Ros Forniture Alberghiere
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
martedì 20 novembre 2018 | aggiornato alle 22:47 | 56497 articoli in archivio
HOME     ALIMENTI     TENDENZE e MERCATO
di Mariella Morosi
di Mariella Morosi

Sua eccellenza Italia 2012
Premiati i protagonisti del Made in Italy

Pubblicato il 30 novembre 2012 | 11:17

Tra i premiati del Gambero Rosso a Roma: uno dei nomi più prestigiosi del mondo del vino, Angelo Gaja; Marcello Lunelli del marchio Ferrari ha avuto il riconoscimento dell’eccellenza per il Carapace, la cantina umbra di Castelbuono; premiato anche Antonio Rallo dell’azienda Donnafugata


Da sinistra: Marcello Lunelli, Monica Larner e Antonio RalloDoppio evento a Roma, alla Città del Gusto del Gambero Rosso: l'assegnazione dei premi 'Sua eccellenza Italia 2012” ai grandi protagonisti del food&wine e la presentazione di un'iniziativa senza precedenti, 'Porte aperte” al grande pubblico di appassionati della nostra enogastronomia fissata per l'8 e 9 dicembre. In degustazione saranno molti prodotti delle aziende premiate.

A consegnare le targhe sono stati il presidente del network Gambero Rosso, Paolo Cuccia, affiancato da uno dei personaggi più popolari del channel, Francesca Barberini. «Il progetto Sua eccellenza Italia - ha detto Cuccia - nato l'anno scorso per i 25 anni del Gambero Rosso con la presentazione di un Albo d'oro che racchiude il meglio del food&wine italiano, con questa iniziativa continua la sua missione. Oltre a premiare chi si è distinto nel 2012, vogliamo far conoscere al pubblico con un grande evento alcuni protagonisti dell'Italia eccellente che ha fatto del settore enogastronomico il miglior biglietto da visita del nostro Paese».

Sul palco molti grandi nomi del mondo del vino e del cibo premiati - recita la menzione - «per aver contribuito a far diventare il mondo del food&wine il campione del made in Italy. Sono produttori, artigiani, industriali, importatori e imprenditori, veri rappresentanti dell'eccellenza italiana». Uno dei nomi più prestigiosi del mondo del vino, Angelo Gaja, rappresentato alla cerimonia dalla figlia, ha ricevuto il premio «per affrontato in modo innovativo la difficile situazione economica complessiva», mentre Marcello Lunelli (nella foto, a sinistra) del marchio Ferrari ha avuto il riconoscimento dell'eccellenza per il Carapace, la cantina umbra di Castelbuono realizzata da Arnaldo Pomodoro. è un'opera unica in cui l'arte si sposa all'architettura, una scultura in armonia con l'ambiente in cui si produce il vino. Un altro protagonista del mondo dell'enologia premiato è stato Antonio Rallo (nella foto, a destra) dell'azienda Donnafugata di Contessa Entellina, da poco più di anno al timone di Assovini. Sul podio anche il Consorzio del Parmigiano Reggiano nella persona del suo direttore Leo Bertozzi che ha raccontato come un sistema collettivo di solidarietà dei produttori e di tanti altri abbia permesso di affrontare i gravi problemi del dopo-sisma.

Dalla Sicilia è arrivato invece un bell'esempio di tutela dell'olio extravergine. Con l'attività di ricerca messa a punto con l'Università di Palermo, il produttore Manfredi Barbera ha creato un museo olivicolo biologico a cielo aperto, dopo aver isolato 26 Dna di olivi autoctoni. Non sono purissimi, ma di grande interesse. Praticamente - ha detto - si tratta un'arca di Noè di alberi siciliani. Tra gli altri premiati, la famiglia di ristoratori bergamaschi Cerea (Da Vittorio, locale di successo dal 1966), le macchine da gelato artigianale Carpigiani, i pastifici Felicetti e Di Martino, Giovanni Rana e Francesco Amadori, i pasticceri Pietro Scaldaferro, re dei torroni, Paolo Sacchetti di Prato e Massimo Maglio, specializzato in catering e banqueting, e la linea di prodotti bio Alce Nero.

Premiati anche gli importatori del vero made in Italy negli Usa, in Russia e in Brasile e due giornaliste del vino della stampa estera, l'americana Monica Larner (nella foto) di Wine Enthusiast e la cinese Sophie Liu, autrice di due libri sui vini della Toscana. Sia alla premiazione delle 'Eccellenze” che al suo secondo momento di Porte Aperte dell'8 e 9 dicembre, grande spazio è stato assegnato alla solidarietà. I dolci più buoni, apprezzati da Obama, dal Papa e dal Presidente Napolitano vengono dalla Cooperativa Giotto dei detenuti del carcere di Padova. Il presidente Nicola Boscoletto ha ricevuto il premio per il progetto sociale e i risultati raggiunti. Per beneficenza si svolgerà invece nell'evento aperto al pubblico un'asta di vini il cui ricavato andrà alla Onlus Abio, un'associazione di volontari che assistono i bambini ospedalizzati e i loro genitori.

Con un ticket di ingresso tutti potranno partecipare a degustazioni, corsi di cucina, degustazioni guidate di vino e di olio, a panel test professionali e a cooking show con gli chef Arcangelo Dandini e Kotaro Noda, il primo custode della tradizione laziale e il secondo delle raffinatezze d'Oriente.Una possibilità questa data per la prima volta agli appassionati del cibo e del vino che potranno sentirsi protagonisti di un mondo privilegiato. Non a caso lo spot con cui verrà pubblicizzato l'appuntamento recita: 'Il Gambero rosso sei tu, Vivi l'eccellenza, vivi il Gambero Rosso”.

agroalimentare eccellenza roma gambero rosso alimenti agroalimentare Italia a Tavola


ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >

ARTICOLI RECENTI
Loading...


COMMENTA
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

Sky
Tomatopiu
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Edizioni Contatto Srl
via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg)
P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548