piacevole compito di offrire una panoramica di quanto di meglio si possa trovare sugli scaffali italiani in termini di Champagne. Ricordando che il nostro Paese rimane uno dei principali mercati di riferimento per quello che concerne le top label dello Champagne».

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


champagne guida bollicine Italia a Tavola Enonews guide

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®