Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 10 aprile 2020 | aggiornato alle 09:57| 64772 articoli in archivio
HOME     BIRRA    
di Enrico Rota
Enrico Rota
Enrico Rota
di Enrico Rota

Samuel Smith Oatmeal Stout
Luppolata inglese con una marcia in più

Samuel Smith Oatmeal Stout Luppolata inglese con una marcia in più
Samuel Smith Oatmeal Stout Luppolata inglese con una marcia in più
Pubblicato il 02 settembre 2012 | 11:13

La Samuel Smith si è affermata come uno dei migliori birrifici inglesi, e non solo per la qualità dei suoi prodotti. L'antica birreria di Tadcaster vanta una lunga storia che risale al 1758, rendendola la birreria più antica dello Yorkshire. La Oatmeal Stout ha una marcia in più: la farina d’avena

La cittadina di Tadcaster nello Yorkshire (Regno Unito) è la patria di tre fabbriche di birra. Tra queste emerge la Samuel Smith, piccola fabbrica di birra che produce meno del 5% della birra prodotta nella città stessa. Ricca di storia e tradizione, la birreria mantiene un piccolo team di 'asini grigi” (cavalli da tiro). Lungi dall'essere semplicemente cavalli da show, questi giganti gentili sono tra gli ultimi cavalli da tiro attivi in tutto il mondo. Essi offrono la birra intorno alla città di Tadcaster cinque giorni a settimana.

La Samuel Smith si è ormai affermata come uno dei migliori birrifici inglesi, e non solo per la qualità dei suoi prodotti. Questa antica birreria di Tadcaster vanta una lunga storia che risale al 1758, rendendola la birreria più antica dello Yorkshire. L'acqua viene pescata dal pozzo originale a The Old Brewery a 26 metri di profondità. Il birrificio ha ancora un proprio 'cooper” per fabbricare e riparare tutte le sue botti di rovere. Tutte le birre ale fermentano in vasche di pietra dello Yorkshire, fatte di solide lastre d'ardesia che danno un gusto pieno. I lieviti usati sono del medesimo ceppo dal XIX secolo.

Le Ipa (India pale ale) hanno una generosa luppolatura in quanto in passato, quando i commerci tra il Regno Unito e le colonie indiane erano esclusivamente via mare, le birre dovevano sopportare il lungo viaggio e il luppolo era il conservante ideale. Tra le molteplici birre prodotte, emerge la Oatmeal Stout. è una stout degna di nota, anzi 'celebrata”, che come recita il suo nome racchiude una marcia in più, ovvero quella farina d'avena (oatmeal) che dona alla birra un profilo distintivo fatto di note speziate, dolci e cremose, sia al naso che al palato. D'impatto elevato, regala profumi di frutta candita, di datteri, calde sensazioni di cioccolato, caffè e toffee e note di vaniglia e liquirizia. In bocca è vellutata, dalla morbida consistenza, secca al palato con un gradevole finale amaro. C'è solo da amarla!

Prodotta con malto d'orzo, malto tostato, luppolo, zucchero di canna, lievito, viene filtrata con alghe. La schiuma è invitante, cremosa e di color nocciola, fine e compatta, persistente e aderente. Dall'aspetto brillante, è di color tonaca di frate. Elevata l'intensità olfattiva e molto attraente la sua finezza. Di frizzantezza media e di corpo rotondo. L'amaro è accentuato. Il profilo retrolfattivo è articolato, ricco e di buona persistenza. Identificando il consumatore tipo dovremmo suggerirla per quelle persone definite gourmet maturo o più semplicemente esperto, ma anche i classici consumatori alla ricerca di nuove emozioni, sicuramente sapranno apprezzarne le sue qualità.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Samuel Smith Oatmeal Stout luppolo ipa ale yorkshire regno unito quattroerre Italia a Tavola beverage birra

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®