ABBONAMENTI
 
Ros Forniture Alberghiere
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 04 dicembre 2020 | aggiornato alle 00:16| 70075 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Molino Quaglia

Allarme rosso per il turismo italiano
Crollati i pernottamenti in 5 mesi

Allarme rosso per il turismo italiano Crollati i pernottamenti in 5 mesi
Allarme rosso per il turismo italiano Crollati i pernottamenti in 5 mesi
Pubblicato il 13 giugno 2012 | 14:57

Nei primi 5 mesi dell’anno si è registrato un calo dello 0,6% di presenze alberghiere tra italiani e stranieri. Il marcato crollo delle presenze degli italiani (rispetto allo stesso periodo del 2011), pari a -4,7%, è parzialmente compensato dalla crescita degli stranieri (+5,1% di pernottamenti)

è allarme rosso per il turismo italiano. «Il pre-consuntivo alberghiero dei primi cinque mesi conferma lo stato di grave recessione nel quale è entrato il settore» afferma il Presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca, «e da uno dei più noti comparatori on line arriva l'indicazione che nei mesi estivi le tariffe alberghiere italiane subiranno un calo mediamente del 6%».

«Dai nostri dati appena elaborati - prosegue Bocca - emerge una situazione difficilissima che evidenzia come nel giro di pochi mesi la componente italiana, falcidiata dalla crisi economica in corso, abbia tagliato i propri consumi turistici in modo trasversale senza distinzione di ceto sociale o livello reddituale».

«Inoltre - evidenzia il presidente degli albergatori italiani - l'incremento che gli stranieri hanno fatto segnare riguarda essenzialmente le aree delle città d'arte e dello shopping, penalizzando al momento le località marine e montane, ma comunque con evidenti tagli della capacità di spesa della componente d'oltreconfine».

«Dobbiamo peraltro evitare che il terremoto - sottolinea Bocca - dopo aver causato danni e sofferenze nelle località colpite dal movimento tellurico, determini ulteriori effetti negativi anche su attività economiche e località che non sono state interessate direttamente dal sisma».

«In questi giorni, - rivela Bocca - abbiamo scritto al presidente del Consiglio, Mario Monti, per ringraziarlo di quanto il ministro del Turismo, il ministro degli Esteri e l'Enit hanno fatto per avviare iniziative di rilancio e di corretta informazione, ma gli abbiamo anche chiesto un suo personale intervento volto a rassicurare non solo gli italiani ma il mondo intero sulla fruibilità delle strutture ricettive e del patrimonio culturale».

«Chiediamo a Governo e Parlamento - conclude Bocca - nel varare le misure per la ripresa dei consumi, di pensare alle peculiari esigenze del settore, aiutando le nostre imprese con incentivi fiscali sia sul fronte edilizio sia su quello occupazionale».

I dati sulle presenze alberghiere
I primi cinque mesi dell'anno registrano una variazione di -0,6% di presenze alberghiere tra italiani e stranieri. I dati sono relativi al consueto monitoraggio mensile effettuato dalla Federazione (l'inchiesta è stata svolta dal 5 al 10 giugno, intervistando con metodologia internet 1.192 imprese, distribuite a campione sul territorio nazionale).

Il marcato calo delle presenze alberghiere registrate nei primi cinque mesi degli italiani (rispetto allo stesso periodo del 2011) pari a un -4,7% è parzialmente compensato dalla crescita degli stranieri, pari ad un +5,1% di pernottamenti (rispetto allo stesso periodo del 2011).

Sul fronte dei collaboratori alberghieri si evidenzia purtroppo un calo generalizzato del -2,6% (rispetto agli stessi primi cinque mesi del 2011), con una flessione del 2,2% per i lavoratori a tempo indeterminato ed un parallelo decremento del 3,1% per i lavoratori a tempo determinato.

GENNAIO: +0,3% di presenze: -4,1% italiani, +9,2% stranieri
-2,5% di lavoratori occupati: -1,1% indeterminato e -5,2% determinato

FEBBRAIO: -1,1% di presenze: -7,8% italiani, +9,7% stranieri
-3,9% di lavoratori occupati: -4,1% indeterminato e -3,6% determinato

MARZO: +3,8% di presenze: 0% italiani, +8,6% stranieri
-1,3% di lavoratori occupati: -2,1% indeterminato e 0% determinato

APRILE: -3,5% di presenze: -3,6% italiani e -3,5% stranieri
-3,3% di lavoratori occupati: -3,2% indeterminato e -3,4% determinato

MAGGIO: -0,1% di presenze: -8,5% italiani e +5,5% stranieri
-2,2% di lavoratori occupati: -1,2% indeterminato e -3,5% determinato

TOTALE: -0,6% di presenze: -4,7% italiani, +5,1% stranieri
-2,6% di lavoratori occupati: -2,2% indeterminato e -3,1% determinato

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


turismo italia crisi territorio Italia a Tavola turismo Tendenze servizi

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®