Sofidel Papernet
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 11 agosto 2020 | aggiornato alle 15:10| 67168 articoli in archivio
Allegrini
Molino Quaglia
HOME     OLIO     CONCORSI

Premio Biol, il trapanese “Titone Dop”
è il miglior olio biologico al mondo

Premio Biol, il trapanese “Titone Dop”
è il miglior olio biologico al mondo
Premio Biol, il trapanese “Titone Dop” è il miglior olio biologico al mondo
Primo Piano del 15 marzo 2013 | 16:35

Si è chiusa la 18ª edizione della kermesse che ha visto Andria epicentro dell’olivicoltura internazionale biologica. Al primo e al terzo posto due oli siciliani, mentre al secondo un fiorentino. BiolPack allo spagnolo “LA Organic”, Biolkids allo sloveno “Morgan”. Il concorso internazionale ha visto gareggiare 360 oli da 15 Paesi



Gli oli italiani ai vertici dell’annata olivicola biologica mondiale. È l’extravergine “Titone Dop Valli Trapanesi” dell’azienda Titone di Trapani, infatti, a vincere il 18° Premio Biol: lo sancisce il principale verdetto della kermesse internazionale svoltasi ad Andria (Bt) e riservata ai migliori oli bio, che da ormai 18 anni assegna in Puglia i più importanti riconoscimenti mondiali del settore. Il “Titone” - già in passato vincitore della manifestazione - è risultato il migliore assoluto dell’ultima annata tra i 360 oli in gara giunti da 15 Paesi.

Quindi, con scarti minimi, altri due italiani: il fiorentino “Byodo Collezione Andrea” prodotto dalla Pruneti, seguito da un altro siciliano, il siracusano “Terraliva” dell’Azienda Frontino. Ad aggiudicarsi il Premio BiolPack (miglior accoppiata etichetta-packaging assegnato da una specifica giuria di esperti in comunicazione e consumo) lo spagnolo “LA Organic”, dalla caratteristica forma a calamaio. Premio BiolKids, assegnato dalla giuria dei bambini, allo sloveno “Morgan”.

Ottima qualità per gli oli di casa: il premio Biol Puglia va al “Piantatella” dell’omonima azienda di Statte, mentre il “Tenuta Arcamone” prodotto a Bitritto da De Carlo si aggiudica il riconoscimento tematico per la miglior coratina. Entrambi si sono classificati tra i primi dieci, fascia in cui hanno spiccato anche oli esteri come il portoghese “Risca Grande” e lo stesso sloveno “Morgan”.

L’elenco completo di tutti i riconoscimenti territoriali, delle medaglie e delle menzioni è disponibile online su www.premiobiol.it.



La proclamazione dei vincitori è avvenuta oggi, 15 marzo, a Castel del Monte, frazione di Andria, con l’intervento tra gli altri dell’assessore alla Cultura della Regione Puglia Silvia Godelli, del sindaco di Andria, Nicola Giorgino, e dell’assessore all’Innovazione agricola della Provincia di Bari, Franco Caputo, in una spettacolare cornice formata dai 600 bambini del BiolKids: progetto che con percorsi formativi e laboratori d’assaggio degli oli bio ha coinvolto 24 classi delle scuole primarie di tutte le province pugliesi e anche i coetanei di Maisach, in Baviera, formando un baby panel che in mattinata ha affiancato i giurati internazionali per assegnare l’olio più piacevole per i giovani palati.

«La giuria internazionale - ha dichiarato il coordinatore del Biol, Nino Paparella - ha rilevato come la qualità degli oli bio migliori di anno in anno, con eccellenze in grado di superare gli oli tradizionali. Da segnalare l’ottima qualità dei fruttati: sempre più verdi, ricchi e profumati. Un buon olio bio, ormai, si può fare dappertutto, sia con varietà difficili sia in aree climatiche non avvantaggiate». I vincitori e i circa cento oli aggiudicatisi le Medaglie d’oro e d’argento saranno pubblicati nel tradizionale Catalogo del Biol, poi presentato alle principali fiere internazionali, dal “BioFach” di Norimberga al “Sana” di Bologna.



Si chiude dunque la kermesse organizzata dal Cibi (Consorzio italiano per il biologico), che tra sessioni della giuria internazionale, il convegno sull’olio bio come fattore di sviluppo locale integrato - col suo focus sulle crescenti opportunità dei mercati emergenti in India, Cina, Brasile e Usa - le mostre degli oli in concorso e delle ceramiche tradizionali olivicole, per tre giorni ha reso Andria epicentro internazionale del movimento olivicolo biologico.

Il Premio Biol è patrocinato da Ifoam e AgriBio Mediterraneo e promosso da Regione Puglia, Unioncamere Puglia, Camera di Commercio di Bari, Città di Andria e Provincia di Bari, in collaborazione con Gal Le Città di Castel del Monte, Gal Murgia Più, Associazione BiolItalia, Consorzio Puglia Natura.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


premio biol olio extravergine olio biologico olivicoltura andria concorso internazionale titone dop

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®