Sofidel Papernet
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 06 luglio 2020 | aggiornato alle 11:54| 66557 articoli in archivio
HOME     ALIMENTI     DOLCI e GELATO

I panettoni veronesi Bauli si mangiano
i krumini piemontesi della Bistefani

I panettoni veronesi Bauli si mangiano
i krumini piemontesi della Bistefani
I panettoni veronesi Bauli si mangiano i krumini piemontesi della Bistefani
Pubblicato il 10 febbraio 2013 | 16:48

Conclusa un'operazione di acquisizione che rafforza il gruppo veneto, leader dolciario a cui fanno già capo marchi storici come Motta, Alemagna, Bauli, Tartufone e Doria. Nella scuderia entrano anche Buondì e Girella

L'azienda veronese Bauli ha acquisito la piemontese Bistefani, produttrice, tra l'altro, dei noti biscotti "krumiri". «Una luce in mezzo al buio di una crisi difficilissima e un motivo di orgoglio per i veneti e per l'intera economia della nostra regione», commenta il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia.
«Questa operazione - aggiunge il presidente - rafforza la leadership veronese e veneta nel settore dolciario, ed in generale nel distretto agroalimentare. Si tratta di uno degli storici punti di forza dell'economia veneta - prosegue - che con l'acquisto della Bistefani da parte della Bauli conferma le capacità imprenditoriali e la qualità produttiva che i veneti sanno esprimere».

Alla fine i panettoni si sono mangiati i biscotti. Dopo mesi di trattative, che a Natale sembravano sul punto di interrompersi, i veronesi hanno acquisito il gruppo dolciario piemontese e l'operazione consente di mantenere nel nostro Paese un pezzo importante del made in Italy, dando vita ad un gruppo da 500 milioni di fatturato e 1.100 addetti. La firma dell'atto finale è stata a conclusione di un percorso di avvicinamento tra i due gruppi iniziato lo scorso settembre, sulla scia delle difficoltà finanziarie della Bistefani. Top secret i termini dell'accordo, nel quale dovrebbero però rientrare i debiti - circa 35 milioni di euro - dello storico biscottificio casalese fondato dalla famiglia Viale nel 1955. «Lascio ad un amico, Alberto Bauli, con il quale c'è un rapporto di stima da oltre vent'anni», commenta Alberto Viale, fino a ieri presidente della Bistefani Gruppo Dolciario, 75,4 milioni di ricavi nel 2011.

Una azienda sana, con un prodotto di qualità, che paga la crisi della controllante, la Luigi Viale Spa, attiva anche nella grande distribuzione con il marchio Dimeglio. Già da lunedì comincerà il passaggio di consegne tra le due proprietà, la vecchia e la nuova, che a Motta, Alemagna, Bauli, Tartufone e Doria unisce ora anche Buondì, Girella, Yo-Yo e Ciocorì. Oltre, appunto, ai krumiri, i biscotti 'a manubriO', la forma dei baffi di Vittorio Emanuele II, il primo re d'Italia morto nello stesso anno in cui nasceva la loro ricetta, il 1878. Prima di stilare il piano industriale del nuovo gruppo, e dare vita alle nuove sinergie, Bauli dovrà verificare gli assetti organizzativi interni.

Le sinergie, comunque, saranno notevoli e permetteranno alla multinazionale veneta di destagionalizzare la sua produzione, per metà legata ai prodotti (panettoni e colombe) da ricorrenza. Martedì Bauli sarà a Villanova Monferrato per incontrare le maestranze. Oltre 140 dipendenti - 180 con gli impiegati amministrativi della sede di Milano - che, almeno per il momento, non dovrebbero essere toccati. Il veneti sembra intenzionato a farli diventare i 'pasticcieri' del gruppo, trasformando lo stabilimento nel suo polo d'eccellenza. Per proseguire una tradizione secolare.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Bauli Bistefani Krumiri panettoni Motta Alemagna

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®