Ros Forniture Alberghiere
Rotari
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 10 dicembre 2019 | aggiornato alle 12:28| 62485 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli

Congresso mondiale degli agronomi
A Quebec City l'Italia protagonista

Congresso mondiale degli agronomi A Quebec City l'Italia protagonista
Congresso mondiale degli agronomi A Quebec City l'Italia protagonista
Pubblicato il 23 aprile 2012 | 15:11

Dal 17 al 21 settembre 2012 a Quebec City, in Canada, si parlerà anche italiano. Il Conaf, Consiglio dell’ordine nazionale dei dottori agronomi e dei dottori forestali, avrà infatti un ruolo centrale al quinto Congresso mondiale degli agronomi, con 4 workshop su 16 condotti dai suoi esperti

L'agricoltura italiana sarà protagonista al quinto Congresso mondiale degli agronomi, che si terrà a Quebec City, in Canada, dal 17 al 21 settembre. Le quattro tesi che vedranno protagonista il Conaf, Consiglio dell'ordine nazionale dei dottori agronomi e dei dottori forestali, sono state infatti integralmente accettate del comitato scientifico del Congresso.

Sui 16 workshop del Congresso ben quattro vedranno la partecipazione di agronomi italiani (Conaf): lo sviluppo sostenibile dell'agricoltura; la disponibilità di suoli e terreni; il futuro delle piccole produzioni e la qualità e sicurezza alimentare.

«è motivo di soddisfazione - commenta il presidente Conaf, Andrea Sisti - poter essere protagonisti del Congresso mondiale, grazie al valore dei contenuti, concreti e centrali per la nostra categoria. è una soddisfazione per l'intero consiglio nazionale, per le Federazioni regionali e gli Ordini provinciali, e lo deve essere per ognuno dei 22mila professionisti iscritti all'Ordine».

«La nostra professione, da sempre - aggiunge Sisti - guarda oltre confine; i rapporti con i colleghi europei e internazionali sono fondamentali per crescere professionalmente come categoria, come possibili opportunità lavorative per i nostri giovani, come consapevolezza del nostro ruolo nella società odierna. La partecipazione al Congresso in Quebec, con un ruolo centrale, è un passo importante in questa direzione».

I workshop in cui prenderanno la parola i consiglieri del Conaf, con un intervento sono:
  • il workshop 4 'Sviluppo sostenibile dell'agricoltura - L'agricoltura può mantenere un giusto equilibrio tra gli aspetti sociali, ambientali ed economici di sviluppo?” a cura del consigliere Enrico Antignati;
  • il workshop 7 'Disponibilità di suolo e terreni - Come assicurarsi che il suolo rimanga disponibile per l'agricoltura con l'aumento di richieste per altri usi del territorio?” a cura del consigliere Gianni Guizzardi;
  • il workshop 12 'Il futuro delle piccole produzioni - Ci sono orientamenti che possono essere presi dalle piccole imprese agricole per continuare il loro sviluppo, soddisfacendo contestualmente le esigenze del mercato?” a cura del presidente Andrea Sisti;
  • il workshop 16 'Qualità e sicurezza alimentare - Possiamo soddisfare le maggiori esigenze nutrizionali, pur mantenendo qualità e sicurezza alimentare?” a cura del consigliere Cosimo Coretti.

Secondo il programma del Congresso mondiale agronomi, le tesi 4 e 7 saranno in discussione nel pomeriggio del martedì 18 settembre; le tesi 12 e 16 nel pomeriggio di mercoledì 19 settembre.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


quebec city agronomi congresso agricoltura

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).