Rotari
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 28 marzo 2020 | aggiornato alle 18:36| 64421 articoli in archivio
HOME     PROFESSIONI     PASTICCERI

Il gelatiere canadese James Coleridge
conquista tutti al Firenze gelato festival

Il gelatiere canadese James Coleridge 
conquista tutti al Firenze gelato festival
Il gelatiere canadese James Coleridge conquista tutti al Firenze gelato festival
Pubblicato il 04 luglio 2012 | 16:28

Il Firenze Gelato Festival si è chiuso con numeri da record. Giuria tecnica e pubblico hanno premiato il gusto Noce Pecan e sciroppo d’acero canadese di James Coleridge, titolare della Bella Gelateria di Vancouver. Janiv Abergel è il gelatiere emergente più votato, con il suo Caffè Corsini Malawi

James ColeridgeFIRENZE - James Coleridge (nella foto a destra), canadese e titolare della Bella Gelateria di Vancouver, vince il premio del pubblico del Firenze Gelato Festival 2012. La sua creazione Noce Pecan e Sciroppo d'Acero Canadese ha convinto prima la giuria tecnica che gli aveva già assegnato il primo posto fra i 30 Maestri Gelatieri, poi i visitatori del Festival che hanno partecipato al concorso Gusta, Vota, Vinci dal 23 al 27 maggio, durante la terza edizione della manifestazione.

Coleridge, canadese ma di formazione gelatiera 100% italiana, si ritiene 'custode del vecchio modo artigianale di fare gelato” che ha imparato e continua a studiare attraverso i periodi alla Carpigiani Gelato University di Anzola dell'Emilia. Soddisfattissimo del suo personale risultato, ha apprezzato il Festival per la sua capacità di 'riunire così tante persone che amano il gelato e mettere in competizione sapori da tutto il mondo nel gelato fatto secondo la tradizione”.

Yaniv AbergelSecondo classificato grazie alle preferenze raccolte tra il pubblico del Festival è risultato Toni Cafarelli, del Re Gelato di Firenze, con il suo Oro verde, una creazione originale che è un gustoso omaggio all'oro verde di terra toscana, una crema all'olio extra vergine di oliva franto presso il Frantoio Pruneti di S. Polo in Chianti nelle diverse varietà Leccino, Moraiolo e Viuzzo.
 
Al terzo posto un'altra fiorentina, Silvana Vivoli, con il Lemon Caviar, creazione a quattro mani con lo chef Simone Rugiati a base di sorbetto alla pesca bianca, ginger fresco e menta con variegatura di Lemon Caviar.

Per la categoria Giovani emergenti, si conferma il primo posto per Yaniv Abergel (nella foto a sinistra), già incoronato miglior gelatiere emergente dalla giuria tecnica del Festival. Yaniv ha conquistato il pubblico con il suo caffè Corsini Malawi - Mapango, una base di fior di latte che accoglie il gusto del prestigioso caffè ricco e fruttato, dai sentori agrumati, con finale di cioccolato fondente, di buona intensità e persistenza.
 
Laura De Angelis arriva seconda con il suo Elisir, una ricetta formulata con mandorle biologiche di Avola, zucchero di canna del commercio equosolidale, acqua in infusione di cardamomo e anice stellato. Un Elisir dalle note speziate e profumate, ricco di principi nutritivi. Marzia Garbin con la sua creazione Ammapassione conquista il terzo posto. Dal Brasile ha portato al Firenze Gelato Festival 2012 un gelato di cioccolato monorigine Bahia al frutto della passione e gruè di cacao, accompagnato da biscotto dentelle di mandorla, molto apprezzato dal pubblico.

Gelato Festival 2012: numeri da record
8.000 litri di latte, 1.500 litri di panna, 7.500 kg di zucchero, che mescolati con le materie prime portate da ognuno dei 30 gelatieri intervenuti al Firenze Gelato Festival hanno prodotto 15mila chili di gelato consumati nel Villaggio dei Maestri Gelatieri e dei Gelatieri Emergenti di piazza Santa Maria Novella. Mentre golosi e gourmet assaggiavano le inedite ed esclusive creazioni dei gelatieri, 1100 aspiranti tali hanno frequentato i corsi Gelatiere per un giorno organizzati da Carpigiani Gelato University con i migliori docenti della prima e unica università del gelato di Anzola nell'Emilia. Sempre nello spazio di Santa Maria Novella, per la precisione nel Chiostro delle Leopoldine, i 30 maestri gelatieri hanno lavorato fianco a fianco nel laboratorio a vista di 200 mq, uno dei più grandi mai allestiti.

Nei cinque giorni del Festival il Villaggio Sammontana allestito in piazza della Repubblica ha servito, tra sfuso e confezionato, oltre due tonnellate e mezzo di vero 'Gelato all'italiana”. Tutto il ricavato della vendita, anche quest'anno, è stato dedicato e sarà presto consegnato alla Fondazione dell'Ospedale Pediatrico Meyer. All'interno dell'area Sammontana sono transitate circa 80mila persone e circa un migliaio di bambini e genitori si sono entusiasmati davanti agli spettacoli dei burattini. Nel Villaggio FiorFiore di Coop allestito in Piazza Strozzi sono stati degustati 11 quintali di gelato e assaggiati complessivamente oltre 6 mila gelati.

La Gelato Cultura ha attratto 10mila visitatori. Decine di migliaia le presenze che dal 23 al 27 maggio hanno affollato la mostra Obiettivo Gelato promossa in collaborazione con Alinari 24 Ore e l'esposizione Fabbri. Un secolo e 7 che ha portato a Firenze trenta creazioni di pittura, scultura e fotografia ispirate all'amarena simbolo dell'azienda bolognese. In sole due sere di apertura straordinaria, 550 persone hanno visitato la Grotta Grande di Bernardo Buontalenti nel Giardino di Boboli, restaurata grazie all'intervento di Sammontana che ha dato nuova luce al capolavoro dell'architetto fiorentino, nonché inventore del gelato. Dal punto di vista della visibilità mediatica, il Firenze Gelato Festival 2012 ha attratto nel capoluogo fiorentino giornalisti italiani ed esteri.

Complessivamente hanno seguito la manifestazione ed i suoi diversi appuntamenti per la stampa 73 giornalisti di agenzie, carta stampata, radio, televisione e web. Di questi giornalisti 9 provenivano dall'estero e parleranno del Firenze Gelato Festival sui media internazionali. Questi i Paesi di provenienza: Stati Uniti, Giappone, Brasile, Danimarca, Polonia, Ucraina. Hanno seguito il Firenze Gelato Festival giornalisti della cronaca locale e nazionale, della stampa generalista e delle riviste di settore. Grande soddisfazione per la collaborazione è stata espressa anche dall'Istituto Alberghiero Saffi. Quest'anno 150 ragazzi dell'alberghiero fiorentino hanno imparato prendendo parte al Festival, sotto la supervisione di tutor di livello. L'anno prossimo la scuola parteciperà alla manifestazione con un gusto inventato e realizzato dai suoi studenti, a seguito di un percorso formativo che vedrà protagonisti Carpigiani Gelato University e Firenze Gelato Festival.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


gelato festival copsnumi italia firenze gastronomia Italia a Tavola aggiornamenti cuoco chef

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®